CISKY/ Chi è il ballerino contorsionista finalista a Italia’s got Talent. Il suo video appello ai telespettatori

- La Redazione

Tra i finalisti di Italia’s Got Talent 2015 c’è Cisky, nome d’arte di Francesco Ferraro, è un ragazzo originario di Napoli capace di ballare in un modo davvero particolare

Cisky_ItaliasGotTalentR439
Cisky

Il contorsionista napoletano Francesco Ferraro, in arte Cisky, è uno dei possibili vincitori di Italia’s Got Talent 2015. Il 21enne sarlirà sul palco questa sera cercando di convincere giudici e pubblico a casa ada assegnare a lui il titolo ma prima ha realizzato un video appello per i telespettatori. nella clip pubblicata sul sito di Sky Cisky dice di non sapere esattamente perché ha iniziato questo percorso: “Non ho una precisa motivazione, sto solo facendo quello che in questo momento ritengo giusto al di là di quello che mi converrebbe. Perché votarmi lo sapete voi, io sono qui per ballare e dare il meglio che posso. Se vi arriva qualcosa sono felice”. Clicca qui per vedere il video appello di Cisky.

Siamo arrivati al gran finale di Italia’s Got Talent, il talent show trasmesso quest’anno da Sky. Tra coloro che sono riusciti a superare le selezioni preliminari si è messo particolarmente in mostra Francesco Ferraro, ovvero Cisky, un ragazzo di 21 anni originario di Napoli, che ha meravigliato pubblico in sala e da casa per il suo modo di ballare. Presentatosi alle Audizioni, Cisky è stato premiato in particolare da Nina Zilli, che non ha avuto esitazioni nell’usare il Golden Buzzer, con cui lo ha spedito direttamente alla semifinale di Milano.

Considerato che questo meccanismo può essere usato una sola volta per ogni giurato, si può capire il livello della performance del ballerino campano. Il quale, definisce il suo modo di muoversi in modo abbastanza sommario, affermando che in fondo la sua snodabilità sarebbe alla portata di qualsiasi ginnasta in quanto i movimenti non sarebbero neanche particolarmente estremi per chi possa vantare una flessibilità di braccia media. Una umiltà che depone a favore del ragazzo casertano e che potrebbe spingerlo molto in avanti nel talent show, soprattutto in considerazione dell’importanza del televoto, nel quale potrebbe contare sul sostegno di una zona densamente popolata come la sua.

Le giornate di Cisky si dipanano tra yoga, alimentazione vegana e meditazione. Un menù abbastanza strano per un ragazzo così giovane, che però fa immediatamente capire di avere idee chiare sul suo futuro e di poter contare su una maturità abbastanza sorprendente, tale da renderlo molto diverso dai suoi coetanei. Abituato a riflettere prima di parlare, Cisky usa sempre poche parole, che si rivelano però spesso quelle giuste, cercando di controllare al meglio sentimenti e emozioni per non lasciarsi sopraffare. La sua presentazione è stata abbastanza minimale, tanto da spingerlo a dichiararsi senza tante remore nullafacente. Un nullafacente di talento, però, abituato a soppesare le parole e a non vantarsi. Tanto da strappare un divertente commento a Claudio Bisio, il quale lo ha invitato ad andare via senza neanche esibirsi, se proprio non ne aveva voglia. Se Cisky avesse deciso di aderire all’invito dell’attore milanese, non avremmo però avuto modo di seguire una delle migliori performance in assoluto di questa edizione del talent show.

Con la sua barba lunga, un sorriso venato di malinconia e dolcezza, il ballerino campano ha infatti fatto capire di preferire esprimersi coi fatti, dando vita a una serie di figure che hanno presto provocato stupore in sala. Tanto da strappare il primo Golden Buzzer in assoluto, quello di Nina Zilli, appunto, e una serie di commenti entusiastici. Lo stesso Claudio Bisio si è infatti dichiarato conquistato da quella che è una vera e propria filosofia di vita, mentre Frank Matano si è proclamato immediatamente suo fans.

La semifinale del primo maggio, ha poi completato il suo percorso verso la finale. Preceduta dalle parole rilasciate attraverso il suo profilo Facebook, con le quali ha voluto spiegare l’apparente apatia delle Audizioni con il senso di svuotamento prodotto dalla performance stessa, la sua esibizione si è rivelata ancora una volta all’altezza delle aspettative. Dopo aver ballato sulle note di Pumped Up Kicks, ha infatti riscosso le scuse di Claudio Bisio per la sua prima reazione e l’apprezzamento degli altri giurati, partendo naturalmente da Nina Zilli. Ora affronta la finale, nella quale è uno dei concorrenti più attesi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori