VANITY CREW/ Chi sono i finalisti di Italias got talent 2015 che ballano coi tacchi a spillo. Il video appello ai telespettatori

- La Redazione

I vanity Crew sono tra i finalisti dell’edizione 2015 dello show televisivo di Italia’s Got Talent. Si sono presentati al programma con le loro giubbe militari e i tacchi a spillo

vanity_crewR439
I Vanity Crew

I Vanity Crew hanno fatto molto parlare per i vistosi tacchi a spillo su cui ballano durante le loro performance. Il gruppo di ballerini è arrivato in finale a Italai’s Got Talent 2015 e ora è a un passo dall’aggiudicarsi il titolo di vincitore di quest’edizione. I cinque ballerini hanno cercato di spiegare in un video appello ai telespettatori, perché il pubblico dovrebbe votarli: “Votateci perché speriamo di rappresentare una piccola parte di persone che hanno paura e che nascondono il loro essere, quindi abbiamo deciso di portare questo prodotto in televisione per dare modo a ragazzi come noi di liberarsi”. Clicca qui per vedere il video appello dei Vanity Crew.

I vanity Crew sono tra i finalisti dell’edizione 2015 dello show televisivo di Italia’s Got Talent. Si sono presentati al programma con le loro giubbe militari e i tacchi a spillo. All’apparenza avevano uno stile duro con occhiali a goccia e le divise, sembravano usciti da un film americano, se non fosse che ai piedi, invece che dei soliti anfibi indossavano dei vertiginosi tacchi a spillo. Hanno ballato sulle note di Beyoncé e piano piano le loro divise hanno lasciato il posto a dei mini vestiti e stacchi di gamba in pieno stile pop. Hanno conquistato tutto il pubblico in sala che in maniera molto entusiasmante si è alzato in piedi. Anche Frank Matano gli ha accolti con ammirazione. Solo che per gli altri tre giudici non meritano di arrivare in finale. Infatti Luciana Litizzetto è convinta che non si tratti di una categoria che possa andare avanti, anche se sono bravi e divertenti. Però dà il suo sì alla squadra, insieme a quello del giudice più estroverso, Frank Matano. Mentre Claudio Bisio e Nina Zilli sono decisi a fermarli e il loro no viene accolto dai fischi del pubblico.

I Vanity Crew sono otto ragazzi che nella vita reale sono degli amici molto affiatati che hanno deciso di rendere la loro passione una vera e propria forma di arte, più originale ed estroversa. Il loro punto di forza è aver fatto leva sulle loro capacità fisiche di resistenza e audacia. Infatti ballare su dei tacchi vertiginosi non è un’abilità che risiede in tutti, soprattutto in dei ragazzi. Con tanto impegno e costanza sono riusciti a muoversi e a realizzare dei passi di danza come se fossero ballerini da sempre o come se ballassero a piedi nudi, conservando la stessa agilità e la stessa naturalezza. Uno degli aspetti che maggiormente caratterizzano il loro stile è l’effetto sorpresa. Nel vederli sul palco in tenuta militare e con gli occhiali da sole tipici dei soldati americani chiunque non guarderebbe mai i piedi, con la certezza che se gli occhi si posassero su di loro troverebbero soltanto anfibi pesanti e consumati. La realtà va però più veloce dell’immaginazione e le loro movenze da duri iniziano a lasciare il posto alla grazie a alla dolcezza di passi leggeri.

Ecco allora che l’attenzione ricade con grande stupore sulle scarpe con i tacchi a spillo, che fanno molta più impressione se indossati da dei ragazzi muscolosi e prestanti mentre ballano. Nel momento in cui viene chiesto loro perché aprono lo spettacolo con la divisa rispondono che anche nel ballo, come in qualsiasi cosa della vita, occorre disciplina, quindi la loro non è una presa in giro per il mondo militare, rigido e preciso, ma una forma di ammirazione, unita all’originalità. Il loro spettacolo richiede molto allenamento e sognano che venga apprezzato da più persone che ancora sono abbastanza restie a considerarli dei veri e propri ballerini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori