SUPERNATURAL 8/ Anticipazioni puntata 16 maggio 2015: Castiel viene manipolato da Naomi

- La Redazione

Supernatural 8, anticipazioni puntata 16 maggio 2015: le condizioni del gemello Winchester si fanno sempre più critiche per aver affrontato la prova, anche Castiel non può curarlo

Supernatural_R439
Supernatural

Stasera, sabato 16 maggio 2015, su Premium Action si rinnova lappuntamento con lottava stagione di Supernatural. Verranno mandati in onda il sedicesimo episodio, già trasmesso la settimana scorsa e di cui trovare il riassunto di seguito, e linedito diciassettesimo; intitolato Addio, sconosciuto. Castiel torna a farsi vivo per aiutare i Winchester a fermare Crowley che va in cerca della Cripta di Lucifero, ma i fratelli presto intuiscono che langelo sta celando loro delle importanti informazioni e soprattutto che Naomi lo sta manipolando. Inoltre, lo stesso Castiel rivela a Dean che le condizioni di suo fratello peggiorano a vista docchio a causa delle prove, e che nemmeno lui – un angelo – potrebbe curarlo.

Sam e Dean indagano sul caso di un uomo che un poliziotto ritrova ucciso in seguito a un investimento e che, nonostante fosse obiettivamente morto e mezzo congelato, si rialza e sparisce nel nulla. Il giorno seguente luomo viene ritrovato di nuovo morto per laggressione di un orso ma in obitorio guarisce e ritorna in vita. Luomo racconta di non ricordare il suo nome ma di essere stato chiamato Shane (John Reardon) da coloro che anni prima lo avevano ritrovato su una montagna dove era rimasto vittima di una valanga: da quel momento aveva iniziato a morire ogni giorno e a ritornare in vita dopo poche ore, senza avere memoria della sua esistenza passata. Quella notte, una donna sintroduce nella sua camera di motel e tenta di ucciderlo ma senza risultato. Lindomani, unaltra donna di nome Hayley (Brooke Langton) si presenta al motel con un bambino dicendo di essere la madre del figlio di Shane. Dal racconto di Hayley, Sam capisce che Shane è Prometeo, un titano che fu condannato da Zeus a morire ogni giorno per aver rubato il fuoco donandolo agli esseri umani, e che la donna della notte precedente potrebbe essere Artemide (Anna Van Hoft), figlia di Zeus. 

Si scopre inoltre che il figlio di Prometeo, Oliver (Callie Seagram Airlie) è vittima della stessa maledizione del padre. Per annullare la maledizione, i Winchester invocano Zeus che, però, non ha intenzione di rinunciare alla sua vendetta e si accanisce su Prometeo. Intanto Sam intuisce che Artemide prova dei sentimenti per Prometeo e si serve di essi per convincere la donna a rivoltarsi contro il padre. Artemide scaglia una freccia contro Zeus che utilizza Prometeo come scudo condannandolo a morte, ma Prometeo è lesto a spingere la freccia attraverso il suo corpo fin dentro quello di Zeus, uccidendolo. Morto Zeus, anche la maledizione su Oliver è spezzata. Dean, preoccupato per Sam, invoca l’aiuto di Castiel affinché protegga suo fratello, ma l’angelo non risponde alle sue suppliche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori