VIRUS – IL CONTAGIO DELLE IDEE/ Il ddl Buona Scuola e il commento dello studente. Replica e riassunto puntata 14 maggio 2015: video streaming

- La Redazione

Virus – Il contagio delle idee, replica e riassunto puntata 14 maggio 2015. Ecco come vederla in video streaming grazie al servizio proposto da Rai.tv. Il ddl Buona Scuola

Virus_Nicola-Porro
Virus - Il contagio delle idee

Nella puntata di giovedì 14 maggio 2015 della trasmissione di approfondimento Virus – Il contagio delle idee, condotto da Nicola Porro su Rai 2, sono presenti come ospiti di serata il sottosegretario alleconomia Enrico Zanetti, Barbara Lezzi esponente del Movimento Cinque Stelle, Vittorio Feltri e Iva Zanicchi, mentre la consueta intervista finale vedrà come protagonista limprenditore Pietro Salini. Leditoriale di Porro è basato sul fatto che in Italia rispetto agli altri Paesi Europei, citando il caso di una stazione della metropolitana consegnata a Londra in anticipo rispetto alla data prestabilita, non si riesca mai fare nulla. Feltri non nascondere di invidiare una città come Londra facendo presente come invece lItalia sia al top per quanto riguarda le tangenti. Viene quindi mandato in onda un servizio nel quale vengono rimarcate tutte quelle che sono le modifiche presenti nel ddl La Buona Scuola peraltro presentate dallo stesso Matteo Renzi con lormai famoso video, nel quale spiega alla lavagna i punti cardine. In studio Iva Zanicchi.

Viene presentato uno studente che non ha voluto aderire allo sciopero rimarcando come veda di buon occhio la riforma e denuncia come a lui non gli sia stato permesso poter fare la lezione in quella giornata non potendo così fruire di un suo diritto, aggiungendo che questa situazione sia stata strumentalizzata da una certa parte politica. Feltri sembra essere daccordo con il ragazzo facendo presente come sia chiaro che per molti studente lo sciopero sia stato il pretesto giusto per non andare a scuola, mentre per altri il pretesto per fare un po di casino. Viene mandata in onda unintervista realizzata allex Ministro Maria Stella Gelmini che sottolinea come i sindacati non permettano di avere una scuola migliore basata sulla meritocrazia ed inoltre sulla riforma di Renzi la boccia parlando di una caratteristica di eccessiva collegialità. Lo stesso Zanetti in studio fa presente come la riforma della scuola sia basata sul concetto di merito, aggiungendo come vi sia una parte dei sindacati contraria al concetto di meritocrazia per cui si impedisce di fare le riforme tese a migliorare il settore.

Si cambia argomento parlando dei cantieri per la costruzione della Tav ed in collegamento interviene nella discussione Filippo Facci, il quale sottolinea di essere stato presente sui cantieri della Tav e di aver assistito ad immagini incredibili con i lavoratori che devono essere praticamente protetti dalle forze dellordine dagli attacchi dei No Tav. Barbacetto è critico rispetto alla costruzione della Tav sottolineando come grandi esperti abbiano battezzato lopera in oggetto come molto costosa ed assolutamente inutile per il benessere del Paese, mentre Feltri fa presente che nel caso in cui ci siano atti di protesta che vadano contro la legge allora occorre intervenire con i dovuti strumenti. Si parla specificatamente di come possa essere valutato il pensiero di personaggi che di fatto istigano alla violenza e soprattutto se la legge in questo caso possa intervenire o meno. Viene mandato in onda un servizio per parlare di quello che è successo lo scorso 1 maggio allExpo integrandolo con i discorsi fatti dal palco del concerto del 1 maggio a Roma dei rapper Fedez e J-Ax con Facci che sottolineando di essere stato querelato per lattacco rivolto alle parole del primo, che ha parlato di come limbrattare i muri non sia reato rispetto a quelli della mafia.

Barbacetto è daccordo che i reati commessi durante le manifestazioni violente debbano essere puniti, ma allo stesso tempo vorrebbe che si approfondissero alcuni argomenti legati allExpo e con alcuni personaggi che grazie ad essi si stanno arricchendo. In collegamento cè Marco Bestetti che parla anche dei grandi vantaggi che, ad esempio, a Milano ha permesso la costruzione di nuove linee per il trasporto pubblico. Si cambia argomento parlando della sentenza della Consulta che ha bocciato il blocco delle pensioni voluto dallallora Governo Monti con il conseguente obbligo per il Governo di rimborsare i pensionati che sono stati colpiti dalla cosa. Feltri si chiede il perché la Consulta si sia resa conto della vicenda solo dopo tre anni. La discussione si sviluppa con diversi correnti di pensiero in quanto cè chi crede che il problema sia soltanto del Governo che ha fatto male le leggi e chi invece sottolinea come in Italia tutto funzioni a rilento. Nel finale cè lintervista allimprenditore Salini che parla del suo progetto di investimento per la propria azienda con relativa assunzione di circa 2mila e 500 dipendenti.

Replica Virus Il contagio delle idee, puntata 14 maggio 2015: come vederla in video streaming E possibile vedere o rivedere la puntata di Virus Il contagio delle idee grazie al servizio di video streaming proposto da Rai.tv, cliccando qui. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori