MICHAEL CAINE/ Chi è lattore inglese ospite a Che tempo che fa

- La Redazione

Tra gli ospiti della prossima puntata del programma di Rai Tre, Che tempo che fa, condotto da Fabio Fazio su Rai Tre, sarà presente anche il noto attore britannico Michael Caine

Caine_MichaelR439
Michael Caine

Tra gli ospiti della prossima puntata del programma di Rai Tre, Che tempo che fa, condotto da Fabio Fazio su Rai Tre, sarà presente anche il noto attore britannico Michael Caine. Maurice Joseph Michealwhite Junior, questo il suo vero nome, è nato a Londra il 14 marzo 1933 e per la precisione a Rotherhithe, ossia un quartiere residenziale di Southwark, in una famiglia abbastanza modesta visto che il padre lavorava nel porto come scaricatore mentre la madre era una cuoca domestica. Per Michael Caine linfanzia e parte delladolescenza per una serie di ragioni sociali ed economiche non è stata per nulla facile tantè che quando non aveva ancora compiuto 18 anni detà, è stato praticamente costretto nellabbandonare la scuola e arruolarsi nellesercito e per la precisione nel reparto di fucilieri nel quale presterà servizio dal 1952 al 1954 durante la guerra di Corea.

Dopo questo biennio anche e soprattutto in ragione di una crescente passione per la recitazione, fa ritorno in Inghilterra e grazie al denaro guadagnato nelle vesti di militare, frequenta alcune scuole di arte drammatiche riuscendo a entrare in possesso di ottime tecniche che unite al suo indiscusso talento, permetteranno allattore di imporsi. In questi anni ha anche inizio la sua prima vera storia damore con Patricia Haines che prenderà in sposa nel 1955 per un matrimonio che tuttavia durerà pochissimo tantè che già nel 1958 si arriva al divorzio.

Nei primi anni Sessanta, Michael Caine incomincia ad avere delle scritture nel mondo del cinema riuscendo ad avere i primi importanti successi a partire dal film Zulù prodotto nel 1964. In questa parte della propria carriera lattore britannico spesso veste i panni di agenti segreti. La consacrazione per Michael Caine arriva a ridosso dei primi anni Settanta partecipando ad alcuni film di grande successo come, ad esempio, Sette donne per la regia di Vittorio De Sica e Non è più tempo di eroi del regista Robert Aldrich. I successi incominciano a moltiplicarsi e con esso la fama internazionale dello stesso Michael Caine che è il principale protagonista in tantissime pellicole di grande successo, come Gli Insospettabili, Luomo che volle farsi re, Una romantica donna inglese, Quellultimo ponte e California Suite. Anche nel corso degli anni Ottanta, Michael Caine ottiene diverse scritture in film di ottima fattura come nel caso del film Trappola Mortale del 1982 e Rita, Rita, Rita girato e prodotto nel corso del 1983.

Nel corso della propria carriera Michael Caine ha ricevuto diversi premi di prestigio tra cui spiccano i due Premi Oscar ottenuti per il ruolo di miglior attore non protagonista. Il primo Oscar arriva nel 1986 nell’ambito del film “Hannah e le sue sorelle” per la regia del grande Woody Allen, mentre il secondo arriva nel 1999 per l’interpretazione offerta nel film “Le regole della casa del sidro” per la regia di Lasse Halstrom. Nell’ultima parte della propria carriera, Michael Caine ha comunque partecipato a diversi film importanti come “Il viaggio nell’isola misteriosa”, “Il cavaliere oscuro”, “Inception” e nel remake del film “Gli Insospettabili”. La presenza di Michael Caine nel programma di Fabio Fazio è anche dovuta alla presentazione del film di Paolo Sorrentino, “La giovinezza”, del quale lo stesso Michael Caine è protagonista.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori