Coppie in attesa / Prima puntata nuovo reality Rai2: la diretta, Problemi per Ruriko, parto cesareo d’urgenza (11 Giugno 2015)

- La Redazione

Coppie in attesa, su Rai 2 il nuovo reality sulla maternità. Anticipazioni puntata 11 giugno 2015: oggi assisteremo alla storia di tre coppie, tutte diverse tra loro

Coppie_in_attesa_FB
Coppie in attesa

Ugo ha fatto il primo passo, ha mandato un messaggio a Lucrezia. La giornata di Pina e Francesco è finita, c’è stato il battesimo che ha emozionato tutti. Francesco vorrebbe programmare un secondo figlio, mentre Pina non è d’accordo. Francesco aveva grandi paure prima della nascita, dopo però è cambiato tutto. Carola e Fabrizia sono una giovane coppia che sta aspettando la nascita del loro primo bambino. Entrambi lavorano in banca e vivono a Milano, sono in attesa di sette mesi. Sono sposati da dieci anni. La donna ha creato un blog dove scrive soprattutto di moda. Ruriko è in ospedale da 24 ore circa, le contrazioni non arrivano nonostante la stimolazione farmacologica. Dopo altre dodici ore sembra non cambiare nulla. Sarà fatta un’altra stimolazione la mattina dopo, che viene considerata come un’ultima possibilità. Per Ruriko sorge una complicazione col battito della piccola che sta leggermente calando. Decidono allora di andare subito in sala parto. I medici hanno deciso di fare un cesareo d’emergenza perchè la bimba sta soffrendo e si rischiano dei danni permanenti.

Per Ruriko e Luca l’attesa sembra non finire mai, superati i nove mesi la ragazza viene trattenuta in ospedale perchè il liquido si è ridotto. L’uomo deve andare a prendere la borsa, la donna all’improvviso non si sente pronta dopo tanta attesa. Per Pina e Francesco è arrivato il tanto atteso momento del battesimo. Per Ruriko sarà indotto il parto farmacologicamente, vogliono che il parto avvenga in maniera naturale. Il ricovero inaspettato ha colto la coppia impreparata. L’uomo dopo dodici ore di attesa torna a casa per prendere alcune cose che potranno a loro essere utili. Ruriko vuole subito Luca vicino a lei, tra mezzora le indurranno il parto. Lucrezia intanto sta decidendo il nome della figlia senza Ugo, il ragazzo ancora non si è fatto sentire. Chiede alla mamma come cambia la vita dopo che ti nasce un bambino. Avere un bambino a 16 anni non sarà facile per molte cose che perderà della sua età. Ugo vorrebbe tornare indietro a quella sera della discoteca dove riconosce di avere sbagliato. 

E’ arrivato il momento del cesareo per Pina e Francesco. La donna si deve fare carico di tutto il peso, nonostante sia lei a subire l’intervento deve fare coraggio al marito e alla famiglia che sono molto in ansia. Al momento della tanto attesa nascita Pina ha le lacrime agli occhi, è molto emozionata. Il bambino è sano e la donna si lascia andare dopo tanta forza a un momento di commozione. E’ nato Emilio Riccardo che assomiglia già moltissimo a Francesco. Per Ruriko è scaduto il tempo dell’attesa e si presenta così alla visita per l’ultimo monitoraggio. Passerà una settimana prima che si inizierà una stimolazione. Per Pina arriva la prova anche del primo allattamento. Ruriko si confronta ancora con la madre di Luca, soprattutto quando la ragazza le sottolinea che vorranno prendere una casa più piccola. Ugo si confida a lavoro, non vive bene il rapporto con Lucrezia ed è dispiaciuto per alcune situazioni. Il ragazzo dovrebbe fare un passo nei confronti di Lucrezia per ammettere i suoi errori. La ragazza è a letto e piange, la sorellina cerca di starle vicino così come la mamma ma non è semplice. Pina e Francesco sono tornati a casa con Emilio Riccardo. Ora l’attesa è per il battesimo, un vero evento. Francesco vuole ora prendere la situazione in mano.

Ruriko e Luca stanno facendo spazio per Midori, la bimba, in casa loro. Il problema per la ragazza rimane Maria, la madre del suo compagno che accetta il loro rapporto ma essendo una persona anziana non riesce ad andare oltre le differenze culturali. La donna è molto attaccata al figlio però per lui avrebbe voluto delle cose tradizionali come un matrimonio in chiesa che i due sembrano non voler fare interessati solo al lato burocratico. Lucrezia si confronta con le sue amiche, difficile capire gli sviluppi con il padre della bimba Ugo. La ragazza è confusa non sa se è meglio crescere il bimbo da sola oppure con uno come Ugo. Il ragazzo al momento è solo in mare per lavoro e riflette. E’ dispiaciuto perchè secondo lui Lucrezia fa la bambina, costruire una famiglia non è facile. Ruriko è ancora molto tesa per il rapporto con la madre del suo compagno Luca, scoppia a piangere mentre ne parla. Pina e Francesco sono arrivati al grande giorno e si presentano in ospedale per il parto cesareo, l’uomo sembra essere più teso della sua compagna. La donna vuole che il bimbo capisca subito che nella famiglia è lei a comandare. Intanto Ugo non ha risposto ai messaggi continui di Lucrezia, la ragazza sta per andare in discoteca con le sue amiche. Lucrezia proprio in quella serata incontra Ugo, il padre del suo bimbo. Il ragazzo poi le si avvicina e le mostra sul cellulare altre donne con le quali ha delle relazioni, sottolineando che tra di loro è finita. Lucrezia, ovviamente, non ha una bella reazione di fronte a tutto questo. Manda subito un messaggio alla mamma chiedendole di venirla a prendere subito. Ruriko ha preparato una cena romantica per Luca che però non si sente molto bene, il suo mal di pancia però potrebbe anche essere un problema emotivo. 

Pina e Francesco sono una coppia modello che vivono l’attesa in maniera diversa. L’uomo ha le sue abitudini come quella di passare un giorno a settimana a pulire le sue scarpe, lei invece ha un rapporto splendido con la sua famiglia con la quale passa davvero tanto tempo insieme e con i quali ha un rapporto importante. Francesco ha accettato di vivere nella depandance dei suoceri. Francesco più si avvicina la data del parto e più è nervoso. A Roma c’è un’altra coppia che vive un’attesa diversa, si tratta di Ruriko e Luca. Lei è una ragazza giapponese, mentre l’uomo è romano. I due fanno le prove con la macchina per arrivare all’ospedale, ci vogliono solo otto minuto e sono quindi molto tranquilli. I due ragazzi sono molto diversi, ma proprio per questo vanno d’accordo, stanno insieme da quattro anni. Aspettano una bambina. La madre di Luca, Anna, non sta nella pelle per la nascita della bambina e si prende cura di Ruriko. La ragazza ha però perso da pochissimo la mamma Midori così i due hanno deciso di dare alla figlia lo stesso nome. La famiglia di Francesco e Pino è preoccupata perchè il loro cane Briciola, un cocker, non sta bene e viene accompagnato dal veterinario. Il cagnolino è stato avvelenato e deve rimanere in clinica in osservazione a 48 ore dal parto. Lucrezia ha 16 anni e diventerà mamma, la sua sorellina a 8 anni diventa zia, mentre la sua mamma a 35 anni sarà nonna. Con Ugo il papà le cose non vanno bene.

La nascita di un bambino è di sicuro una delle cose più belle della vita, tenerlo tra le braccia sicuramente è emozionante come poche altre cose nella vita. Prima però ci sono nove mesi di attesa davvero complicati che porteranno al momento topico. Saranno molto importanti da vivere, da passare insieme e per volersi bene. Ci sono molti modi di aspettare, molte situazioni di vivere l’attesa. Li vivremo insieme a queste splendide coppie. Tutte con le differenti età, situazioni che però hanno tutte lo stesso finale avere tra le braccia il proprio figlio.

Il nuovo programma estivo di Raidue riguarda le coppie e in particolare le “Coppie in attesa”. L’appuntamento è questa sera con tre coppie, una di queste è quella formata da Luca, romano e Ruriko giapponese. I due si sono conosciuti tre anni fa grazie ad amici comuni  e da allora si amano sempre più.I due vivono iin una piccola casa a Roma e adesso aspettano una bambina che hanno deciso di chiamare Midori, come la defunta mamma di Ruriko. Per lei è prevista una vita nella Capitale senza dimenticare le sue origini e, naturalmente imparando il giapponese. Cosa ci racconteranno questa sera? In attesa di scoprirlo, eccoli in questa foto

Fa il suo esordio su Rai Due alle 21:10 il docu-reality “Coppie in attesa”. 8 coppie, 2 per puntata, vengono seguite durante il percorso emozionante e coinvolgente che coincide con l’attesa di un figlio. Tra difficoltà ed entusiasmi, 45 minuti di racconto per ogni coppia serviranno a conoscere le storie, sempre diverse, di mamma e papà, in attesa che il piccolo o la piccola, vedano la luce. Clicca qui per seguire la diretta streaming di “Coppie in attesa.

Prende il via questa sera un nuovo programma estivo per Raidue che ci terrà compagnia con i racconti di alcune coppie in attesa del loro bambino. Saranno diverse le coppie che si racconteranno in questa prima puntata di Coppie in attesa e tra queste c’è anche quella formata da Pina e Francesco, due avvocati della provincia di Salerno. I due sono in attesa del loro primogenito, un maschietto, che arriva dopo 10 anni di fidanzamento e sei di matrimonio. Il piccolo Emilio Riccardo, questo il nome del bambino, è molto atteso soprattutto dal padre che è già in subbuglio. Ecco la coppia in questa foto, cosa ci racconteranno della loro attesa? Clicca qui

Tra le coppie che vedremo questa sera nel primo episodio di Coppie in attesa, il nuovo programma in onda su Rai Due, c’è anche quella formata da Ugo e Lucrezia. In una foto pubblicata sulla pagina Twitter del reality vediamo la giovanissima coppia di Siracusa in camera da letto: Lucrezia se ne sta sdraiata sul letto con il pancione “decorato” in bella mostra e Ugo, seduto di fianco a lei, fotografa l’opera d’arte sorridendo contento. Clicca qui per vedere la foto.

Coppie in attesa: è questa la proposta di Rai 2 per la prima serata di oggi, giovedì 11 giugno 2015. Un nuovo reality che, in quattro puntate, si pone l’obiettivo di documentare passo per passo ogni fase della gravidanza e dell’esperienza di diventare genitori, dal momento in cui la coppia scopre di aspettare il proprio figlio fino al primo mese di vita del piccolino. I protagonisti saranno, appunto, otto coppie in attesa con tutti i desideri, le aspettative e anche le paure che una tappa così importante della vita comporta: l’emozione della prima ecografia, la gestione dei rapporti in famiglia, la gioia nello stringere il proprio bambino tra le braccia per la prima volta. La domanda che ci si e posti riguarda da vicino il nostro Paese, che registra oggigiorno uno dei più bassi tassi di natalità: è possibile fare figli in Italia? Come viene vissuta dunque questa esperienza?

Per questo si spazierà di territorio in territorio (passando per Trieste, Roma, Milano e Siracusa) e anche attraverso diverse ‘tipologie sociali’. Questo significa che le otto coppie vivranno situazioni molti differenti tra di loro: alcuni giovanissimi, altri con una differenza di età notevole, altri ancora che sono ricorsi ala fecondazione assistita, altri appartenenti all’alta borghesia di Napoli e anche alcuni che già hanno una famiglia molto numerosa. Per ognuna delle quattro serate in programma sono previsti due documentari della durata di circa 45 minuti l’uno, con montaggio alternato.  Stasera, in particolare, si partirà con la storia di tre coppie: i primi sono Pina e Francesco, avvocati di Caserta, che devono gestire lansia e la paura del futuro papà che fino allultimo non decide se entrare in sala operatoria o meno con la moglie. Poi sarà il turno di Lucrezia e Ugo: una giovanissima ragazza di 16 anni che capisce che non potrà fare affidamento sul padre del bambino che aspetta. Infine ci sono Luca e Ruriko, che proprio mentre stanno passando questo periodo tanto straordinario, devono anche affrontare la morte della madre di lei. A seguire, verranno riprese tutte e tre le storie per capire come è andata a finire

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori