THE FLASH/ Anticipazioni puntate 14 e 7 aprile 2015: Barry contro Firestorm (1×13). L’appuntamento con Amanda, video

- La Redazione

The Flash, anticipazioni puntata 7 aprile 2015 dal titolo “Pek-A-Boo”: Barry Allen deve vedersela con una metaumana che sa teletrasportarsi e ha fatto evadere il fidanzato

The-Flash_R439
The Flash - seconda stagione su Italia 1

La serie tv The Flash torna anche la prossima settimana con una nuova puntata quando manca davvero poco al gran finale, almeno negli Usa.  La serie tornerà su Italia Uno, in coppia con Arrow, anche la prossima settimana con l’episodio numero 13 dedicato a Nuclear Man o meglio Firestorm. Dopo un nuovo attacco, Barry e la squadra si rendono conto che devono andare che dovranno andare contro un altro meta umano. Il nostro eroe capisce che il modo migliore per tenere traccia di Ronnie è quello di trovare il dottor Martin Stein, l’addetto al progetto segreto chiamato FIRESTORM . Barry, intanto, cerca di fare di tutto per mettere insieme la sua doppia vita come Flash e come fidanzato di Linda Park. Joe arruola Cisco per avere un aiuto nelle sue indagini sull’omicidio di Nora Allen. Pronti al nuovo cattivo?

Barry Allen uscirà con Amanda, una collega di Iris che lavora per la sezione sport nella sua stessa redazione: una volta arrivato sul posto, però, è proprio Iris che gli va incontro e scherza facendogli capire che non ha bisogno della balia perfino sul posto di lavoro. Barry, a quel punto, è costretto a confessargli che in realtà è lì per incontrare un’altra persona con cui deve uscire a pranzo. La delusione sulla faccia di Iris è evidente e un secondo dopo spinta fuori proprio Amanda, la ragazza con cui il vigilante di Central City ha un appuntamento, che si presenta educatamente. Iris prova qualcosa per Barry? La sua espressione la dice lunga e i fan di The Flash, che torna stasera con una nuova puntata (1×12) su Italia 1, staranno incrociando le dita. Clicca qui per vedere la scena della puntata in onda stasera

Stasera, nella puntata di The Flash in onda su Italia 1, vedremo che Barry e suo padre Henry scherzeranno a proposito dell’ultimo appuntamento del supereroe di Central City: dopo qualche battuta, Henry mostra il giornale al figlio facendogli vedere l’ultimo pezzo dedicato a The Flash. Barry fa finta di non aver neanche notato l’articolo sul quotidiano, ma con un abile giro di parole il padre gli fa capire che ormai ha compreso che è proprio lui il vigilante super veloce che corre per le strade della città dando la caccia ai criminali. Di tutta risposta Barry, per cavarsi d’impiccio, gli risponde che sarebbe stato il primo a sapere una cosa del genere se fosse vera, ed è proprio in quel momento che Henry – togliendo il figlio dall’imbarazzo e lasciando intendere che l’ha perdonato per la “bugia” – gli raccomanda di stare attento ma soprattutto gli confessa di essere davvero orgoglioso di lui. Clicca qui per vedere il video della scena di 1×12.

Il supereroe di Central City torna anche oggi, martedì 7 aprile 2015, a tenere compagnia a tutti i telespettatori di Italia 1. Il canale Mediaset trasmetterà il dodicesimo episodio di The Flash, intitolato “Peek-A-Boo”. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo rimasti settimana scorsa: Iris (Candice Patton) è al settimo cielo perché è stata contattata da un noto quotidiano che la vuole nella propria redazione in quanto ha trovato molto interessante il lavoro proposto sul proprio blog. Iris riceve le congratulazioni sia da parte di Barry (Grant Gustin) che di suo padre Joe (Jesse L. Martin). Nel frattempo il dottor Wells (Tom Cavanagh) mentre si trova nella propria casa riceve una strana telefonata per mezzo della quale viene avvertito di come sia arrivato il momento per lui di pagare per tutto quello che ha fatto nel corso della vita. Un secondo più tardi si sente in lontananza un sibilo che di fatto frantuma il tetto dell’abitazione. Il mattino seguente presso l’abitazione del dottore arriva la polizia ed ovviamente Barry, Joe ed Eddie (Rick Cosnett).

Mentre Barry cerca di ricostruire l’accaduto rendendosi conto di come il vetro sia stato distrutto senza che nessuno oggetto si andasse ad infrangere su di esso, Joe fa presente ad Eddie come tutta la dinamica sia molto strana e nello specifico si chiede come sia stato possibile che un uomo su carrozzella per cui impossibilitato ad effettuare spostamenti veloci, possa non avere riportato neppure un graffio nonostante gli sia caduto un tetto di vetro addosso. Joe chiede ad Eddie di incominciare ad investigare anche sul conto del dottor Wells che dal proprio canto stigmatizza l’accaduto facendo presente come si tratti di un atto intimidatorio di qualcuno che non gli abbia ancora perdonato l’esplosione dell’acceleratore e di tutto quello che essa ha comportato. Il dottor Wells quando si trova con la sua equipè ed ossia alla presenza di Cisco (Carlos Valdes), Caitlin (Danielle Panabaker), Barry e lo stesso Joe, fa presente di conoscere colui che ha fatto tutto questo ed ossia del suo vecchio collaboratore e pupillo, Hartley. Hartley viene dipinto dal dottor Wells e dagli stessi Cisco e Caitlin che hanno avuto la possibilità di essere a contatto con lui, com un vero e proprio genio ma allo stesso tempo una persona per nulla simpatica. Lo stesso Hartley durante la telefonata che ha fatto al dottor Wells, ha fatto capire di essere in possesso di eccezionali capacità tant’è che si è dato una sorta di nome in codice che nel caso specifico è: il pifferaio.

Mentre Barry mostra a Joe il modo con il quale Hartley ha distrutto il vetro ossia attraverso l’emissione di ultrasuoni, proprio Hartley sta attaccando l’azienda della propria famiglia. Flash deve quindi entrare in azione ed in maniera estremamente semplice riesce a catturarlo portandolo in una camera di sicurezza speciale ideata per lui con Cisco e gli altri componenti del team che possono quindi interagire con lui. Hartley parlando al dottor Wells, gli fa presente di sapere il suo segreto. Le affermazioni di Hartley fanno in modo che il dottor Wells sia costretto nel dire la verità agli altri ed ossia che lui sapesse benissimo quali fossero i rischi a cui andava incontro con l’esperimento sull’acceleratore e nonostante questo decise di andare avanti. 

La cosa non viene digerita per nulla bene da Cisco, Caitlin e Barry che rimarcano come la fiducia sia un qualcosa di molto importante. Il dottor Wells allora decide di riguadagnarsi la fiducia del proprio team indicendo una conferenza stampa per mezzo della quale rende pubblico il proprio errore. La cosa però non sembra essere sufficiente ad Hartley che tra le altre cose voleva essere catturato ed infatti riesce ad evadere dalla cella preparata per lui ed avere la meglio facilmente di Cisco e Caitlin. Poi ruba dei dati dal computer centrale con il dottor Wells che non riesce a fermarlo in quanto la sua velocità funziona a strappi. Viene allarmato anche Flash ma quando lui arriva sul luogo ormai è troppo tardi.

Cisco si rende conto di come Hartley abbia rubato dei dati inerenti a Flash ed in particolare la frequenza. Questo è un aspetto molto pericoloso in quanto in questa maniera Hartley riesce a sintonizzarsi sulla frequenza e quindi ad emettere dei suoni che mettono ko Flash praticamente mettendo a rischio i propri timpani ed altri organi esterni. La lotta tra i due sembra vinta dal pifferaio ma il dottor Wells riesce a fare una contromossa ed ossia sfruttando gli altoparlanti di alcune auto poste nelle vicinanze di Hartley, emette un suono che distrugge le armi dello stesso pifferaio che quindi viene battuto e rinchiuso di nuovo nella cella. Cisco lo guarda con aria soddisfatta però Hartley gli propone un patto: lui lo libera ed in cambio gli svelerà il luogo esatto dove si trova Ronny ed il modo per aiutarlo. Mentre il dottor Wells continua nei suoi segreti esperimenti sul proprio corpo, Joe riceve un primo resoconto di Eddie che rimarca come nella casa del dottore non sia stato trovato nulla. Joe però non si arrende e rimarca come le indagini sul suo conto continueranno.

The Flash, trama puntata 7 aprile 2015 – Una donna che ha la capacità di teletrasportarsi in ogni luogo che riesce a vedere si introduce nella prigione di Iron Heights: il suo scopo è quello di far evadere il fidanzato, un certo Clay Parker. La squadra, indagando, riesce a scoprire l’identità della donna e anche alcuni dei laghi del criminale. Sembra infatti che Parker debba dei soldi a un potente boss criminale di Central City. Nel frattempo, Cisco incontra Hartley per saperne di più su Ronnie e Barry discute con suo padre a proposito di Flash.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori