LA PROVA DEL CUOCO/ Anna Moroni consiglia ricette gustose e poco dispendiose. Riassunto ultima puntata (oggi, 23 aprile 2015)

- La Redazione

La prova del cuoco va in onda anche oggi, giovedì 23 aprile 2015, sempre con Antonella Clerici alla conduzione: Anna Moroni darà consigli per una cucina economica ma gustosa

la-prova-del-cuoco
La prova del cuoco: estrazione di Lotteria Italia

Il varietà di cucina di Rai 1, La prova del cuoco, torna in onda anche oggi – giovedì 23 aprile 2015 – con una nuova puntata condotta come sempre da Antonella Clerici. Come riporta Tv Sorrisi e Canzoni, nella puntata di oggi Anna Moroni darà alcuni consigli per una cucina economica ma gustosa, mentre invece Beppe Bigazzi dovrà commentare una sfida tra due regione italiane. Inoltre, non mancheranno le due rubriche Dolcetto o scherzetto e La gara dei cuochi. Mentre attendiamo la messa in onda, ecco che cosa è successo ieri: si comincia infatti con la rubrica “Chi batterà lo chef” e in palio ci sono cinquemila euro. Per conquistarli le sfidanti Barbara e Silvia, due amiche della provincia di Savona, dovranno riuscire ad avere la meglio sullo chef Gilberto Rossi che avrà il compito di preparare un piatto utilizzando gli ingredienti scelti dalle avversarie. A giudicare le pietanze sarà Marco Gatti che oggi sostituisce Paolo Massobrio, il giudice ufficiale di questa rubrica. Da quando Antonella Clerici dà il via partono i quindici minuti di tempo a disposizione per creare il miglior piatto possibile.

Le sfidanti Barbara e Silvia cucineranno dei ravioli liguri fritti ripieni di bietole, patate e gorgonzola, mentre lo chef con gli stessi ingredienti realizzerà degli gnocchi verdi con cipollata, pomodori e gorgonzola. Una volta terminate le preparazioni viene richiamato il giudice che, senza sapere chi abbia preparato i piatti, dovrà proclamare il vincitore. La sua preferenza va al piatto dello chef Gilberto Rossi. Se queste preparazioni hanno richiesto abbastanza tempo, velocissime sono quelle proposte da Sergio Barzetti prima e Anna Moroni poi. Sergio, nel suo nuovo spazio che si chiama appunto “ricette a connessione veloce”, propone sempre piatti di rapida esecuzione ma allo stesso tempo molto raffinati come quello di oggi, tagliolini al pesto di anacardi e rucola. Mostrato come portare in tavola in pochi e semplici passaggi questa appetitosa ricetta, la parola passa a Anna Moroni che invece cucina un secondo piatto ispirato alla cucina cinese. Si tratta di una dadolata di pollo al limone in salsa di peperoni, accompagnato da riso basmati cotto all’orientale. Ancora Anna è protagonista, nel ruolo di valletta, del gioco telefonico “Dolcetto o scherzetto” in cui Antonella Clerici riceve delle telefonate da casa che, una volta superata la domanda di rito, hanno l’opportunità di giocare alla battaglia navale nel tentativo di individuare le caselle vincenti.

Si torna poi nel vivo della trasmissione con i panini di Daniele Reponi, uno dei momenti più amati dalla Clerici. Le proposte di oggi sono un panino allo sgombro e confettura di cipolle con ricotta di bufala e un altro con formaggio fuso, uva passa e mele. Arriva così il momento della terza parte della sfida tra Salvatore e Anna che in questa puntata cucineranno insieme a Cristian Bertol e Marco Bottega. Giusto il tempo di vedere quali ingredienti hanno portato in trasmissione i due sfidanti e subito gli chef propongono il proprio menù. Quello della squadra rossa di Cristian e Salvatore è composto da lasagne farcite di speck, uvetta e formaggio caprino come primo piatto e filetto di maiale in agrodolce con asparagi bianchi per secondo. La squadra verde di Marco e Anna cucinerà invece una zuppa inglese e una amatriciana di mare. Si riparte dal risultato di perfetta parità, uno a uno. Ormai alla terza puntata, sia Anna che Salvatore si mostrano più a proprio agio in trasmissione e riescono ad esprimere sempre meglio le rispettive personalità, grazie anche alla Clerici che attraverso domande mirate ne fa uscire i lati più nascosti. Alla fine delle preparazioni il televoto premia i rossi che si portano sul due a uno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori