Le Iene / Puntata 7 maggio 2015: I servizi: La Chiesa e la pedofilia: lincastrapreti colpisce ancora. Diretta streaming

- La Redazione

Va in onda questa sera una nuova puntata de Le Iene Show, condotta da Ilary Blasi e Teo Mammucari insieme alla Gialappas Band. Le anticipazioni sui servizi che vedremo

Le-iene-2014_R439
Ilary Blasi e Teo Mammucari

Il servizio successivo è dedicato al mondo degli annunci nei bagni pubblici, chi non si è mai interrogato sulla loro veridicità? A quanto pare di persone che stimolano la libido con questi truci metodi ce ne sono: molti sono gli annunci di coppie stanche e vogliose che cercano alternativi stimoli sessuali e che trovano il brivido nel rischio di accogliere in casa gente sconosciuta. Oltre a coppie ingorde, feticisti di piedi, appassionati muratori sono numerose le categorie di lussuriosi che nellera 2.0 preferiscono scegliersi i partner sessuali alla vecchia maniera. La pagina scandalistica continua con unaltra vecchia conoscenza de Le iene: Andrea, il cosiddetto incastrapreti, luomo che ha denunciato latteggiamento molesto di preti torna alla ribalta smascherando un nuovo carnefice sessuale. Il frate pedofilo viene denunciato per la detenzione di materiale pedopornografico e la parola passa a Enrico Lucci con il suo servizio sul mercato in espansione delle armi. Conseguenza della crescita della percezione di insicurezza? Tutti casi di cronaca sembrano confermarlo, possedere una pistola diventa lunico modo per difendersi, ma rischia di aumentare lesercito di pazzi a piede libero e con una pistola sempre in tasca. Siamo agli sgoccioli, Ilary e Teo si congedano dandoci appuntamento alla prossima settimana.

E stato aperto un processo di infrazione contro la Mereu, ma limpavida dottoressa continua imperterrita la sua prodigiosa lotta contro lumanità malvagia. Nadia Toffa la incontra di nuovo durante uno dei suoi miracolosi convegni e si becca una pioggia di insulti sei una volgare giornalista che non capisce nulla, sei unignorante tuona la dottoressa che cura tumori per telefono come se piovesse, la miracolosa curatrice per la quale la medicina è solo fantascienza e chi non condivide la sua filosofia solo un essere inutile. Lasciamo la folle dottoressa per addentrarci in unaltra vecchia storia cara alle iene. Quella dello stimatissimo signor Fusaroli, limprenditore che dava mazzette al sistema Mafia capitale, colui che aveva sfruttato il sistema di social housing di Roma, attraverso una cooperativa che riciclava denaro sporco promettendo case a prezzo agevolato.

E il momento dei servizi Pasca – Ti devo dire una cosa con Picchio vittima di una simpatica gag: una surreale situazione di conquista amorosa in cui cerca di sedurre una ragazza sfoderando frasi fatte intrise di banalità. E quando la ragazza, complice della candid, gli confessa Ero un uomo Picchio reagisce fingendo naturalezza e proclamandosi paladino della difesa delle diversità. Dopo il simpatico scherzo a Picchio Le iene tornando a parlarci dei prodigiosi miracoli della stravagante curatrice Gabriella Mereu, la dottoressa che millanta portentosi metodi di medicina alternativa, frutto delle sue allucinazioni o furberie che milioni di invasati sono anche ansiosi di ascoltare nei numerosi convegni e tour promozionali organizzati dalla stessa. Diffonde il suo verbo in rete e cura cancri con la sola arte della parola, le epidemie sono uninvenzione sociale e la medicina è un enorme complotto, queste le perle del suo diktat. E folli testimoni sostengono di aver sconfitto il tumore grazie alle miracolose terapie della Mereu.

Il prossimo servizio è quello di Luigi Pelazza che indaga lassurdo caso delle vergini albanesi che secondo il codice tradizionale kanun possono oggi proclamarsi uomini. Chi sono queste persone? E quali le ragioni della loro scelta? Biologicamente donne e culturalmente uomini, le vergini albanesi sono asessuate che un certo punto della loro vita hanno scelto di vestire i panni di un uomo. Poco informate sul sesso e poco propense ad affrontare largomento, si ritraggono e offendono quando la iena le stuzzica con domande intime. Una ritualità che si è radicata in Albania per migliorare la propria situazione sociale dal momento che la donna ha sempre vissuto condizioni di rinuncia e privazione, questo il commento della psicologa. Un fatto quindi che sembrerebbe determinato dalla cultura, eppure le dirette interessare non hanno remore a definirsi e a sentirsi uomini sin dalla nascita.

Dopo truffe condite in tutte le sale a Le iene show è tempo di storie umane dolci e speranzose. Giulia Golia ci racconta il caso di Giacomo che con un video racconta la storia del terremoto Giovanni il fratellino autistico. Golia incontra la sua famiglia per scivolare nella loro quotidianità, nei loro vissuti e nella gioia di vivere di un ragazzo problematico ma con una marcia in più E un video di amore tra fratelli racconta la mamma. Si ritorna poi in studio con Teo che ironizza sul cattivo gusto italiano che ha scelto di salvare Scanu dallisola e sullo sgradevole colore del vestito di Ilary. Arriva il momento della iena Filippo Roma e del suo servizio sulla riforma della scuola e sulle inefficienze che orbitano attorno sistema scolastico: in particolare, si allude al disagio dei bambini piccoli che non vengono adeguatamente sorvegliati e assistisi nelle loro esigenze igienico-sanitarie.

Il servizio ci racconta la storia di un giovane ragazzo morto in un incidente stradale, lo chiamavano il pirata, lo Jack Sparrow italiano. Le indagini chiudono il caso imputandolo a eccesso di velocità e strada ghiacciata. Ma il padre del ragazzo non si dà pace. La nostra iena lo incontra per farci raccontare comè andata veramente. Anni dopo lincidente una raccomandata arrivata dalla casa automobilistica li informava di un difetto di fabbrica dellauto della vittima. Dopo quella raccomandata luomo ha iniziato a indagare fino alla tragica scoperta: la causa dello schianto è stato lo scoppio improvviso e accidentale degli airbag. Un caso di omicidio quindi?!La legge, però, impedisce di rendere pubblico il nome della casa automobilistica. Anche questa sera le contraddizioni della sanità e degli ospedali italiani sono protagonisti alle iene con un caso di riciclaggio di denaro in un ospedale pubblico dove un medico prendeva mazzette extra per fare interventi di chirurgia estetica.

Il caso degli orecchini venduti on line e poi trafugati da una banda di rom che adesca la proprietaria per sottrarglieli indebitamente aveva fatto molto parlare di sè. Giulio Golia ci racconta tutti i dettagli: lintervista della vittima della truffa che ha segnalato il caso e, come di consueto, la messa in scena delle iene di un piano per adescare i malviventi: linfiltrata finge di vendere un paio di preziosi orecchini su Internet, i pesci abboccano e rispondono allannuncio invitando la proprietaria nel campo rom incriminato, Qui la donna viene accolta da una losca banda che, attraverso strani magheggi, le requisisce i gioielli: questo il modus operandi di sfacciati malviventi che non possono neanche essere perseguiti dalla legge in quanto non cè flagranza di reato. Ma quando Giulio Golia li smaschera loro si giustificano così Non è colpa nostra, ma di quelli che si fidano. E dallassurdo caso della truffa impunibile si passa a un altro servizio che ha dellincredibile.

Anche questa sera, come ogni giovedì di Italia 1, siamo in compagnia dello show satirico fiore allocchiello della tv italiana: Le iene show. Cosa si inventeranno a questo giro Ilary e Teo per stuzzicare i telespettatori con il loro humour? Intanto i padroni di casa ci danno il benvenuto con il loro solito brio e lanciano il primo servizio della serata dedicato al caso di un ponte poco sicuro in autostrada: era stato segnalato come pericolante, le iene sono andate a fondo della questione, e grazie a carotaggi e test di compressione ne hanno accertato laffidabilità. Si ritorna in studio e il discorso tra i due timonieri dello show e la Gialappas scivola nellattualità politica con lItalicum e la sua recente approvazione. Inizio in grande per Le iene che affidano il secondo servizio a Giulio Golia che ci racconta lassurdo caso degli orecchini venduti on line.

Questa sera su Italia 1 va in onda un nuovo appuntamento con Le Iene Show. In questa puntata del programma condotto da Teo Mammuccari e Ilary Blasi vedremo gli ultimi servizi realizzati dagli irriverenti inviati della trasmissione. Tra questi c’è anche Luigi Pelazza, che ha incontrato alcune donne albanesi che si vestono e si comportano come gli uomini per essere proclamate tali e avere gli stessi diritti riconosciuti ai maschi. Giovanna Nina Palmeri racconterà invece la storia di Luca, un ragazzo di 32 anni  a cui è stato diagnosticato l’autismo quando ne aveva cinque. Vi ricordiamo che oltre a poter vedere Le Iene Show sintonizzandovi su Italia 1, il programma sarà visibile in diretta sul sito del programma: cliccate qui per vederlo

Le Iene Show torna questa sera con una nuova puntata in prime time in cui vedremo una serie di servizi tra i quali anche uno di Giulio Golia dedicato al “caso” che ha fatto tribolare la rete e che riguarda un bambino down, Giovanni, 12 anni, di Castelfranco. Il video, della vita dei due fratelli, ha fatto il giro della rete e questa sera Giulio Golia farà loro visita. Ecco qui l’anteprima del servizio

Una nuova puntata de Le Iene Show ci terrà compagnia anche questa sera, giovedì 7 maggio 2015, dalle 21.10 su Italia Uno. Come di consueto, anche in questi giorni è stato possibile votare il vestito che Ilary Blasi indosserà stasera per condurre questo nuovo appuntamento al fianco di Teo Mammucari: questa settimana si può scegliere tra un abito verde acido senza maniche e un abbinamento formato da una gonna nera lunga a vita alta e una maglia corta a maniche lunghe. Il look che otterrà più voti verrà ovviamente indossato dalla conduttrice. Come si vestirà Ilary Blasi? Clicca qui per votare

Va in onda questa sera una nuova puntata de Le Iene Show, condotta da Ilary Blasi e Teo Mammucari insieme alla Gialappas Band dalle ore 21.10 su Italia Uno. Tra i servizi di oggi vedremo Luigi Pelazza recarsi in Albania per incontrare alcune donne a cui è stato riconosciuto il diritto di proclamarsi uomo: si vestono e si comportano come tali, giurando di praticare lastinenza sessuale per tutta la vita. In questo modo possono godere di tutti i diritti riservati esclusivamente agli uomini. A seguire Giovanna Nina Palmieri racconterà la storia di Luca, un ragazzo di 32 anni a cui è stato diagnosticato l’autismo all’età di 5: nel corso degli anni si è sottoposto in America al cosiddetto “metodo Glenn Doman”, un particolare programma di riabilitazione neurologica che ha prodotto numerosi miglioramenti. Oggi Luca è un ginnasta e ha anche conquistato tre medaglie doro alle Special Olympics. Infine vedremo l’inchiesta di Giulio Golia riguardo la segnalazione di una ragazza: la giovane ha messo in vendita degli orecchini su internet e, dopo essere stata contattata da un possibile acquirente, si è recata a un primo appuntamento a cui però non si è presentato nessuno. Dopo è stata nuovamente contattata e le è stato detto di recarsi in un campo nomadi. Qui ha incontrato la persona interessata, che però è scappata senza pagare.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori