LE TRE ROSE DI EVA 3/ Replica e riassunto terza puntata 1 aprile 2015: i fans vogliono la coppia Tessa-Ruggero!

- La Redazione

Le tre rose di Eva 3, replica e riassunto terza puntata 1 aprile 2015: come vederla in video streaming grazie al servizio disponibile su Video Mediset. Da dove arriva in realtà Davide?

Le_Tre_Rose_Di_EVa3_r439
Le tre rose di Eva
Pubblicità

Come andrà a finire la storia tra Tessa e Rugiero? E’ la domanda che si fanno i fans de “Le tre rose di Eva” dopo l’ultima puntata andata in onda. Rugiero, infatti, ha deluso ancora Tessa che sembra decisa a rompere i ponti con lui ma sarà davvero così? I fans sperano di no. Leggendo i vari commenti sulla pagina Facebook della fiction, infatti, spicca il desiderio dei fans di vedere finalmente, felici e innamorati, Tessa e Ruggero. “Lei vorrà sempre Ruggero”, “Tessa e Ruggero insieme perchè loro due si amano”, “Spero che tornino insieme perché sono bellissimi”, “Lei ama solo Ruggero”, “Ruggiero è Ruggiero, Tessa usa il cuore non altro”. I fans saranno accontentati? Lo scopriremo nelle prossime puntate.

Pubblicità

Canale 5 ha trasmesso la terza puntata della terza stagione de Le tre rose di Eva lo scorso mercoledì, 1 aprile 2015. Ecco di seguito il riassunto di quanto successo nellepisodio: Aurora (Anna Saffroncik), intrappolata nella diga e sommersa dall’acqua, viene salvata da Alessandro (Roberto Farnesi) che effettua una respirazione bocca a bocca sott’acqua, e da Ruggero (Luca Ward), che ordina all’addetto di bloccare il flusso dell’acqua. Tornata a casa, Aurora viene accolta a braccia aperte dalla figlia e dalle sorelle Marzia (Karin Proia) e Tessa (Giorgia Wuth), che si trattiene con Ruggero, il quale le spiega che non ha intenzione di perderla, e che Aurora rappresenta solo un vecchio ricordo del passato.

Pubblicità

Dopo aver parlato con Antonio (Giulio Pampiglione), ed aver scoperto che uno dei Gori era la vittima bruciata viva, Aurora ha continui attacchi di panico, e solo l’intervento di Alessandro, che cerca di calmarla, sembra abbia effetti positivi. L’indomani, Alessandro ha una discussione coi suoi fratelli, ed in particolar modo con Edoardo (Luca Capuano), che viene difeso da Elena (Giulia Baccini): Alessandro però vorrebbe che suo fratello sparisse per sempre dalle loro vite, abbandonando il punto d’incontro. Contemporaneamente, il monsignor Carini (Franco Castellano) avverte Veronica (Euridice Axen) del fatto che Aurora sta bene, e questa, dopo aver parlato con Livia (Fiorenza Marchegiani), decide di farla scappare, in quanto si è accorta di essere seguita, e temendo possa venire scoperta, fa evadere la donna. Successivamente, suor Veronica spinge dalle scale la madre superiora. Il monsignore, dopo aver capito che la colpevole è suor Veronica, decide di punirla, lasciandola quasi a digiuno e costringendola a fare tutte le mansioni che le altre sorelle le ordineranno di fare. Nel frattempo, dopo aver litigato con Edoardo, ed avergli spiegato che se lui è il colpevole degli attentati alla sua vita lo cercherà e lo priverà della vita, Aurora si riconcilia con suo padre Ruggero, dopo aver visto la lapide della madre. Edoardo torna sulla nave di Isabella (Sara Zanier), e la ragazza cerca di fargli tornare la memoria, senza però riuscire nel suo intento, visto che il ragazzo ha solo dei momentanei flashback, e non crede alle parole della ragazza, rimanendo molto dubbioso.

L’indomani mattina, dopo aver avuto un sogno mistico, con un pentagono che si infuoca, Edoardo litiga con Isabella, che dopo averlo gettato in mare ed aiutato, gli spiega che potrebbe perderla per sempre, visto il suo ambiguo modo di fare. Dopo essersi confessati l’amore reciproco, Aurora ed Alessandro tornano alla villa assieme, ma durante il tragitto la ragazza vede la figura di un ragazzino in un campo, e dopo esser scesa dall’auto, la ragazza non riesce a trovarlo. Massimo (Alessandro Tersigni) e Lorenzo (Giuseppe Russo), a casa di Ruggero, ascoltano i discorsi dello zio, e quest’ultimo chiede a Massimo di consegnare il regalo a Tessa: il giovane decide di farlo, malgrado pare sia contrariato dalla loro relazione. Dopo aver parlato con una persona, il dottor Maniero (Tommaso Ragno) progetta di vendicarsi di Aurora, e spinge Edoardo ad indagare sulla villa, facendogli promettere di non rivelare a nessuno le sue eventuali scoperte, se non a lui. Edoardo ha poi un malore una volta che si reca nel bosco e nella villa, e viene accusato da Ruggero: i due hanno una discussione, e Ruggero rischia di essere ucciso, dopo esser stato disarmato, ma Edoardo decide di risparmiarlo, per poi scappare. Al commissariato, le indagini proseguono, quando improvvisamente arriva un ragazzino, che si fa riconoscere da Aurora, visto che emette lo stesso motivetto durante la prigionia di Aurora. Il nome del ragazzino è Davide (Andrea Pittorino), e il caso viene fatto analizzare dal dottor Maniero, che spiega che dovrà approfondire la questione. 

Scoprendo che Livia è in libertà, Ruggero parla col monsignore, il quale gli fa intendere che lui sa tutta la verità riguardo Livia, la quale nel frattempo cerca di uccidere Aurora, ma vedendo la nipotina, blocca i suoi istinti. Lorenzo ha una discussione accesa con Laura (Elisabetta Pellini), che gli spiega che lo zio è un uomo, e non un verme e vigliacco come lui. La ragazza poi incontra Matteo (Rocco Giusti), che gli propone di scappare con lei, ma la ragazza declina la richiesta. Alla cena, Tessa scopre che Ruggero non è affatto cambiato, dato che continua ad assumere il ruolo di duro e spiegato, e per questo motivo decide di lasciarlo perdere: in auto, Tessa decide di restituire a Massimo il regalo dello zio, che sorride con un’espressione compiaciuta. Alessandro e Aurora si recano al convento per l’adozione di Davide, ma appena Aurora incrocia lo sguardo con Veronica, decide di andarsene, e di recarsi dal padre, che nel frattempo accoglie Viola (Viktorija Larcenko), sua figlia, a braccia aperte, ricordandole che è merito anche di Massimo e Amina (Gaia Scodellaro) se lei è libera.

Ruggero è felice di vedere Aurora e di aiutarla, ma questo scatena la gelosia di Viola, che cerca di sedurre suo padre, che spaventato e schifato, la costringe a rimanere con lui, facendole capire che ha grossi problemi: un nervoso Ruggero reagisce male quando scopre che Laura e Lorenzo vivranno assieme. Il dottor Maniero si reca a casa di Marzia, che si confida con lui, e gli propone di vivere assieme, cosa che il dottore accetta immediatamente, reputandolo un grandissimo regalo. Edoardo, in cerca della verità, scopre da sua sorella Elena che Davide era anch’egli prigioniero con Aurora: subito si precipita al convento per parlare col giovane, ma a causa del forte dolore alla testa, dovuto dalle amnesie, quasi sviene e non riesce a scoprire la verità. Aurora ed Alessandro scoprono infine che Davide è un Gori, visto che il test del DNA effettuato da Antonio lo conferma: nel frattempo, il ragazzino, nella notte, crea un pentagono mistico con delle lenzuola, e si siede al centro di esso con una candela in mano.

Replica Le tre rose di Eva 3, trama puntata 1 aprile 2015 – E’ possibile vedere o rivedere la terza puntata de Le tre rose di Eva grazie al servizio di video streaming proposto da Mediaset, cliccando qui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori