FESTIVAL DI CANNES 2015/ Video, la cerimonia di apertura in diretta: il programma e i film in gara. Sul red carpet anche Ian Somerhalder (13 maggio)

- La Redazione

Festival di Cannes 2015, il programma di oggi, 13 maggio 2015, i film in gara e la cerimonia di apertura. Anche tre registi italiani: Nanni Moretti, Matteo Garrone e Paolo Sorrentino

Cannes-2014_R439
Festival di Cannes

Il Festival di Cannes 2015 prende il via ufficialmente questa sera con la cerimonia d’apertura della sua 68esima edizione. I paparazzi scalpitano e lo stesso fanno i divi che, per un motivo o per un altro, saranno sul red carpet. Tra questi ci sarà anche il bel Ian Somerhalder attore famoso per il suo ruolo di Damon Salvatore in The Vampire Diaries (e non solo quello). Dopo il matrimonio lampo con Nikki Reed, infatti, l’attore e la sua consorte sbarcheranno alla Croisette dove il 20 Maaggio saranno sul red carpet ma non per presentare un film ma come ambasciatore del profumo “Azzaro pour Homme”. La coppia utilizzerà il viaggio per promuovere la fragranza in diversi paesi europei. Sulla pagina ufficiale dell’attore si legge “Ian & Nikki will be on the red carpet at 6.30pm on May 20th #FestivalDeCannes”. 

Ormai siamo davvero agli sgoccioli: prende ufficialmente il via oggi la 68 edizione del Festival di Cannes. Alle 19 è fissato lorario di inizio della cerimonia di apertura naturalmente presso la Sala Lumiere, e a seguire verrà proiettata la prima pellicola che occuperà il grande schermo di questo grande evento del cinema. Si tratta di La tete haute, per la regia di Emmanuelle Bercot: la gara reale, però, ufficialmente inizierà domani, dal momento che il film proiettato oggi è fuori concorso e non in lizza per una possibile Palma doro. Larduo compito della chiusura, invece, è affidato allattore Lambert Wilson. E possibile seguire in diretta streaming levento sul canale Youtube Festival de Cannes (Officiel). 

Prende il via alle 19 l’attesa cerimonia di apertura del Festival di Cannes 2015, giunto alla sua 68 edizione: diamo dunque uno sguardo alle 19 pellicole in gara al prestigioso concorso cinematografico, di cui tre tutte italiane e firmate Garrone, Moretti e Sorrentino. In particolare, il primo gareggerà con il suo fantasy Il racconto dei racconti e gli altri due, invece, con Mia madre e Youth. La giovinezza. Tra gli artisti stranieri, invece, cè Dheepan del regista Jacques Audiard e anche Valley of Love di Giullare Nicolux e La Loi Du Marché di Stephane Brize, tutti i tre di origini francesi. Ma la Francia vanta ben cinque partecipazioni questanno, e tra i registi di questa nazionalità in gara vanno ricordate anche Valerie Donzelli, che porterà sul grande schermo Marguerite et Julian e Maiwenn con Mon Roi. Per lAustralia, invece, ci sarà in gara Justin Kurzel, con Macbeth che ha visto nel cast la bravissima Marion Cotillard, e per la Grecia Yorgos Lenthimos con The Lobster. Andando avanti nella rassegna, impossibile non nominare Todd Haynes, regista statunitense che gareggerà con Carol e anche Hou Hsiao-hsien con The Assassin, originario del Taiwan. Infine, non mancheranno Hirokazu Kore-eda con Our Little Sister (Giappone), Joachim Trier con Louder Than Bombs (Norvegia), Jia Zhangke con Montains May Depart (Cina), linesauribile Denis Villeneuve con la sua Sicario (regista franco-canadese), Gus van Sant con The Sea of Trees (che ha già vinto lambito premio nel 2003), Michel Franco (Messico) con Chronic e Laszlo Nemes (Ungheria) con Son of Saul

68 anni e non sentirli. E’ questo che appare pensando subito al Festival del cinema di Cannes 2015 arrivato all’alba della sua 68esima edizione e pronto a stupire ancora una volta. Sony che appoggia i giovani esordienti, un trio di italiani in gara e tanto tanto (buon?!?) cinema per addetti a lavoro e amanti del settore. Ma il Festival di Cannes non è solo questo e, per gli amanti del gossip, è anche fucina di tanti e tanti pettegolezzi per quello che riguarda il look, dame e cavalieri. In questo Festival, all’insegna delle donne e della femminilità, in cui anche Natalie Potman si presenta come regista, tutto lascia pensare che ci sarà tanto da vedere e “criticare”, nel senso positivo del termine per carità. Le prime novità riguardano la giuria che quest’anno conta ben due presidenti, per la prima volta, ovvero i famosi fratelli e registi Joel e Ethan Coen. In giuria, invece, ci saranno l’attrice spagnola Rossy De Palma, la francese Sophie Marceau, l’inglese Sienna Miller, la cantante africana Rokia Traoré, l’attore americano Jake Gyllenhaal e i registi Guillermo Del Toro e Xavier Dolan. Tra le vip più attese sembra che ci siano Cate Blanchett, Rooney Mara e Charlize Theron. Siamo sicuri che i loro vestiti da sogno (si spera) faranno parlare riviste e signore… pronti all’evento?

Oggi, mercoledì 13 maggio 2015, avrà inizio la 68esima edizione del Festival del Cinema di Cannes, una delle kermesse cinematografiche più celebri e importanti al mondo. Anche quest’anno, nell’ambito della rassegna, verranno assegnati prestigiosi premi, tra il quali il più ambito in assoluto è la Palma d’Oro, che andrà a quello che sarà considerato il miglior film.

Tra i registi che si contenderanno l’ambito riconoscimento ci sono anche tre italiani: Matteo Garrone con Il racconto dei racconti, Nanni Moretti con Mia madre e infine il premio Oscar Paolo Sorrentino con La giovinezza. La prima giornata del Festival avrà ufficialmente inizio con una conferenza stampa che si terrà in mattinata, e che servirà ad annunciare nel dettaglio il programma delle giornate seguenti (il Festival dura fino al 24 maggio, giornata in cui ci sarà l’assegnazione della Palma d’Oro). Ma il momento del taglio del nastro, per così dire, ovvero l’avvio vero e proprio della manifestazione, avrà luogo in serata quando, alle ore 19:00, si terrà la cerimonia d’apertura. Come di consueto essa avrà luogo presso la sale Lumiere, e sarà seguita dalla proiezione del primo film della rassegna. La conduzione del galà di apertura è affidata a Lambert Wilson, attore francese molto noto al pubblico internazionale per aver preso parte ai film di fantascienza Matrix Reloaded e Matrix Revolution.

L’affascinante interprete avrà anche il compito di condurre la serata finale della manifestazione. Il primo film che verrà proiettato stasera è La tete haute di Emmanuelle Bercot. Questa pellicola viene presentata fuori concorso, non è quindi tra le papabili per la Palma d’Oro. Nel 2001 invece la Bercot aveva partecipato al Festival di Cannes concorrendo alla sezione Un certain regard. La tete haute, il cui titolo internazionale previsto dovrebbe essere Standing Tall, racconta la storia di un ragazzo difficile, che dovrebbe essere avviato ad una vita di perdizione e violenza. Un magistrato quasi in pensione, però, prende a cuore la sua situazione e fa di tutto per cambiarne il destino. Gli interpreti principali del film sono la nota e amatissima attrice francese Catherine Deneuve, che si ricorda in tantissime memorabili interpretazioni, da Bella di giorno (1967) di Luis Bunuel, a 8 donne un mistero (2001) di Francois Ozon. Al suo fianco il giovane Rod Paradot.

La scelta di proiettare questo film come esordio del festival è apparsa un po’ inusuale, poiché come pellicola di apertura in genere vengono scelti titoli più patinati. Ad esempio, per il 2014 si era trattato di Grace, il film biografico sulla vita della principessa di Monaco, Grace Kelly. Catherine Deneuve ovviamente presenzierà alla proiezione del film di cui è la protagonista, e sarà anche la madrina d’eccezione del Festival. In questo modo si inaugura la prima giornata del festival del Cinema di Cannes, che però entrerà nel vivo solo a partire da domani, 14 maggio, quando inizieranno le proiezioni dei film in concorso e quindi la Giuria dovrà mettersi seriamente al lavoro. Per il 2015, quali presidenti di giuria sono stati scelti gli apprezzati registi statunitensi Joel ed Ethan Coen, vincitori di quattro Premi Oscar. Con loro, Rossy de Palma, Sophie Marceau, Sienna Miller, Rokia Traoré, Guillermo del Toro, Xavier Dolan e Jake Gyllenhaal. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori