VIKINGS 2/ Anticipazioni puntata 22 aprile 2015: Ragnar affronta lo Jarl Borg

- La Redazione

Vikings 2, anticipazioni puntata 22 aprile 2015 “Answer in Blood”: Ragnar affronta lo Jarl Borg in campo aperto, e poi consulta un indovino per scegliere tra Lagertha e Auslaug

Vikings_logo
Vikings - terza stagione

Oggi, mercoledì 22 aprile 2015, andrà in onda una nuova puntata della seconda stagione di Vikings, la serie tv con Alexander Ludwig e Travis Rimmel. Si tratta del quinti episodio, intitolato Answers in Blood. Ecco qualche anticipazione: Ragnar incomincia la propria battaglia allo Jarl Borg costringendolo ad uno scontro in campo aperto ed inoltre sarà costretto a scegliere tra le donne che lui sente di amare, ossia Lagertha e Auslaug. Per sciogliere i suoi dubbi chiede il supporto dellindovino del villaggio.

Ragnar è atteso da un incontro con Re Ecbert per negoziare la pace tra i due popoli. Ragnar rimarca come la terra del Wessex sia un ambiente molto più ospitale rispetto a quello nel quale è costretto a vivere il proprio popolo e sembra essere intenzionato a conquistarla. Ragnar per evitare linvasione da parte dei Vichinghi chiede in cambio una sorta di tassa annuale. Re Ecbert dal proprio canto ha una proposta diversa da fare a Ragnar ed ossia, lascerà che lui ed il suo popolo possano prendere possesso di alcune terre del Wessex in maniera tale da poterle coltivare e quindi vivere di quello che riuscirà a produrre. La proposta piace a Ragnar che accetta. Tornato al campo, Ragnar viene però avvertito da alcuni uomini inviati da Re Horik, di quello che è successo a Kattegat, con lattacco dello Jarl Borg e la conseguente caduta del villaggio nella mani dello spietato vichingo. Ragnar non altra scelta se non quella di rientrare immediatamente in patria con tutti i propri uomini. Athelstan (George Blagden) decide invece di rimanere nello Wessex insieme a Re Horik. 

Durante la permanenza nel regno di Re Ecbert, Athelstan rimane vittima di una imboscata di alcuni uomini del regno che lo fanno prigioniero. L’uomo viene accusato di essere uno spergiuro per cui viene condannato a quello che prevede la legge per tale genere di reato ossia la crocifissione. Nel frattempo nelle vicinanze di Katteggat, Rollo non se ne sta con le mani in mano ed anzi cerca di riorganizzare un esercito nel tentativo di riprendere il controllo del villaggio. Il vichingo riesce a riunire alcuni guerrieri in un posto sicuro, lontani da possibili imboscate dei guerrieri dello jarl Borg. Ragnar riesce a tornare a casa seguendo la rotta giusta e dopo un lungo cammino riesce anche a raggiungere il luogo nel quale si è rifugiata tutta la propria famiglia insieme a quanti sono sopravvissuti all’assalto dello jarl Borg. Purtroppo per Ragnar c’è da fare i conti con un’amara realtà dei fatti ossia Rollo lo mette al corrente che con gli uomini attualmente a disposizione sia impensabile riuscire a riconquistare il villaggio. Nel frattempo nello Wessex il destino di Atheltstan sembra essere segnato ma all’ultimo momento arriva sul posto re Ecbert che avendolo riconosciuto lo salva ed inoltre lo fa liberare immediatamente. Infine una speranza sembra esserci anche per Ragnar che all’improvviso vede arrivare nel rifugio un folto numero di guerrieri alla cui guida c’è Lagertha (Katheryn Winnick). Si tratta di guerrieri che sono stati inviati dallo Jarl Sigvard (Morten Sasse Suurballe) per dare aiuto a Ragnar e tra i quali c’è anche Bjorn (Alexander Ludwig) ormai cresciuto e diventato un temibile guerriero. Per Ragnar ora c’è speranza di riconquistare il proprio villaggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori