Le tre rose di Eva 3 / Anticipazioni decima puntata 22 maggio 2015: Alessandro è morto? Ci sarà un lieto fine per Laura e Matteo?

- La Redazione

Le tre rose di Eva 3, anticipazioni decima puntata 20 maggio 2015 e diretta nona: Alessandro e Aurora hanno coronato il loro sogno d’amore, ma devono affrontare un pericolo

Le_Tre_Rose_Di_EVa3_r439
Le tre rose di Eva

Anche quest’anno abbiamo trovato un perchè nella presenza di Laura Sommariva in Le Tre Rose di Eva. A volte il suo personaggio sembra essere ai bordi dell’intera fiction ma alla fine ecco il nuovo intreccio: spunta il figlio di Laura e Matteo. E’ la stessa Elisabetta Pellini, l’attrice che da il volto alla donna, a parlare dello scoop su Instagram pubblicando questa foto e scrivendo: “@letrerosedieva_ @letrerosedievatv ??????.. Vi presento Tommaso, il figlio di Laura e Matteo??…Ecco svelato il vero obiettivo di Laura: proteggere e dare un futuro diverso a suo figlio..”. Cosa succederà a lei e al bambino adesso? Laura è destinata a morire e il bambino sarà cresciuto da suo padre o per lei ci sarà un lieto fine?

La decima puntata de Le tre rose di Eva 3, che andrà in onda il 22 maggio, sembra da non perdere. Le prime anticipazioni dicono infatti che Aurora e Alessandro sono in pericolo di morte. Intanto alla fine della nona puntata abbiamo visto che Ferentino guida gli uomini di Carini da Camerana, che viene chiuso nella casetta di legno, a cui viene dato fuoco. Ruggero e Amina riescono a scappare da una botola sotteranea, portando con loro Elena. Poi liberano la Monforte, dandole la possibilità di scoprire chi ha realmente ucciso sua madre. Intanto Davide confessa ad Aurora e Alessandro come Maniero abbia fatto in modo di far passare la Gori per pazza con il suo aiuto. Intanto Carini, parlando con Veronica, fa capire che devono tenersi pronti a fare a meno di Maniero. Eva e Davide preparano una sorpresa per Alessandro e Aurora: un altare per celebrare un particolare matrimonio tra i due. Isabella porta Edoardo nel locale dove ha lavorato prima che si conoscessero, così come possa nascondersi. Nella notte va via la corrente nella casa sul lago e mentre Alessandro la fa ritornare Aurora se ne va, lasciando solo un biglietto in cui dice che deve fare una cosa. La donna va a Primaluce nel vecchio appartamento di Maniero per frugare tra le sue arte. Mentre il dottore viene chiamato da Veronica per prendere parte alla cerimonia, si acorge che c’è qualcuno in casa e si arma di un coltello. Una nuova telefonata salva Aurora: a Maniero viene fatta fretta per raggiungere il luogo della cerimonia. Aurora comunque decide di seguire in macchina lo psichiatra e scopre così il luogo dei riti. Viene però scoperta e quindi scappa, inseguita da Maniero. Chiama allora Alessandro e alla fine riesce a tornare in macchina verso il lago. Monforte intanto fa nascondere i bambini e parte per Villalba. Mentre Aurora e Alessandro si abbracciano in riva al lago, qualcuno dai cespugli spara e colpisce entrambi. Poi porta via un documento dalla Gori. La donna quindi si riprende, ma il destino di Alessandro è incerto. Edoardo viene convinto a lasciare il luogo dov’era nascosto, ma si tratta di una trappola: Monforte finisce sulla macchina del Vescovo Carini.

Maniero riesce a convincere Marzia che Aurora si sbaglia sul suo conto, mentre Mancini riceve lordine di far sottoporre la donna a Tso e, nonostante non sia daccordo, viene chiamato a eseguirlo. I Carabinieri, con Maniero, si recano a Pietrarossa, ma non trovano nessuno. Sara e Matteo portano a Davide dei giochi. Dentro al cofano di una macchinina il bambino trova un biglietto e poco dopo scappa dal convento per ricongiungersi con Alessandro, Aurora ed Eva. I quattro decidono poi di nascondersi nella casa sul lago dei Monforte e scopriamo che è stato Antonio ad avvisarli del pericolo e ad aiutarli. Elena viene rapita da Amina, che porta la Monforte da Ruggero. Camerana riesce a capire che cè qualcuno dietro alle mosse della donna. Fingendosi stordito, Edoardo riesce a scappare dalla clinica dove si trovava imprigionato, proprio mentre arriva Isabella, che lo aiuta.

Tessa segue Laura e scopre così che ha un figlio che tiene nascosto a tutti, che ha avuto da Matteo. Il giovane Monforte si gode intanto la sua storia con Sara. Tessa, per non rivelare a nessuno del figlio, chiede a Laura di sapere dove si nasconde Ruggero. Isabella va da Alessandro a chiedergli aiuto, perché non riesce più a trovarlo. Quando però rivela a lui e Aurora che il medico che ha in cura il suo uomo è Maniero le cose cambiano. Ruggero, nascosto in una casetta in un bosco, viene raggiunto da Amina: un video sembra inchiodarlo per l’omicidio di Livia. Tessa raggiunge Ruggero, ma viene seguita da Ferentino che scopre così dove si nasconde il suo nemico. La piccola Eva riconosce in foto Maniero: l’aveva visto nel bosco con Davide. Ferentino intanto va da Carini per dirgli che ha scoperto dove si nasconde Camerna. In cambio della rivelazione chiede dei soldi per poter ricominciare una nuova vita lontano da Villalba.

Marzia non crede alla sorella, che anzi ritiene pazza. Il Vescovo Carini convoca Maniero, preoccupato dalle scoperte fatte da Aurora. Il religioso minaccia lo psichiatra e scopriamo che i due vogliono sapere da Edoardo dove ha nascosto il frammento di un quadro che stanno cercando di ricomporre. Alessandro giunge intanto in convento per far visita a Davide, ma Carini glielo impedisce. Mancini convoca Maniero per dei chiarimenti e il Professore riesce a difendersi bene. Lorenzo cerca di convincere Massimo a dire alla polizia dove si trova Ruggero, così da farlo arrestare. Tessa nota che Laura sta preparando degli scatoloni. Edoardo continua a essere sottoposto alle cure forzate di Maniero

Alessandro e Aurora vanno in caserma da Antonio, presentando i loro sospetti su Maniero. Il Maresciallo promette di cercare Lucia Gori, la madre di Davide. Il bambino intanto, manipolato dallo psichiatra, riferisce all’assistente sociale che la piccola Eva è in pericolo per colpa di Aurora. Per la donna sembra avvicinarsi il Trattamento sanitario obbligatorio ordinato da un giudice. Davide è intanto furioso con Maniero, perché gli aveva promesso che gli avrebbe fatto vedere sua madre. Aurora vuole intanto parlare con Marzia e metterla in guardia sul suo uomo.

Nonostante la fuga, i due protagonisti de Le tre rose di Eva 3 – la fiction Endemol che torna stasera sul piccolo schermo di Canale 5 con la nona puntata – riusciranno a trovare alcuni bellissimi momenti di intimità da passare insieme. In particolare, Aurora (Anna Safroncik) e Alessandro (Roberto Farnesi) si scambieranno due anelli fatti di fiori che simboleggiano le loro promesse nuziali, in un matrimonio certamente non valido agli occhi della legge ma saldo nei loro cuori. Tutto questi momenti di idillio, però, potrebbero finire molto presto dal momento che si intuisce che un altro pericolo incombe alle loro spalle. Che cosa succederà? Clicca qui per vedere il video promo della nona puntata de Le tre rose di Eva disponibile su Mediaset.

Stasera, venerdì 15 maggio 2015, Canale 5 propone un nuovo appuntamento con la terza stagione de Le tre rose di Eva: verrà mandata in onda la nona puntata, e la scena riprenderà ancora dai sospetti di Aurora (Anna Safroncik) e Alessandro (Roberto Farnesi) nei confronti dello psichiatra Francesco Maniero, del tutto fondati. Andando avanti con le ricerche su di lui e su tutti coloro che sono coinvolti, fanno in modo che anche il medico reagisca: Maniero, infatti, convince le autorità che la Gori ha bisogno di essere ricoverata al più presto a causa di un disturbo psichiatrico, e in questo modo costringe i due protagonisti a prendere le distanze da Pietra Rossa e Villalba. Aurora e Alessandro, che rimane al suo fianco ogni momento, si danno alla fuga – aiutati anche da Mancini, che potrebbe per questo finire nei guai – e lontani da ogni problema riescono anche a coronare il loro sogno d’amore, con un matrimonio molto particolare, ma un’altra minaccia incombe alle loro spalle…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori