Nina Zilli/ Chi è la cantante ospite a Domenica In (26 aprile 2015)

- La Redazione

Ospite della puntata di Domenica In del 26 aprile 2015 la cantante piacentina Nina Zilli, che ha recentemente fatto parlare di se a causa delle esternazioni sull’autoerotismo femminile.

paola-perego
Paola Perego presto diventerà nonna di Pietro (Infophoto)

Tra gli ospiti della puntata di domenica 26 aprile 2015 del talk show pomeridiano “Domenica In” spicca la cantante Nina Zilli, reduce dall’esperienza al Festival di Sanremo 2015. Maria Chiara Fraschetta, nasce nel 1980 a Piacenza ed inizia la sua carriera musicale a 13 anni, esibendosi con la sua band nei piccoli locali della sua città. Motivata a migliorarsi, Maria Chiara decide di studiare in conservatorio e di trasferirsi in Irlanda, per cogliere maggiori occasioni lavorative e imparare perfettamente la lingua inglese. Dopo aver fondato la sua band personale, senza però ottenere un grande successo, decide di trasferirsi negli Stati Uniti, e successivamente a Milano, per studiare all’Università IULM: questa esperienza risulta essere poco utile alla sua carriera, e a causa di alcuni commenti negativi nei confronti dell’università e degli insegnanti, il rettore decide di espellerla. Dopo la spiacevole esperienza, Maria Chiara riesce ad entrare nel cast di MTV, come VeeJay, e inizia a collaborare con diversi artisti, nonostante il successo stenti ad arrivare. Maria Chiara, nonostante le avversità, continua a credere nelle possibilità di intraprendere una carriera nel mondo della musica e decide di cambiare radicalmente nel 2009, a partire dal nome, mutato in Nina Zilli, incidendo diversi EP che iniziano a riscuotere un discreto successo. Nina ottiene il successo grazie al singolo 50mila, inserito anche nella colonna sonora del gioco di calcio Pro Evolution Soccer 2011, e nel 2010 fa il suo esordio al Festival di Sanremo, dove grazie alla sua voce e al suo stile facilmente riconoscibile riesce ad arrivare nella rosa dei primi 4, da cui viene scelto il nome del vincitore. Il brano, intitolato “L’Uomo che amava le donne” riceve critiche positive (insufficienti tuttavia per vincere il Festival) che le permettono di ottenere il premio Mia Martina. Nina, successivamente, parteciperà al Festival di Sanremo altre tre volte, ottenendo ottime recensioni ma non riuscendo ad aggiudicarsi l’ambita vittoria. Nell’ultima edizione della kermesse, quella del 2015, il brano blues “Sola” si classifica in nona posizione. Nel 2015 Nina Zilli annuncia l’uscita del suo terzo album “Frasi e fumo”, un mix di diversi generi musicali che riscuote un discreto successo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori