BANANA JOE/ Su Rete 4 il film con protagonista Bud Spencer

- La Redazione

Stasera su Rete 4 andrà in onda “Banana Joe”, pellicola di ormai 33 anni fa, con Steno dietro la macchina da presa e protagonista Bud Spencer. Vediamo la trama del film

Banana-Joe
Il film è in onda su Rete 4

Stasera su Rete 4 andrà in onda “Banana Joe“, pellicola di ormai 33 anni fa, con Steno dietro la macchina da presa e protagonista Bud Spencer, in uno dei film in cui non lavora con Terence Hill. La storia ha per protagonista Banana Joe (Bud Spencer), che dietro un aspetto burbero, dato anche dalla sua imponente stazza, è in realtà un gigante dal cuore d’oro. L’uomo, rimasto orfano in giovanissima età, è figlio di una donna bianca che molti anni prima era emigrata in Sudamerica, dove lui vive ancora: vive infatti ad Amantido, in uno stato indeterminato confinante con il Perù. Per mantenersi fa il commerciante di banane e la sua forma di guadagno è il baratto con altri prodotti che sono destinati a chi a Amantido si trova da più tempo, ovvero i nativi indios che lo hanno accolto come se fosse uno di loro. La vita procede tranquillamente fino al momento in cui un malavitoso colombiano, di nome Torsillo (Gianfranco Barra), non si mette in testa di prendere le redini del commercio di frutta e di edificare un casinò totalmente illegale. Banana Joe non resta indifferente a tutto ciò e decide quindi di recarsi in una città vicina dove avrà modo di fare le proprie rimostranze e di fare richiesta di una licenza ufficiale per essere riconosciuto come commerciante di banane. Raggiungere tale obiettivo risulta però più difficile di quanto immaginasse, perchè non esistono dei documenti che certifichino la sua esistenza. Inoltre si imbatte in Manuel (Mario Scarpetta), un napoletano che dall’Italia si è spostato in Sudamerica e che sopravvive con piccoli furti: questo incontro non gli porta troppa fortuna perchè si ritrova a corto di soldi e costretto a cercarsi un lavoro. A questo punto Joe decide di recarsi in un locale notturno di proprietà del malvivente colombiano per proporsi come buttafuori. Qui si imbatte in Dorianne (Marina Langner), che di professione fa la cantante e che lo colpisce per la sua bellezza. Successivamente padre Enrique lo informa che il certificato di battesimo, che avrebbe risolto tutti i suoi problemi, è andato perso a causa di un incendio. Il prete gli consiglia quindi di fare il servizio militare per risolvere il problema. Riesce ad espletare assai velocemente tale pratica e quindi si reca al ministero che dovrebbe rilasciargli il documento di cui ha bisogno. Tuttavia commette un errore, perchè per ottenere quanto gli spetta, malmena il ministro dopo aver scoperto che si tratta di un uomo corrotto: il risultato è che si ritrova ad essere arrestato e messo in prigione. Intanto, mentre lui si ritrova in questa spiacevole situazione, ad Amantido le cose stanno velocemente peggiorando, visto che è stato inaugurato il casinò: ad informarlo del fatto che il disegno di Torsillo sta giungendo a compimento è Dorianne. Banana Joe a questo punto fa di tutto per riuscire ad uscire di prigione e dopo esservi riuscito insieme a Manuel si ritrova a dover ringraziare quest’ultimo perchè anche con il suo intervento riesce ad avere per le mani la licenza che lo rende ufficialmente un commerciante di banane. Quindi fa ritorno di corsa ad Amantido e non perde troppo tempo in convenevoli: mette fuori gioco gli scagnozzi del boss, mentre l’ingegnere Moreno (Enzo Garinei), che si era fatto corrompere per dare il via libera al progetto del casinò, preferisce togliersi la vita piuttosto che affrontare la giustizia. A questo punto arriva una pattuglia delle forze dell’ordine: tutti pensano che Manuel stia per essere riportato in galera ed invece i poliziotti informano tutti che grazie a delle “miracolose” pasticche inventante da lui è nato il primo figlio del presidente della piccola Repubblica e che quindi hanno avuto il compito di dare un premio a lui e a Banana Joe, compito assegnatogli dal presidente in persona. Torsillo, cercando di far arrestare Manuel svelando come le pillole siano semplicemente la sua ennesima truffa, commette un errore e alla fine è lui a finire in galera. Manuel si ritrova addirittura a diventare il capo del governo della piccola Repubblica, su richiesta del presidente, visto che nel frattempo l’uomo che prima occupava quella posizione è stato arrestato per corruzione. Banana Joe invece può finalmente riprendere l’attività che aveva sempre portato avanti, ovvero quella del commercio di banane. Ora però vi sono due fondamentali differenze con il passato: lo fa con una regolare licenza e con Dorianne accanto. La donna ha infatti deciso di non andarsene da Amantido perchè vuole vivere con lui e cambia vita, diventando insegnante per i bambini del piccolo villaggio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori