MATTINO 5/ Loris Stival, parla l’avvocato di Veronica Panarello: non vuole più vedere il marito Davide. Puntata 23 aprile 2015

- La Redazione

Mattino 5 torna in onda anche oggi, giovedì 23 aprile 2015, con una nuova puntata in cui si affronteranno le ultime novità sui casi di cronaca e si riprenderà il tema della sicurezza

mattino5
Mattino 5

Si è tornati a parlare dellomicidio di Loris Stival nella nuova puntata di Mattino 5. Nel corso della diretta è intervenuto Francesco Villardita, legale e portavoce di Veronica Panarello, la madre del piccolo accusata di aver ucciso suo figlio di otto anni la mattina del 29 novembre scorso a Santa Croce Camerina, in provincia di Ragusa: “Ieri sera Veronica Panarello mi ha telefonato in studio dalla casa circondariale di Agrigento e mi ha manifestato la volontà di far sapere pubblicamente che non vuole più vedere il marito e che rifiuterà i futuri colloqui con lui – ha detto l’avvocato – Vuole tagliare i ponti a seguito del comportamento di Davide allultimo incontro”.

Oggi, giovedì 23 aprile 2015, andrà in onda una nuova puntata di Mattino 5, il contenitore mattutino di Mediaset condotto da Federico Novella e Federica Panicucci. Come anticipato ieri dei due presentatori, nella puntata odierna ci si occuperà ancora una volta del tema della sicurezza e si tornerà a parlare dei principali casi di cronaca. In attesa della messa in onda, ecco cosa è successo ieri: si apre parlando del caso dellomicidio di Yara Gambirasio per il quale lunico indiziato continua ad essere Massimo Bossetti attualmente detenuto in carcere. In studio ci sono il professor Massimo Picozzi, Elena Colombo di Quarto Grado mentre in collegamento interviene nel dibattito lavvocato Claudio Salvagni, legale dello stesso Massimo Bossetti. Il focus viene incentrato su una delle prove su cui si basa laccusa ed ossia i video nei quali si vede passare più volte che gli inquirenti hanno analizzato essere quello di Massimo Bossetti. Viene letto il contenuto del referto di Ezio Denti, ossia il consulente della difesa che in un certo qual modo cerca di smontare le accuse evidenziando come il furgone non fosse quello di Bossetti. Viene mandato in onda il video della ricostruzione fatta da Quarto Grado di come gli inquirenti abbiano effettuato unanalisi abbastanza particolareggiata dalla quale sono emersi degli elementi che poi hanno portato a dire che vi sia una Identificazione probabile del furgone. Lavvocato Salvagni fa notare come non vi sia certezza che il furgone appartenesse a Bossetti ed inoltre che nella stessa prova del dna, vi sia compatibilità soltanto per quanto concerne il dna nucleare e non quello mitocondriale.

Infine, viene mostrata una intervista realizzata a due testimoni delle vicenda. Si cambia argomento passando a parlare di sicurezza, di furti in casa e sui mezzi pubblici che vedono sempre nel mirino i più anziani. Per trattare dellargomento sono presenti in studio Carmela Rozza del Partito Democratico, il titolare di unofficina meccanica di nome Francesco Calli che negli ultimi mesi ha subito ben quattro rapine, Giò Formaggio, il giornalista Arturo Diaconale e Rita Dalla Diagonale. Viene mandato in onda un servizio realizzato da una inviata che sale su una delle filovie più affollate di Roma dove viene beccata sul fatto una ragazza rom mentre tenta di prendere il portafoglio di un signore. La ragazza tartassata di domande oltre a lanciare una serie di ingiurie nei confronti della giornalista rimarca la propria sfrontatezza nel mettere in atto questo genere di cosa ben sapendo che la polizia non può fare altro che rimetterla in liberà visto che è minorenne. Il dibattito in studio è improntato sul come difendersi dalle rapine, sulle falle dello Stato che non riesce a garantire sicurezza e sulleventualità di affidarsi alla difesa fai da te magari con armi. Ci sono opinioni contrastanti in merito alla questione. In studio arriva il dottor Giovanni Bona per parlare della cura dei denti nelle varie età della vita. Dopo il Tg5, si passa alla vicenda che ha visto protagonista Diego Della Palma che ha fatto nascere una serie di polemiche per via di un post su Facebook nel quale ha parlato della sua volontà di accompagnarsi alla morte in maniera dolce per mezzo di eutanasia e di voler vendere tutti i propri immobili per donare il ricavato per fare beneficienza. Nellultimo segmento della trasmissione si parla del caso del piccolo Loris Stival con la presenza in studio di Massimo Picozzi, Fabio Lombardi ed in collegamento Antonella Stival. Si parla della questione relativa alla decisione che deve prendere il Tribunale di Catania che ha chiesto una perizia su Veronica Panarello, sulla sua capacità genitoriale. Infine, spazio alla rubrica culinaria di Samya che in questa occasione presenta la ricetta dei Triangoli con purea di piselli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori