EMPIRE/ Anticipazioni puntata 5 maggio 2015: ritorna una donna del passato di Lucious

- La Redazione

Empire, anticipazioni puntate 5 maggio 2015: andrà in onda il decimo episodio, e una donna del passato di Lucious farà ritorno, mentre Andre inizia a lavorare con Michelle

the_empire
Empire 2, in prima Tv assoluta su Fox Life

Stasera, martedì 5 maggio 2015, su Fox si rinnova lappuntamento con Empire, la serie televisiva che vede protagonisti, tra gli altri, Terrence Howard e Jussie Smollett. Verranno mandati in onda due episodi, a partire dalle 21.00: il primo, 1×09 Patto violato in replica (e di cui trovate il riassunto di seguito) e il secondo 1×10 dal titolo I peccati del padre, inedito. Una donna appartenente al passato di Lucious ricompare e lo costringe ad affrontarla nuovamente: nel frattempo, Hakeem viene influenzato da Camilla durante una riunione di famiglia. Questo spinge il figlio di Lucious a fare pressioni sul padre in modo da offrirle una somma in denaro cosicchè se ne vada. Infine, Andre inizia a collaborare con Michelle.

Lepisodio si apre lì dove si era concluso quello precedente, ovvero da Anika (Grace Gealey), che ha chiaramente tradito la Empire. Non è ancora chiaro se il tutto sia andato avanti per molto tempo o se la donna abbia deciso di voltare le spalle a Lucious (Terrence Howard) soltanto dopo aver scoperto del doppio tradimento con Cookie (Taraji P. Henson). Ad ogni modo lei sta collaborando con Baretti alle spalle di quella che a breve dovrebbe divenire la sua nuova famiglia, ma che in realtà non l’ha mai accettata. Lei è diversa da loro, e anche Lucious lo sa bene, ma deve sposarla, per una questione d’immagine, ma soprattutto per il legame con suo madre, il medico che lo ha aiutato a ottenere l’assicurazione sulla vita, che riempirà di soldi i suoi figli nel momento in cui la malattia che lo affligge lo ucciderà. Il tradimenti di Anika però resta segreto per poco, dal momento che a sapere tutto sono Cookie e Porsha, che irrompono nella Empire per urlarlo al mondo. Cookie sa tutto perché Anika ha provato a portare Porsha dalla sua parte, la quale ha finto di starci, per poi riferire tutto al suo vero boss, facendo il doppio gioco. Lucious si fa prendere dal panico, decidendo di chiudere tutte le porte della Empire, così che nessuno possa uscire o entrare, chiamando tutti i suoi contatti per fare in modo che la sua promessa sposa e Beretti non gli portino via i suoi artisti migliori da sotto al naso. La furia di Lucious è incontenibile e si rivede nei suoi occhi l’ira del killer, e minaccia perfino di uccidere Anika per quanto fatto. Si ricorda però che non può dire in alcun modo della sua malattia al rivale, dal momento che farlo di certo indebolirebbe la posizione della Empire, ma allo stesso tempo porterebbe in galera suo padre, data la firma sui documenti che ne accertavano la buona salute. L’assicurazione lo distruggerebbe. 

Finalmente arriva il confronto e lei è distrutta. Lo accusa su tutti i fronti, ma soprattutto su quello d’aver sempre voluto prediligere gli affari alle persone che lo amano. Il suo gesto è frutto del tradimento, non solo carnale, ma Lucious non vuol sentire ragioni, dicendole che quando un uomo come lui si riduce a chiedere aiuto lo fa perchè disperato, ma non aveva bisogno di sentimenti e un matrimonio, bensì di un aiuto negli affari, ma in questo mondo le apparenze contano moltissimo, e così si è messa in piedi la sceneggiata con Anika, che vede finalmente chi sia realmente costui e ne resta schifata. Come al solito Lucious non crede nei suoi familiari, e vorrebbe fare tutto da solo, ma con le loro tante diversità, in gruppo la famiglia riesce a sprigionare una forza incredibile. Vediamo così come Andre (Trai Byers) riesca a riportare a casa un artista che non intende perdere il 30% dei propri ricavi, e così si lascia ammaliare dalla strategia di condivisione dei profitti della Empire. Cookie invece si rivolge al mondo rapper, sfoggiando le qualità di strada e carcere per trattenere una crew. Jamal (Jussie Smollett) invece è abbastanza delicato da affrontare un grande nome della muisca soul.

Hakeem (Bryshere Y. Gray) invece prova a parlare con Anika, spiegandole quanto lei conti per la famiglia, e provando a trattenerla e riportarla a casa in qualche modo. In realtà non vuole che parli con Tiana. Come al solito però Lucious si lascia prendere dall’ira e dal suo modo di vedere le cose. La sua famiglia ha reclutato nuovi artisti di sicuro talento, ma lui se la prende con tutti, non credendo al fatto al cambiamento e ribadendo che l’azienda è sua e che la linea sarà decisa soltanto da lui. L’artista scelto da Jamal lo fa rabbrividire, nonostante il figlio provi a fargli capire che si tratta di una star. Tutto ciò che è nuovo però terrorizzata Lucious, che è un capitan uncino atterrito dal futuro e alla fine, come al solito, urla con Jamal, al quale una chance probabilmente non la darà mai. In questa situazione a soffrirne maggiormente è Andre, che abbandona quasi del tutto le medicine, si lascia andare all’alcool e fa tornare a galla il suo disturbo bipolare. I tre fratelli si ritrovano in ascensore a discutere e combattere, con Andre che ha una crisi e forse potrebbe anche ucciderli. Interviene la sicurezza e Jamal e Hakeem calmano il fratello maggiore con una canzone. Stanno per arrivare i paramedici e dovranno sedarlo e portarlo in ospedale. Lucious vede tutto e si avvicina al figlio dolorante, il quale gli sussurra nell’orecchio qualcosa che lo fa rabbrividire. Gli dice di sapere tutto dell’omicidio, che dunque gli conviene nominare lui come suo successore quando non riuscirà più a reggersi in piedi e gestire la Empire.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori