The Voice of Italy 2015 / Secondo Live show: le pagelle, i top e flop della serata. Gli eliminati tra le polemiche! Video replica

- La Redazione

The Voice of Italy 2015 / Seconda serata di Live: una serata intensa con quattro dolorose eliminazioni e artisti che si scontrano con canzoni dall’altissimo tasso artistico e tecnico.

007_locandina_connery_phixr
gfagah

Ieri sera è andata in onda su Rai Due la seconda puntata dedicata ai Live Show di The Voice of Italy 2015. Nel corso della diretta abbiamo visto i giudici impegnati in dolorose scelte e solo alcuni concorrenti hanno superato la puntata. Nel terzo Live Show rivedremo Thomas Cheval, Keeniatta e Andrea Orchi per il team Noemi; Fabio Curto, Chiara Dello Iacovo e Sarah Jane Olog per il team Fach; Carola Campagna, Sara Vita Felline e Maurizio Di Cesare per il team J.Ax; Roberta Carrese, Ira Green e Marco De Vincentiis per il team Pelù. Chi si fosse perso la puntata o volesse rivederla può farlo grazie al servizio di video replica messo a disposizione da Rai Tv: clicca qui per vedere la puntata di The Voice of Italy 2015 del 6 maggio.

Ancora ascolti neri per il live di The Voice of Italy. Anche la seconda puntata in diretta del talent di Raidue, nonostante le polemiche di Noemi, le sofferte eliminazioni e la presenza di Fedez, non è riuscita a conquistare molto pubblico. In una serata difficile come quella di ieri, infatti, il talent non è riuscito nemmeno a salire sul podio nella gara degli ascolti fermandosi a 2.104.000 spettatori coon il 10.3% di share.

Serata di polemiche ieri a The Voice of Italy soprattutto per un’eliminazione molto sofferta, quella di Noemi ai danni della pugliese Marianè che, ad un passo dall’inedito, deve fare le valigie e tornare a casa. Lo studio si è infuocato e la bella rossa ha pregato tutti di non passare il tempo davanti al computer ad offenderla ma usare quel tempo per fare l’amore (dicendola in modo educato). All’eliminazione della pugliese, si è aggiunta quella di Lele per il team J Ax, Alessandra Salerno per il team Pelù e Aj Summer per il team Fach.

Andiamo ad analizzare nel particolare le esibizioni dei singoli artisti della seconda serata del Live di The Voice of Italy 2015: – Aj SommersI gotta a feeling” Se ne va con le lacrime dopo aver lasciato comunque emozioni ed essere cresciuto tanto. Ha grande qualità nel rap ma paga l’essere meno cantante. – Chiara Dello IacovoRimmel” : Ci sono mostri sacri difficili da interpretare, la ragazza invece regala le sue tonalità e interpreta con grande coraggio un mostro sacro della musica. Commuove e regala momenti indimenticabili. – Sarah Jane Olog Bang Bang” : Passa salvata dai coach, stasera soffre un po’ il palco in una esibizione tesa e che lascia poco spazio alle sue qualità’. – Fabio CurtoHallelujah” : si presenta sul palco con la sua chitarra, ma soprattutto tanto tanto carisma. Ha davvero un modo di trascinare il pubblico travolgente. Farà strada. – Carola Campagna “Mi sei scoppiato dentro il cuore” : è un astro nascente e lo si capisce dalle piccole cose, dai particolari. Ha grande spessore vocale contornato da una dolcezza al di fuori dalla portata comune. Stupisce tutti e fa innamorare già i fans. Possibile vincitrice finale? – Maurizio Di CesareRather be” : vince sul timeout contro L’elezione dando sensazione di grande padronanza e dimostrandosi ancora una volta capace di muoversi bene all’interno di vari tipi di vocalità. – Lele GanteStai lontana da me” : Ax l’ha già salvato due volte oggi però lo tira fuori portandoselo però nel suo prossimo disco. Bella soddisfazione per un ragazzo vero che alla fine fa commuovere tutti anche per la nonna scomparsa, lodevole come le dedica la sua esibizione. – Sara Vita FellineAlfonso” : uno degli artisti più particolari di tutti i live. Stupisce per l’intensità è la grande vivacità sonora. – Roberta CarreseBecause the night” – stupisce la sua freschezza. La ragazza porta sul palco la bellezza dei suoi venti anni con vitalità e anche un po’di brio con una canzone davvero difficile da interpretare. – Alessandra SalernoLady Marmalade” – Viene portata troppo fuori dal suo genere risultando alla fine un po’ forzata in questi panni. Lei ce la mette tutta, ma stasera non è serata anche se alla fine raccoglie più di quanto ci si potesse aspettare. Esce tra gli applausi. – Ira GreenI maschi” : difficile eguagliare la grinta di questa straordinaria ragazza che sul palco si batte come un leone. Chiamata a un’esibizione che non rientra nei suoi canoni fa una grande figura. – Marco De VincentisAnother Bites the dust” si presenta con un look che conquista tutti, la sua esibizione poi è allo stesso tempo artistica e molto tecnica. E’ bravo a spostarsi all’interno della canzone, senza mai calare nella tonalità. Bravo in tutte le sue esposizioni, regala momenti davvero intensi all’interno della sua esibizione. – Thomas Cheval “Ordinary People” – La sua voce e la sua timidezza solo celata lasciano di stucco poi quando sale sul palco ed esibisce una voce chiara e di grande intensità. Ha le tonalità dell’interprete raffinato, riesce però a muoversi con abbastanza eterogeneità all’interno dei vari generi. Bravo a dare sempre prova di grande intelligenza quando prepara un brano; – Andrea Orchi Dannate Nuvole” – Parte piano per poi salire di tonalità con grandi spunti sonori e interpretando in modo del tutto personale la canzone di Vasco Rossi. Ha talento e grande modo di passare da una tonalità all’altra durante una stessa canzone. – KenyattaI belong to you” – Si esibisce regalando grandi emozioni per l’esplosività della sua voce, ritmo e grande tecnica. Tra i migliori stasera anche per una presenza scenica di grande spessore, bravissima davvero. – Marianè “Call me baby” – Una serata storta può capitare a tutti, anche perchè lei di talento ne ha da vendere e l’ha dimostrato a più riprese. Voce interessante e grande carisma, stasera però sono mancati. 

Stasera abbiamo assistito alla seconda serata dei love di The Voice of Italia programma che sta riscuotendo grande successo. Difficile tracciare un profilo dei top e dei flop perché tutte le esibizioni hanno regalato emozioni e a modo loro tutti i ragazzi sono riusciti a riscuotere successo. Tra i momenti di musica più alti della serata c’è stata l’esibizione di Chiara Dello Iacovo che con una sua personalissima interpretazione di Rimmel è riuscita a far risuonare ancor di più il grande successo di Francesco De Gregorio. Carola Campagna è riuscita a superarsi con il suo essere tenerissima sia col viso che con la voce. La canzone era “Mi sei scoppiata dentro al cuore” di Mina e sicuramente ha dato il meglio di sé dimostrandosi cantante completa. Come non premiare Kenyatta che oggi si è esibita anche in italiano con “I Belong to you” della coppia Ramazzotti-Anastasia. La sua forza emotiva nel cantare può dare solo che emozioni. Tornano a casa comunque tra gli applausi Aj-Summers con “I gotta a feeling” non è riuscito a dare la sua solita frizzantezza, Alessandra Salerno con “Lady marmalede” e’ uscita fuori dalle sue abitudini costruendo un brano coraggioso ma non nelle sue corde e per finire serata no per Marianè con un “Call me” non alla sua altezza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori