LE IENE/ Servizi puntata 23 aprile 2015: in diretta. Lomosessualità in Cina e il culto dellIslam in Italia (streaming)

- La Redazione

Questa sera va in onda un nuovo appuntamento con Le Iene. Vediamo le anticipazioni sulla trasmissione condotta da Ilary Blasi, Teo Mammuccari e la Gialappas Band

iene-ilary-teo-439
Le Iene Show

E come in ogni puntata de Le iene non poteva mancare il capitolo dedicato agli scandali sessuali, con la storia di una ragazza che denuncia un caso di molestia: si era rivolta alla medicina alternativa e ad un omeopata per curare i suoi problemi ginecologici, ma quello che doveva essere il suo trainer olistico si è rivelato un vero e proprio professionista del palpeggiamento. Per il responsabile del centro olistico di Milano, Davide Fattaccio, la tecnica terapeutica del suo collega non ha niente di professionale, ma è una molestia a tutti gli effetti. Si ritorna di nuovo in Cina per parlare di omosessualità, un tema off limits nella cultura cinese, attraverso la testimonianza/confessione di un ragazzo che ci racconta le difficoltà di essere gay in una famiglia cinese. La iena Cizco lo intervista a seguito dello straordinario successo di un video cinese che mostrava un ragazzo omosessuale prima ripudiato e poi accettato. Un pizzico di religione e ingiustizie sociali a condire poi la puntata con il caso dei dipendenti della curia di Napoli, vittime del mercato del lavoro nero. Il Cardinale Crescenzio Sepe smentisce e intanto Papa Francesco si batte contro lo sfruttamento del lavoro! Spazio anche al terrorismo islamico con lintervista a Karim, combattente italiano andato a Kobane per lottare contro lIsis, e ai racconti dei tanti italiani convertiti allIslam. Una carrellata di tematiche di grande attualità a chiudere lo show di questa sera. Saluti dei padroni di casa, qualche battuta in chiusura e titoli di coda.

A Le iene arriva il momento del sano intrattenimento con il giocoso servizio in cui tre complici si rendono protagonisti di candid che cercano di solleticare gli appetiti sessuali delle vittime e indagare sul grado di pregiudizio che intercorre tra di loro. I tre complici fingono di fare outing e confessarlo ai loro amici, per testarne le reazioni. Solo uno tra di loro ha qualche perplessità e quasi cede alla richiesta di un bacio. Il mood in casa Blasi e Mammuccari è quello ironico e, quindi, dopo le candid è la volta della surreale lite che la settimana scorsa, al Maurizio Costanzo Show, si è consumata tra Fiorello e Sgarbi. La nostra iena, in veste da supereroe, si fa da paciere mettendosi sulle tracce di Vittorio e invocando il suo pentimento. E per uno Sgarbi che si redime, un altro servizio bislacco in arrivo: un infiltrato nel mondo delloktagon, una tradizionale forma di kickboxing che si tiene a Milano al Forum di Assago, ce ne mostra i retroscena e il pubblico in visibilio che lo accoglie ogni anno.

Lasciamo per un attimo le contraddizioni dellItalia per scoprire quelle di un altro Paese, la Cina. A quanto pare anche i cinesi sono grandi sostenitori dellevasione fiscale: e i centri massaggi ne sono un esempio, tanto guadagno e tutto a nero perché di fattura non cè traccia. Questo succedeva lanno prima, oggi le iene tornano nei luoghi e tra le persone interessate per verificare se da allora qualcosa è cambiato. La reazione di un medicio cinese è eloquente, al sopraggiungere delle iene chiude le serrande del centro massaggi e scappa, trasformandosi in un portentoso runner che, stremato, conclude la sua corsa chiedendo asilo ad un ristorante. La iena incalza Perché non fai le ricevute? e lui continua il suo folle giro per la città, evitando qualunque tipo di risposta. A chiudere il capitolo evasione fiscale dei cinesi, il ben servito delle iene che lasciano affisso sulle serrande del negozio una sorta di inno ironico al pagamento delle tasse.

Continua a sfogliare le diverse pagine di attualità e cronaca con un nuovo servizio su un caso di truffa perpetrata da un losco avvocato ai danni di una povera famiglia ingannata e defraudata dei propri beni: intentava cause fasulle per pignorare i loro beni. Ai microfoni delle iene tergiversa e non ammette la sua colpevolezza nonostante levidenza. Dopo il caso di truffa ecco la storia della pornodiva Maurizia Paradiso, ricoverata in ospedale, dopo un malore durante la diretta di Colpo in topless. Alle iene Maurizia spiega il suo calvario, la malattia che la affligge è una leucemia allanemia mediterranea che lei combatte con coraggio, anche se spesso è schiacciata dalla paura di non riconoscersi più nel suo corpo, irrimediabilmente cambiato. Tra un sorriso e laltro, alla fine Maurizia scoppia in lacrime. Commozione e tanta speranza per lei.

Tre uomini che ci raccontano le loro storie, la truffa di cui sono stati vittime e che ha pregiudicato le loro vite. Del resto lofferta di guadagni molto alti senza alcun rischio non può mai essere una semplicemente manna dal cielo, basta solo avere gli occhi aperti e non farsi infinocchiare dalle comode apparenze. Si lascia il torbido mondo del business del forex per dare spazio alle polemiche che sono piovute su Roberto Saviano e la sua scelta di partecipare ad Amici. Ilary e Teo ironizzano sulla questione per poi lanciare il servizio successivo che verte sullennesima pagina dellannosa questione Le tasse e i vip. Un excursus tra le solite celebrità che smentiscono la loro presunta volontà di eludere le tasse, bollandola come un errore giudiziario. La nostra iena riprende la famosa frase di Padoa-Schioppa per chiedere ai supposti evasori delle riflessioni. Tra le perle elargite spunta quella di Stefania Sandrelli che commenta così “Non me ne intendo di tasse”.

E quando la magia della mirabolante seduta terapeutica della dottoressa viene infranta dalla scoperta della beffa, la donna inizia a insultare la nostra iena Nadia Toffa. Cura malati attraverso congetture mentali, intasca soldi a nero e li deposita in Svizzera, mica ingenua! Dopo questo servizio, testimone della follia dilagante dellumanità, si ritorna in studio con Ilary e Teo che, supportati dalle voci irriverenti della Gialappas Band, scherzano su Victoria Beckham e altre dive dello star system. E poi la volta di un argomento di stringente attualità che ha per oggetto il mondo del forex: siti che danno la possibilità di giocare con le opzioni binarie per vincere dei soldi. Investimenti ad alto rischio che invece vengono spacciati dalle società deputate come un modo sicuro per arricchirsi. Troppo facile per essere vero, tutto fumo e nuente arrosto. Eppure le persone che ci cascano sono veramente tante. Ai microfoni delle iene 3 testimonianze di vittime di questo sistema di business a doppio a taglio.

Si volta pagina per entrare, con il secondo servizio della serata, nel vivo della medicina alternativa della dottoressa Mereu. Classe 1964, di Cagliari, diffonde il suo verbo attraverso la rete, centinaia di malati si affidano a lei per ottenere la guarigione attraverso le sue tesi decisamente sui generis: diagnostica patologie interpretando le calligrafie dei pazienti, cura tumori con i fiori di bach e le paralisi con quelle che lei chiama terapia verbali, considera i suoi colleghi un manipolo di ignoranti e la medicina non una scienza. Organizza convegni a pagamento nei quali persuade i partecipanti con discorsi surreali La malattia non viene dai batteri, ma dalla nostra coscienza e ribadisce il concetto secondo cui i medici starebbero perpetrando una congiura a scapito dellumanità, solo per farla ammalare. Con tanto di pendolo e altri infallibili metodi della chiaroveggenza la dottoressa dispensa consigli, verità e sentenze sulla possibilità di guarigione, configurandosi a metà strada tra una sciamano e una ciarlatano. Un fiore di bach e tanti saluti al tumore alla prostata, questa sembra essere la sua ricetta!Così le iene, con la collaborazione di un paziente infiltrato, decidono di smascherarla e prendersi gioco di lei.

E iniziato da poco un nuovo appuntamento de Le Iene show: jeans paietatti per Ialry Blasi che, radiosa e spigliata come sempre, ci dà il benvenuto insieme al suo compagno di avventura Teo Mammuccari. La puntata parte in quarta con il servizio che ha suscitato scalpore e indignazione nel popolo del web: lo sfruttamento degli immigrati, pagati 1 euro e mezzo allora, per la raccolta di frutta e verdura nelle piantagioni sicule. Luigi Pelazza indaga, attraverso un infiltrato albanese, sulle dinamiche di speculazione tra i caporali che approfittano degli immigrati. Uomini disperati, pronti ad accettare anche 15 euro al giorno, pur di ottenere un permesso di soggiorno e spostarsi a Nord e cercare fortuna in Europa. Ogni operaio raccoglie 450 kg di limoni al giorno generando unentrata di circa 400 euro, una somma che lascia ampi margini di guadagno ai caporali, soprattutto se optano per il lavoro nero, accettato ormai, in mancanza di un sano mercato del lavoro, anche dagli italiani. Un servizio che aggiunge l’ennesimo tassello alla disastrosa situazione lavorativa in Italia.

Questa sera su Italia 1 va in onda un nuovo appuntamento con Le Iene Show. In questa puntata del programma condotto da Teo Mammuccari e Ilary Blasi vedremo nuovi servizi irriverenti e inchieste scomode realizzate dagli inviati del programma. Vi ricordiamo che oltre a poter vedere Le Iene Show sintonizzandovi su Italia 1, il programma sarà visibile in diretta sul sito del programma: cliccate qui per vederlo

“Il Moralizzatore e la lite tra Sgarbi e Fiorello” è il servizio de Le Iene realizzato da Filippo Roma. Il programma di Italia 1 torna in onda questa sera con una nuova puntata in cui andrà in onda il servizio dedicato alla discussione tra Rosario Fiorello e Vittorio Sgarbi nel corso dell’ultima puntata del Maurizio Costanzo Show. Tutto è nato dal comportamento poco corretto di Sgarbi che, durante il collegamento con Rosario Fiorello, è stato tutto il tempo al telefono provocando la dura reazione dello showman. Cliccate qui per vedere l’anteprima del servizio.

“Sfruttati a 1 euro e mezzo all’ora” è il servizio de Le Iene realizzato da Luigi Pelazza. Il programma di Italia 1 torna questa sera con una nuova puntata in cui andrà in onda il servizio (qui il link) in cui si racconta il dramma degli immigrati sfruttati per un euro e mezzo allora e che sta facendo già discutere il popolo del web. Sulla pagina Facebook del programma, infatti, sono tanti gli utenti che si sono scagliati contro la trasmissione per dare risalto alle problematiche degli immigrati trascurando quelle degli italiani, a loro volta sfruttati per la mancanza di lavoro.

Essere gay in Cina è il servizio de Le Iene che già fa discutere. Il programma di Italia Uno torna questa sera con una nuova puntata su Italia Uno, puntata in cui andrà in onda il servizio (qui il link) di Cizco. Il servizio su cosa succede ai gay dichiarati in Cina sta mobilitando la rete già prima della messa in onda e i commenti si dividono e sono già molto forti. L’Italia è ancora un Paese di omofobi? Secondo alcuni si, altri invece pensa di no, chi avrà ragione?

Il programma di Italia Uno, Le Iene, torna questa sera alle 21 e 10 circa per una nuova puntata in cui vedremo Stefano Corti alle prese con l’Oktagon. L’ormai famoso inviato del noto programma, anche oggi avrà la sua missione segreta da compiere. Proprio mentre si trovava sul divano ha capito qual’era il suo destino, ovvero quello di sfidare i compioni dell’Oktagon l’11 Aprile a Milano. Cosa avrà combinato l’inviato? Ecco qua il video promo del suo servizio

Questa sera va in onda su Italia Uno alle 21.10 un nuovo appuntamento con Le Iene show, la trasmissione condotta da Ilary Blasi, Teo Mammuccari e la Gialappas Band. Diversi i servizi che saranno mandati in onda, tra i quali linchiesta di Luigi Pelazza sullo sfruttamento di immigrati durante la raccolta di frutta e verdura in alcune piantagioni in Sicilia, dove per unintera giornata di lavoro vengono pagati 15 euro. un problema, accentuato dalla crisi, che sta vedendo sempre più lavorare a queste condizioni non solo immigrati ma anche italiani. Seguirà poi unintervista a un ragazzo di 26 anni, unico italiano che ha deciso di andare a combattere contro lIsis durante lassedio di Kobane, in Siria al confine con la Turchia. Il giovane si racconterà ai microfoni de Le Iene show.

Nel corso della trasmissione si parlerà anche di un video girato in Cina che riguarda lomosessualità e che nel giro di poche ore ha raccolto più di 100 milioni di visualizzazioni solo in Cina. Nel video il ragazzo dichiara la propria omosessulità alla famiglia, che decide in un primo momento di interrompere i rapporti con lui per un anno. La Iena intervista anche un ragazzo cinese che abita in Italia che racconta le reazioni della sua famiglia quando ha deciso di dichiararsi. Quindi Matteo Viviani racconta la storia di Federico, un bimbo di otto anni, ucciso sei anni fa dal padre nel corso di un incontro protetto disposto dai servizi sociali nei locali della Asl. Dopo il delitto, luomo si è suicidato. Viene intervistata la madre Antonella, che raccnta latroce vicenda. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori