SCANDAL 4/ Anticipazioni puntata 22 maggio 2015: Olivia tenta di evitare uno scandalo su Michael

- La Redazione

Scandal 4, anticipazioni puntata 22 maggio 2015: Olivia cerca di evitare un brutto scandalo in cui è coinvolto Cyrus, a causa della presenza di Michael in uno strip club con un ragazzo

scandal-4_R439
Scandal su Fox Life
Pubblicità

Stasera, venerdì 22 maggio 2015, su Fox Life va in onda il diciassettesimo episodio della quarta stagione di Scandal, intitolato Lanello. Ecco qualche anticipazione: Michael (Matthew Del Negro) viene fotografato mentre si intrattiene in uno strip club con un altro ragazzo, cosa che provoca un scandalo e spinge Olivia a decidere di accelerare le nozze del gigolò con Cyrus (Jeff Perry) organizzando un matrimonio alla Casa Bianca grazie anche allappoggio di Mellie (Bellamy Young).

In seguito, però, Sally Langston (Kate Burton) sostiene in televisione che il matrimonio sia solo una copertura e Olivia si ritrova a dover gestire anche questaltro problema oltre allevidente disturbo da stress post-traumatico che la affligge da quando si è concluso il suo rapimento. Intanto, in una serie di flashback del passato, si scopre che Cyrus aveva inizialmente sposato sua moglie Janet (Emily Bergl) per il timore di contrarre lAIDS e che la donna aveva chiesto il divorzio dopo aver scoperto la sua omosessualità. Successivamente Cyrus aveva sposato James (Dan Bucatinsky) promettendo di non prenderlo in giro ma ben presto aveva infranto la sua promessa.

Pubblicità

Susanne Thomas (Lena Dunham) spedisce a diverse case editrici il manoscritto di un libro in cui racconta di aver avuto degli scabrosi incontri sessuali con diciassette uomini politici di rilievo. Tramite un amico, Leo (Paul Adelstein) riceve la bozza e confessa ad Abby (Darby Stanchfield) di essersi riconosciuto nel personaggio soprannominato lAspiratutto. Pur trovando disgustose le pratiche descritte nel libro e amate da Leo, Abby teme che la pubblicazione possa creare uno scandalo e influire negativamente sulla sua carriera, visti i rapporti che intrattiene con lui, così chiede aiuto a Olivia (Kerry Washington) affinché scopra come evitare che il manoscritto diventi di dominio pubblico. Quando però Olivia bussa alla porta di Susanne, si trova dinanzi una ragazza che non ha nulla della femme fatale che si aspettava di incontrare e tenta di intimidirla minacciando di causarle problemi se non ritirerà subito la proposta del libro. Huck (Guillermo Diaz) comincia a collaborare con David (Joshua Malina) al piano per abbattere il B613 ma prima pretende che lui gli garantisca limmunità processuale e il procuratore è costretto a concedergliela nonostante creda che questo metterà in allerta i loro nemici. Intanto Susanne capisce che Olivia è intervenuta su richiesta di qualcuno dei ricchi uomini citati nel suo libro e assicura che non lo pubblicherà se il suo cliente accetterà di pagarle tre milioni di dollari. 

Pubblicità

Il team inizia a indagare su Susanne scoprendo che lavorava come coordinatore per l’Ente Protezione Ambientale, posizione da cui era stata licenziata per insubordinazione, ed è molto attiva su Terra Perversa, un sito di appuntamenti per amanti del bondage. Per poterle pagare i tre milioni richiesti, la squadra di Olivia deve convincere gli uomini nominati nel libro a sganciare la somma e per questo bisogna prima rintracciarli decifrando i loro nomi in codice. Tuttavia Quinn (Katie Lowes) hackera la rete di Sue senza trovare traccia del fantomatico testo in nessuno dei suoi dispositivi elettronici e Huck ipotizza che, come l’estratto inviato alle case editrici, anche il resto del libro sia stato dattiloscritto con una vecchia macchina da scrivere. Non resta altro da fare che attirare Susan fuori e introdursi in casa sua per cercare le pagine, quindi Huck e Quinn chiedono a Charlie (George Newbern) di fingersi un utente di Terra Perversa organizzando un appuntamento. Huck trova il manoscritto e riesce a scansionarlo appena in tempo prima che Susanne torni a casa dopo essere letteralmente fuggita dall’appuntamento fallimentare con Charlie che descrive in maniera troppo cruda le torture che le farebbe per spingerla a rivelare i suoi segreti.

Dopo la lettura del libro, la squadra individua tutti i nomi scoprendo che tra questi c’è anche David! Riuniti nella stessa stanza, gli uomini del libro stanno per accettare di contribuire ciascuno con una quota al raggiungimento dei tre milioni di dollari quando David sostiene che l’operazione è un’estorsione illegale e rifiuta di prendervi parte, inoltre comunica a Huck che non ha più intenzione di procedere col loro piano perché l’uscita del libro manderà a monte ogni cosa. Continuando a indagare su Susanne, il team scopre che la donna non vuole vendicarsi degli uomini citati nel libro ma del suo ex capo che l’aveva licenziata dopo aver abusato di lei semplicemente perché, quando lui le aveva chiesto di avere un rapporto considerate le voci che giravano sul suo conto, lei aveva rifiutato. Olivia convince Susanne a procedere legalmente contro il suo ex capo e si offre di aiutarla a trovare un nuovo lavoro procurandole dei colloqui in posizioni importanti. L’indomani, uno dei politici si presenta da Susanne e tenta di ucciderla con un coltello ma viene fermato da Quinn e Huck. Quest’ultimo, però, afferra il coltello e a bruciapelo le taglia il collo per evitare che in futuro potesse nuovamente minacciare di parlare rovinando la carriera di David e le sue possibilità di avere una vita normale con la sua famiglia. Quinn decide di non rivelare nulla a Olivia facendole solo notare che ogni indagine sulla morte di Susanne porterebbe alla luce il libro e causerebbe problemi ad Abby.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori