L’eredità / Il concorrente Francesco è il nuovo campione! Chi lo sfiderà oggi, 9 aprile 2015?

- La Redazione

Questa sera su Rai Uno lappuntamento è con unaltra puntata de Leredità condotta da Carlo Conti. Ma prima di scoprire chi giocherà oggi, vediamo come è andata la puntata di ieri. 

carlo_conti_2
Carlo Conti
Pubblicità

Questa sera su Rai Uno lappuntamento è con unaltra puntata de Leredità. Ma prima di scoprire chi giocherà oggi, vediamo come è andata la puntata di ieri. Con maglia bianca e guanti rossi le professoresse iniziano lo stacchetto che dà il via alla serata. La prima a prender parola è la campionessa Fina Greco di Biancavilla che il giorno precedente non aveva indovinato la parola “causa”. Il primo sfidante è Gianni della provincia di Padova. Il ragazzo di 27 anni è un addetto alle vendite in un supermercato e, accompagnato dalla sorella, viene definito come esempio da seguire. Gli abbinamenti per Gianni sono sulla domanda “chi lo fa?” ma non riesce a raddoppiare. Seconda sfidante è Enrica La Veglia della provincia di Potenza. Consulente e laureata in giurisprudenza, viene adottata dal pubblico. Enrica, fermandosi al quattordicesimo abbinamento sulle canzoni degli anni ’70 o 2000, non riesce a raddoppiare. Terzo concorrente è Francesco Xavier di Mendicino provincia di Cosenza. Il ventunenne, studente di ingegneria meccanica accompagnato dal padre, raddoppia la sua eredità con gli abbinamenti sulla geografia, dovendo dire in che regione si trova la città detta dal conduttore. Quarta sfidante è Costanza della provincia di Firenze. Molto testarda e dotata di un’allegria contagiosa, Costanza raddoppia indovinando, con un secondo di anticipo, quale squadra tra Juventus e Fiorentina tifano alcuni personaggi famosi. Titolare di un’impresa di pulizie e impiegato in un’azienda multinazionale, Ivano da Torino è il quinto sfidante. Accompagnato dall’amico Pietro, per il torinese gli abbinamenti ricadono sui tempi verbali dovendo dire il participio passato del verbo. E’ proprio Ivano il terzo concorrente a raddoppiare. E il momento della campionessa Fina, che cercando di continuare le frasi famose, non riesce a raddoppiare la propria eredità. Il gioco del vero o falso inizia con Gianni con la domanda sui pavoni. Il primo errore viene commesso da Francesco e seguono a ruota Costanza, Ivano, e Gianni. Il secondo errore è attribuito a Costanza che, con la risposta sbagliata, fa suonare l’allarme e punta il dito contro Ivano che prova a difendersi fermando il cubo sulla lettera O. Ad avere la meglio è Costanza che porta in cassa 40.000 euro. Segue il gioco dei fantastici 4 ( 1940, 1963, 1988 e 2012) iniziato da Costanza. Il primo e il secondo errore vengono attribuiti proprio a lei e punta il dito contro Enrica che si difende con la lettera A senza alcun risultato. La domanda della scossa sulle località italiane è portata da Eleonora. Inizia Francesco Xavier che con la risposta Fusàro Volta prende la scossa e punta il dito contro Gianni. Il concorrente prova a difendersi invano fermando il cubo sulla lettera S. Il bivio parte con la parola vino ed è di nuovo protagonista Francesco Xavier che, sfidando Fina, manda al duello finale Costanza. La campionessa ferma il cubo sulla lettera B ma non completa la scalata e passa l’eredità a Francesco Xavier . Essendo in svantaggio, Francesco dà il via al gioco della ghigliottina e indovina la prima domanda su Bill Gates. Dalla seconda domanda alla sesta è Costanza a tener il gioco in mano con un’eredità di 140.000 euro. Durante l’ultima domanda è però Francesco Xavier ad indovinare e a diventare campione. Chiamato Ciccio, il campione dimezza due volte e gioca con le parole superare, comunicazione, pista, economica e momento, per la cifra di 40.000 euro. Francesco Xavier consegna il cartoncino con su scritto “manovra” e, ripercorrendo tutte le parole, Carlo Conti annuncia che la parola della serata era “difficoltà”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori