MATTINO 5/ Diego Dalla Palma: penso alla morte in maniera positiva. Puntata 22 aprile 2015

- La Redazione

Oggi, mercoledì 22 aprile 2015, va in onda un nuovo appuntamento con Mattino 5, il programma condotto da Federica Panicucci e Federico Novella: nell’attesa, ecco cosa è successo ieri

mattino5
Mattino 5

Dopo aver fatto parlare con il suo post su Facebook in cui annunciava di stare programmando “lo spegnimento del mio esistere”, Diego Dalla Palma è tornato a raccontarsi oggi nella trasmissione Mattino 5. “Io sono un uomo coraggioso, ma nessuno può capire come sia devastante nella mente di un figlio vedere i propri genitori che si spengono umiliandosi e umiliando gli altri”, ha detto il make up artist. “Penso alla morte in maniera positiva e prima di morire vorrei viaggiare e fare del bene”, ha aggiunto. Ieri aveva fatto scalpore annunciando sul social network di aver preso una decisione: “Vendo tutti i miei immobili (di un paio solo la nuda proprietà, poiché devo abitarvi per una decina di anni). Parte del ricavato desidero vada devoluta a strutture o iniziative che ospitano e accolgono orfani di ogni parte del mondo”. Poi aveva aggiunto: “Per quanto riguarda il tema riguardante la fine della mia vita, desidero sia chiaro che non ho mai fatto mistero di tutto questo: sono da anni iscritto ad Exit proprio perché voglio programmare lo spegnimento del mio esistere Qualcuno vuole chiamarlo suicidio? ?E allora, accidenti!, chiamiamolo suicidio! Per me ha un diverso significato”. Clicca qui per vedere il video

Oggi, mercoledì 22 aprile 2015, va in onda un nuovo appuntamento con Mattino 5, il programma condotto da Federica Panicucci e Federico Novella su Canale 5. Come anticipato ieri dai due conduttori, oggi verranno trattati i principali casi di cronaca e poi si parlerà di sicurezza. In attesa di seguire la puntata di oggi, ecco il riassunto della puntata di ieri. Si comincia con la telefonata di Maurizio Belpietro che in questa occasione vede come protagonista Gianni Cuperlo del Partito Democratico per parlare dei dissidi interni al partito soprattutto per quanto concerne la questione della legge elettorale con lo stesso Cuperlo, che etichetta come strappo gravissimo quello nel quale il Governo dovesse porre la fiducia per la legge elettorale. Nella prima rubrica della giornata Federica Panicucci con il supporto del professor Raffale Morelli e di Fabio Lombardi, va a focalizzare lattenzione della questione che vede implicati Alexander Boettcher e Martina Levato insieme a Andrea Magnani, che sembrerebbero essersi resi protagonisti di diversi attentati con tanto di utilizzo di acido per sfigurare le vittime, nei confronti di ex fidanzati e compagni della stessa Martina Levato.

La procura di Milano ha confermato la restrizione cautelare in carcere di Alexander e Martina, giustificando il tutto per via del fatto che i due insieme a Magnani sono visti come dei veri e propri serial killer e devono essere trattati alla stessa stregua agli occhi della legge. Viene sottolineato in studio come nei tre ci siano dei disturbi a livello psicologico, mettendo in atto una sorta di rito di purificazione. Vengono mostrati dei messaggi di Alex dai quali si evince un disturbo della personalità ed inoltre risentita la testimonianza di un ex fidanzato di Martina, che racconta di essere adescato da questultima che tentò di evirarlo con un coltello. Con Federico Novella si cambia argomento per parlare dellecatombe che sta avvenendo nel Mediterraneo con centinai di profughi che muoiono nel tentativo di fuggire dalla situazione difficile nella quala si trovano nei propri Paesi di origine. Per dibattere dellargomento sono presenti in studio Viviana Beccalossi di Fratelli dItalia, Licia Ronzulli di Forza Italia, Gianfranco Librandi di Scelta Civica ed il professor Michele Karabouè.

Nel corso della puntata non solo vengono sottolineati i diversi punti di vista per trovare una soluzione della problematica ma anche delle misure da mettere in atto per evitare che personaggi poco raccomandabili, come gli stessi scafisti, continuino a lucrare rispetto a questa immane tragedia. Collegamento in diretta con Catania dove ci sono delle testimonianze di alcuni soccorritori con linviato che conferma come le stime parlano di un possibile flusso di 1 milione di profughi pronti a salpare alla volta dei Paesi Europei. Con Federica Panicucci si passa poi allospite, il famoso chef Gualtiero Marchesi, che essendo Ambassador Chef di Expo 2015, parla della manifestazione e del messaggio che essa vuole dare nellambito dellalimentazione presentando anche una nuova tipologia di pasta da lui stesso inventata. Con Federico Novella cè invece in studio Safiria Leccese per parlare della Sacra Sindone che è in ostensione a Torino ed in particolare anticipando come uno studio effettuato a Padova nel 2013 abbia messo in dubbio il risultato del test al carbonio c14 che aveva fatto risalire la sindone al 1300, riportandola alletà di Gesù Cristo. Si chiude con lo spazio Dentro la richiesta con ospiti Fabio Lombardi, Elisabetta Cametti ed il criminologo Carmelo Lavorino per parlare del duplice omicidio di Pordenone ed in particolare delle dichiarazioni di un commilitone di Trifone che asserisce di sapere come siano andate le cose e chi sia stato ad ucciderli. Come consuetudine, spazio a Samya che presenta la ricetta delle uova tornado.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori