THE BLIND SIDE/ Stasera su Canale 5 il film con Sandra Bullock e Quinton Aron. Trailer

- La Redazione

Stasera, venerdì 3 aprile 2015, su Canale 5 va in onda “The Blind Side”, un film del 2009 che vede nel cast Sandra Bullock e Quinton Aron. Vediamo la trama della pellicola

Foto-Mediaset
Mediaset

Questa sera su Canale 5 va in onda il film The blind side con Sandra Bullock e Quinton Aaron. La pellicola racconta di Michael Oher, un adolescente afroamericano abbandonato dai suoi genitori. La risoluta arredatrice Leigh Anne e suo marito decideranno di adottarlo. Grazie alla sua nuova famiglia Micheal svilupperà un grande talento per il football che gli permetterà di diventare giocatore professionista. Ecco il trailer del film

Su Canale 5 stasera vedremo il film “The blind side”, con Sandra Bullock e Quinton Aron. In una scena del film vediamo Michael, interpretato da Quinton Aron, impegnato in un allenamento di football americano. Il ragazzo, grande e grosso, sarebbe perfetto per questo sport ma sembra non riuscire a comprenderne appieno le regole. A guardarlo in tribuna c’è Leigh Anne insieme a suo figlio: una volta capito che gli insegnamenti dell’allenatore non fanno presa sulla mente di Michael, la donna entra in campo lei stessa. Una volta preso Michael da parte, gli insegna a proteggere i suoi compagni come se fossero i membri della sua famiglia. Tornata in tribuna, Leigh Anne ammira soddisfatta il risultato: Michael ha finalmente capito cosa deve fare e protegge i suoi compagni dagli avversari proprio come difenderebbe lei e suo figlio dagli estranei. Clicca qui pe rvedere il video

Stasera, venerdì 3 aprile 2015, Canale 5 trasmette la pellicola The Blind Side, diretta da John Lee Hancock nel 2009. Vediamo la trama: Michael Oher (Quinton Aron) è un ragazzo di 17 anni che ha avuto una infanzia a dir poco traumatica e che vede allorizzonte un futuro per nulla roseo. Michael, infatti, è nato in quartiere abbastanza malfamato, dove è il mondo del crimine a dettare legge a tutto e tutti. Pochi mesi dopo la sua nascita in una famiglia estremamente povera, Michael si ritrova praticamente solo al mondo in quanto suo padre muore, mentre la mamma essendo una tossicodipendente, viene allontanata dai servizi sociali. Il povero Michael ha grandissime difficoltà tantè che spesso si ritrova a dormire per strada ed inoltre a non avere ciò di cui sfamarsi. Della sua situazione si fa carico un amico del padre che praticamente lo porta a vivere nella propria casa nonostante non abbia tantissime risorse economiche sulle quali poter far affidamento. Tuttavia anche in questa nuova famiglia occorre far i conti con una serie di tragedie ed in particolar modo lamico del padre, viene ucciso a sangue freddo allinterno dello stesso quartiere ad opera di alcuni malviventi. Michael si avvicina al mondo dello sport ed in particolar modo al football americano anche perché può far leva su un fisico davvero imponente che gli permette di essere un ottimo giocare soprattutto in un ruolo in particolare ossia nella difesa del quarterback quando ha la palla ovale tra le mani. Michael viene notato da un coach di un college che si rende conto immediatamente come abbia delle straordinarie doti che gli potrebbero permettere di fare una buona carriera anche a livello professionistico. Il coach allora si fa carico della situazione di Michael, spendendosi tantissimo per fare in modo che venga accettata la sua iscrizione al relativo college. Michael ora fa parte di una squadra di football e soprattutto può andare a scuola, ma le cose non sono per nulla facile. Il ragazzo ha delle evidenti difficoltà nellinteragire con i propri compagni di classe soprattutto in ragione del fatto che spesso e volentieri si presenti con gli stessi abiti (non ne ha altri) ed inoltre viene etichettato come un ragazzo dal bassissimo quoziente intellettivo. Le difficoltà di ambientamento di Michael si rispecchiano non solo sul proprio rendimento scolastico ma anche e soprattutto su quello sportivo, con il ragazzo non riesce ad essere addentro negli schemi e nei progetti del proprio coach che tanto crede in lui. La svolta per Michael arriva quando viene notato da una donna di nome Leigh Anne Tuohy (Sandra Bullock), che si rende conto di come il ragazzo stia vivendo una esistenza tremenda e complessa sotto i punti di vista. Frequentandolo con una certa assiduità, Leigh Anne impara a conoscerlo meglio intuendo quando speciale esso sia. La donna potendo contare anche su una certa disponibilità economica oltre che di un gran cuore, decide di prendersi cura di Michael adottandolo e soprattutto trattandolo come un vero e proprio figlio. Lamore della donna e di tutta la sua nuova famiglia, infondono a Michael la fiducia e la voglia di emergere consentendogli di dare il proprio meglio a scuola e sul campo di football riuscendo a coronare il sogno di diventare uno dei giocatori professionistici del campionato NFL americano più noto ed apprezzato dai tifosi. The Blind side è un film di genere drammatico e biografico, scritto e diretto dal regista John Lee Hancock con soggetto di Michael Lewis e basato su una storia vera. Il film ha una durata di circa due ore e 8 minuti e nel cast sono presenti tanti altri attori molto noti come Tim McGraw, Jae Head, Kathy Bates, Lily Collins e Ray McKinnon. The Blind Side ha ottenuto diversi riconoscimenti tra cui il premio Oscar per la migliore attrice femminile per linterpretazione di Sandra Bullock, la nomination come migliore film ed il Golden Globe sempre a Sandra Bullock.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori