POMERIGGIO 5/ Guerrina Piscaglia nei sotterranei della Chiesa? Uomo spara all’impazzata a Secondigliano (oggi, 15 maggio 2015)

- La Redazione

Oggi, venerdì 15 maggio 2015, andrà in onda l’ultimo appuntamento della settimana con Pomeriggio 5.In attesa di scoprire di che cosa si occuperà, vediamo gli ascolti e il riassunto di ieri

pomeriggio-5
pomeriggio 5

Tante news ed ipotesi in questa puntata di Pomeriggio 5 che, come sempre, apre con i ringraziamenti di Barbara D’Urso e poi si passa subito a parlare di Guerrina Piscaglia. I sospetti su Padre Graziano sono davvero tanti e adesso si parla addirittura di una Chiesa in cui il prete officiava. Guerrina potrebbe essere seppellitta nelle catacombe? Intanto, le telecamere di Canale 5 si spostano anche a Secondigliano dove un uomo, proprio pochi minuti fa, ha ucciso la moglie e ha iniziato a sparare all’impazzata dal balcone ferendo, almeno al momento, sei persone. 

Ultima puntata della settimana per Barbara DUrso: oggi, venerdì 15 maggio 2015, andrà in onda un nuovo appuntamento con Pomeriggio 5 a partire dalle 17.00. Prima di scoprire di cosa si parlerà nella puntata odierna (si tornerà forse sul caso di Guerrina Piscaglia?), ecco gli ascolti e il riassunto della puntata di ieri. La trasmissione è stata seguita da 1 milioni e 872 mila telespettatori, con uno share del 18.78% nella prima parte, e da 1 milione e 476 mila spettatori invece nella seconda parte (15.08%). Si comincia subito con le ultime novità su Guerrina. Tutti stanno parlando dei bigliettini trovati in un cassetto del convento in cui è stato arrestato Padre Graziano. All’interno c’erano frasi molto significative, come quella secondo cui sarebbe caduto in acqua il cellulare insieme al libro delle preghiere. Si tratta di parole misteriose scritte nero su bianco su piccoli fogli di carta.

Per l’accusa gli errori grammaticali ricorrenti confermerebbero che proprio Padre Graziano avrebbe inviato anche gli sms dal cellulare di Guerrina subito dopo la scomparsa della donna. Dunque Padre Graziano avrebbe affidato alla carta le sue paure e alcune verità? Giogia Scaccia in collegamento ha raccontato di alcune importanti novità. Si cerca ora nelle vicinanze di Ca’ Raffello per capire dove possa essere stato nascosto il corpo di Guerrina. Intanto ha parlato anche il marocchino, venditore ambulante, che secondo uno degli sms inviati dal cellulare di Guerrina sarebbe fuggito con lei. L’uomo nega ogni coinvolgimento, è innocente e pare che non abbia proprio nulla a che fare con questa storia.

Giangavino Sulas, ospite di Barbara D’Urso, ha voluto commentare la questione inerente i testimoni che avrebbero visto Guerrina dopo l’orario stabilito dagli inquirenti per la morte di quest’ultima. Inoltre, pare ci sia anche un testimone che avrebbe visto Guerrina addirittura il 2 maggio, quindi il giorno dopo. Ci si chiede ancora se possa essere davvero esistita quell’auto grigia su cui alcuni dicono di aver visto salire Guerrina e comunque il fatto che l’ora della morte sia messa in discussione dalle testimonianze, potrebbe mettere in crisi l’accusa e si potrebbe addirittura rischiare la scarcerazione di Padre Graziano. Questo almeno secondo Sulas, che non capisce come gli inquirenti possano aver stabilito un orario senza che neanche si sia trovato il corpo di Guerrina. Nella seconda parte della trasmissione, dopo il tg5, abbiamo avuto modo di ascoltare Franchina, ex di Massimo Ranieri, che oggi sta lottando contro la sua malattia e che tanto ha sofferto in passato per la figlia avuta con il cantante.

Franchina, in collegamento dalla clinica dove si sta curando, ha spiegato che non ha alcuna intenzione di arrendersi alla malattia. Il ricovero è stato dovuto a un principio di broncopolmonite che le è stato riscontrato. Sua figlia Cristiana nacque quando Massimo Ranieri aveva solo 19 anni e lui non volle riconoscerla, forse per paura che quella paternità potesse inficiare la sua carriera. Franchina non ha mai smesso di amarlo nonostante tutto e ancora ricorda quei tempi, quando Massimo preferì la carriera al matrimonio. E poi Franchina era sicura che prima o poi Cristiana sarebbe stata ricnonsciuta da suo padre e infatti così è stato, quando la ragazza aveva ormai 18 anni. In diretta sono arrivate anche Cristiana e Amalia, le due figlie di Franchina che, nonostante amasse ancora Massimo, ha provato più volte a rifarsi una vita. Cristiana ha raccontato di aver passato molti anni potendo vedere suo padre solo alla tv, senza conoscerlo. Adesso invece si sentono spesso ed hanno recuperato il loro rapporto, anche se in questo momento difficile Cristiana preferisce stare più vicino a sua mamma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori