PAOLO ROSSI/ Chi è l’attore comico ospite questa sera a Che fuori tempo che fa. Un monologo tutto da ridere

- La Redazione

Stasera va in onda, su Rai Tre, una nuova puntata di Che fuori tempo che fa, programma di attualità condotto da Fabio Fazio. Tra gli ospiti vedremo anche Paolo Rossi

Rossi_PaoloR439
Paolo Rossi

Anche in quest’ultimo fine settimana di Maggio, Fabio Fazio torna alla conduzione del suo programma del week end e questa sera, in particolare, ci accoglierà nl suo salotto per un’altra puntata di Che tempo che fa. Tra gli ospiti di questa sera ci sarà anche Paolo Rossi. Il comico, gradito ritorno nel programma dopo la sua comparsa di Gennaio scorso, torna in trasmissione per prendere parte all’anteprima della puntata di questa sera, la Stanza delle meraviglie, per uno dei suoi monologhi sicuramente da non perdere. Di cosa parlerà Paolo Rossi nel suo intervento? La politica è off limits per via delle elezioni, su cosa si concentrerà? Lo scopriremo tra qualche ora su Raitre nel programma di Fabio Fazio. 

Tra gli ospiti della puntata di Che fuori tempo che fa in onda oggi ci sarà anche Paolo Rossi. Nato a Monfalcone del mese di giugno del ’53, Paolo Rossi è un cantante e un attore comico. Nonostante il conseguimento del diploma da perito chimico, Paolo Rossi, fin da giovane, si dimostra particolarmente interessato al mondo dello spettacolo spaziando dai piccoli palchi di provincia alla televisione e passando per alcune esibizioni al circo. A caratterizzare Paolo Rossi è uno stile decisamente unico nel suo genere che lo vede molto sensibile alle questioni legate all’attualità e alla letteratura classica e moderna. Tra le altre cose, in occasione di una sua intervista ha dichiarato di essere stato arruolato in occasione della leva obbligatoria tra i carristi e di essere andato in congedo con il ruolo di sergente.

L’approdo di Paolo Rossi al mondo dello spettacolo avviene sul finire degli anni ’70 quando si cimenta nella rappresentazione di un’opera russa. In tale circostanza, Paolo Rossi viene diretto dal regista Dario Fo. L’opportunità di essere conosciuto dal grande pubblico televisivo arriva all’inizio degli anni ’90 quando prende parte a un programma di successo di Rai Tre. In seguito, Paolo Rossi partecipa in qualità di concorrente anche al Festival Della Canzone Italiana di Sanremo con Enzo Jannacci e ottiene la sesta posizione in classifica.

La carriera televisiva di Paolo Rossi continua con una collaborazione con Piero Chiambretti e la partecipazione di numerosi esponenti del panorama culturale italiano. Dall’anno 2005, proprio Paolo Rossi è ospite di un programma di approfondimento di Rai Tre condotto da Fabio Fazio. Molto importante nella carriera artistica di Paolo Rossi è, poi, la sua esperienza teatrale. Tra i numerosi spettacoli messi in scena, si menziona quello che ha visto Paolo Rossi protagonista di un evento itinerante che, per due stagioni, lo ha visto toccare molte località d’Italia. Dopo tale esperienza, l’attività teatrale di Paolo Rossi si è avvicinata ai classici con i quali, nell’opinione dell’artista, è possibile raccontare le problematiche della società contemporanea.

La sensibilità di Paolo Rossi nei confronti delle tematiche legate all’attualità si concretizzano, poi, con una stagione teatrale che lo vede confrontarsi non solo con la realtà italiana ma anche con culture e tradizioni estere. Recentemente, Paolo Rossi ha nuovamente preso parte al Festival di Sanremo con un brano inedito scritto dal cantautore Rino Gaetano. Il pezzo con il quale l’artista di presenta alla kermesse viene molto gradito dalla critica e ottiene anche un buon piazzamento nella classifica generale.

All’attivo di Paolo Rossi vi sono, inoltre, alcune controversie che lo vedono protagonista di discusse censure. In occasione della partecipazione di Paolo Rossi a una trasmissione televisiva pomeridiana di Rai Uno, ad esempio, l’artista e attore fu invitato dal direttore a non recitare una parte del testo in programma. A tale proposito, essendo in disaccordo con l’opinione e il provvedimento dell’allora direttore, Paolo Rossi decise di non prendere parte alla trasmissione. Altra censura a carico di Paolo Rossi arriverà pochi anni dopo a causa di un linguaggio – nell’opinione del direttore dell’epoca – troppo scurrile per un programma da trasmettere in televisione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori