AMORE CRIMINALE/ Replica e riassunto puntata 20 aprile 2015: come vederla in video streaming

- La Redazione

Amore Criminale, replica e riassunto puntata 20 aprile 2015: come vederla in video streaming dal sito di Rai.tv. La storia di Barbara Quilli e l’omicidio di Mariella Anastasi

amore_criminale_de_rossi_439
Amore Criminale, diretto da Barbara De Rossi

E tornato su Rai 3 l’appuntamento con Amore Criminale, il programma, condotto da Barbara De Rossi, che racconta le storie di donne vittime della violenza di mariti, compagni, fidanzati. La prima puntata della nuova stagione racconta le storie di Barbara e Mariella. Veronica De Laurentiis ha intervistato Barbara Quilli, 45 anni, vittima del suo secondo marito, sopravvissuta ad una storia di violenza e stalking. La donna racconta a Veronica tutta la sua vita e di come è avvenuto l’incontro con quello che poi si sarebbe rivelato il suo possibile carnefice. Barbara nasce in una tranquilla famiglia di Frosinone, il padre è un pastore e la sua infanzia è del tutto normale. Dopo gli studi Barbara inizia a lavorare come cameriera e conosce il suo primo marito dal quale ha due figlie e con cui rimane per 15 anni. Dopo il fallimento del primo matrimonio la donna conosce quello che diventerà il suo secondo marito, il padre del suo terzo figlio e l’incubo della sua vita.

Poco dopo il matrimonio, infatti, la donna viene a conoscenza della vera natura dell’uomo, violenta e disturbata, che mette in pericolo lei e i suoi tre figli. Dopo un periodo fatto di minacce, telefonate anonime e stalking Barbara riesce a liberarsi dell’oscura presenza dell’uomo grazie all’intervento delle forze dell’ordine, che intercettano una delle telefonate dell’uomo e lo arrestano. Attualmente Barbara sta cercando un lavoro stabile per mantenere la sua famiglia, mentre l’ex marito sta per essere condannato a tre anni e per lui si attende il secondo grado di giudizio. In studio, l’avvocato Geraldine Pagano ha commentato la vicenda insieme a Barbara De Rossi. La seconda storia, molto più drammatica della prima, racconta le vicende di Mariella Anastasi, 39 anni, incinta di 9 mesi e vittima della furia omicida del marito, Salvatore Savalli, e dell’amante di lui, Giovanna Purpora. Mariella nasce a Trapani ed è la prima di tre sorelle. Durante l’infanzia rivela un carattere mite e protettivo nei confronti delle sorelle più piccole. La madre, Rita Ricevuto, e la sorella Manuela Anastasi, la descrivono come una persona buona e piena di vita. Già da giovanissima, Mariella sogna di diventare una disegnatrice di moda ma finisce per fare la parrucchiera, iniziando a lavorare nel salone della cugina, Maria Anastasi. Ben presto, Mariella conosce Salvatore Savalli, un operaio, e se ne innamora. Salvatore, al contrario, è una persona molto chiusa, dal carattere burbero, e si dimostra molto geloso e possessivo nei confronti della donna. Dal loro matrimonio nascono tre figli, Annarita, Simona e Carlo.

Salvatore, accecato dalla gelosia, convince Mariella a lasciare il lavoro e la donna lo accontenta. Tuttavia, Salvatore trascura il lavoro e la famiglia e così Mariella affida la figlia più grande, Annarita, alla cura dei nonni materni. Sin dai primi tempi del matrimonio, l’uomo si dimostra aggressivo e presto inizia ad alzare le mani. Un giorno Salvatore, furibondo con la figlia di nove anni, le stringe le mani al collo fino a farle perdere i sensi. Quando Simona diventa adolescente, inizia a ribellarsi al padre ma viene prontamente minacciata e picchiata. Stufe per la situazione insostenibile, Annarita e Simona si recano dai carabinieri per denunciare le violenze, ma i militari vogliono prima verificare la situazione parlandone con Mariella. Quando la donna viene convocata in questura smentisce le dichiarazioni delle figlie, forse per paura, forse per amore, e Salvatore continua a tormentare la moglie e i figli. Ben presto, l’uomo inizia a tradire la moglie e scompare per lunghi periodi da casa, per poi farvi ritorno chiedendo venia. Mariella lo accoglie sempre, nonostante i tradimenti e le violenze. Dopo 16 anni di matrimonio, Mariella scopre di essere nuovamente incinta e, inizialmente, pensa di abortire. 

La figlia Simona, tuttavia, la convince a tenere il bambino, dicendole che le sarà di aiuto. Il 2 maggio 2012 Salvatore invita a pranzo suo fratello e la sua nuova compagna, Giovanna Purpora, una donna con due figli piccoli e un passato difficile. Durante quell’incontro, tra Giovanna e Salvatore nasce la passione e i due diventano amanti. Una volta lasciato il fratello di Salvatore, Giovanna viene invitata a stabilirsi a casa di Mariella, la quale ignora la relazione tra la donna e il marito. Mentre Mariella è costretta a sopportare i soprusi del marito, Giovanna e Salvatore escono spesso e si recano in spiaggia, accompagnati da Simona che viene costretta ad occuparsi dei due figli della donna. Quando ormai Mariella è stanca della situazione e inizia a sospettare della relazione tra i due, Salvatore pianifica un omicidio per sbarazzarsi della moglie. Il 4 luglio 2012 Salvatore invita Mariella e Giovanna ad accompagnarlo in un negozio di elettronica per comprare un decoder.

Al ritorno, si ferma nei pressi di una campagna abbandonata e colpisce a morte la moglie con un piccone, dopodichè dà fuoco al corpo. Alle 22.00 circa Salvatore e Giovanna tornano a casa e Simona e Carlo si allarmano non vedendo la madre con loro. L’uomo racconta ai figli una frottola e li invita ad accompagnarlo in campagna per cercare la madre. In questo frangente, Simona si accorge che qualcosa non va e sospetta che il padre voglia liberarsi di loro. Spaventata, la ragazza chiama i carabinieri che, dopo aver interrogato tutti i presenti, capiscono che qualcosa non quadra. Il giorno dopo viene ritrovato il cadavere carbonizzato di Mariella e Salvatore e Giovanna vengono accusati dell’omicidio. I due iniziano a scaricarsi a vicenda la responsabilità della morte di Mariella e vengono condannati entrambi all’ergastolo. Durante il programma sono intervenuti anche Concetta Inglese, l’avvocato della famiglia Anastasi, Cinzia Pecoraro, l’avvocato di Salvatore Savalli e Agatino Scaringi, il legale di Giovanna Purpora.

Replica Amore Criminale, puntata 20 aprile 2015: come vederla in video streaming – E’ possibile vedere la puntata di Amore Criminale trasmessa ieri, lunedì 20 aprile 2015, grazie al servizio di video streaming proposto da Rai.tv, cliccando qui.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori