Con il cuore, nel nome di Francesco / Marco Masini con ”Che giorno è”. La serata da Assisi: ospiti e cantanti (13 giugno 2015)

- La Redazione

Con il cuore, nel nome di Francesco: su Rai 1 oggi 13 giugno 2015, la serata benefica condotta da Carlo Conti dalla Basilica di Assisi. Con le anticipazioni vediamo gli ospiti e i cantanti

carlo_conti_2
Carlo Conti
Pubblicità

C’è Marco Masini con il brano che ha portato all’ultimo Sanremo, ”Che giorno è”. Il cantante toscano nutre una foltissima schiera di fans nonostante spesso abbia ricevuto anche qualche critica per i suoi toni spesso tristi nelle sue canzoni. Questa cosa lo portò a un ritiro improvviso ormai molti anni fa, periodo che però fu interrotto proprio per le continue richieste di ritorno dei suoi accaniti sostenitori. C’è collegamento con Lorena Bianchetti nel Museo del sacro Convento è presente anche il Direttore. Viene mostrato un testo antichissimo proprio a testimonianza anche dell’importanza filologica. Viene poi raccontata l’opera francescana nelle Filippine e in altre parti del mondo. Salgono sul palco gli Opera Pop con ”The prayer”. Bella notizia finale con il risultato di aver superato grazie alla generosità degli italiani il record di tutte le altre quindici edizioni precedenti.

Pubblicità

E’ di nuovo il momento di Nek che ora porta la sua ”Fatti avanti amore” con la quale si è qualificato secondo nell’ultima edizione di Sanremo. Il suo rapporto con il pubblico è sempre molto bello da descrivere, perchè la gente lo rispetta oltre che per il suo valore artistico anche perchè è un uomo veramente dolce. Il saluto è accompagnato da tanti applausi. Torna sul palco anche Raf con ”Rimani tu’‘. Il 30 giugno uscirà il nuovo album di Raf e il cantautore pugliese ne ha dato una piccola anteprima. Viene richiamato dal pubblico Lorenzo Fragola che fa anche lui il suo ritorno. Il cantautore catanese si esibisce ora in inglese con ‘‘The rest’‘. 

Torna sul palco di Assisi Malika Ayane con il brano ”Adesso e qui (nostalgico presente)’‘ canzone che l’ha fatta classificare terza all’ultimo Sanremo. Viene ricordato come l’artista lombarda abbiamo conquistato il Disco d’oro con il brano ‘‘Senza fare sul serio’‘ che aveva cantato in precedentza. Il brano ha ottenuto oltre tre milioni di visualizzazioni su YouTube ed è nella top ten di iTunes ormai da diverso tempo. La ragazza riesce ad abbinare grande grinta a una dolcezza davvero intensa nella sua voce.

Pubblicità

Tornano per la seconda volta sul palco gli Spandau Ballet che con la loro carica trascinano tutto il pubblico presente. Sicuramente il ritorno in Italia di questo famoso gruppo deve essere solo motivo di grande soddisfazione anche per quanto visto a Sanremo. Dopo l’esibizione Carlo Conti evidenzia le tappe che i quattro faranno in Italia questa estate, loro sottolineano come adorino davvero l’Italia. Don Paolo è il sacerdote responsabile di un centro solidarietà nel Kurdistan, racconta di quanto accaduto poco fa con l’irruzione nella loro parte del paese dell’Isis.

Tornano sul palco i tre de Il Volo, stavolta canteranno la loro versione de ‘L’immensità‘. La canzone è stata scritta nel 1967 da Don Backy insieme a Mogol e Detto Mariano. A sorpresa questo pezzo arrivà solo nono nell’edizione di quell’anno di Sanremo. L’interpretazione dei tre ragazzi è veramente commovente con grande trasporto e grazie alle loro voci assistiamo anche a dei giochi di voci diversi rispetto all’originale. All’interno del tempio di San Francesco vengono mostrati tantissimi splendidi dipinti che rappresentano la vita del Santo. Sul palco c’è Amara con la sua splendida canzone ”Credo”. 

Viene mostrato il mndo di tantissimi volontari che ogni giorno aiutano persone bisognose che non hanno possibilità per mangiare. Il servizio funziona grazie alla presenza di tantissime persone generose. Sul palco viene invitato un frate per raccontare questi momenti di grande solidarietà nei confronti di chi davvero si trova in difficoltà. Sono presenti anche i padri della Caritas Sanfrancescana di Napoli oltre che alcuni rappresentanti anche di Roma. Dopo alcuni momenti di solidarietà torna Raf sul palco con la sua musica con il pezzo portato a Sanremo, ”Come una favola”.

Torna sul palco Massimo Ranieri che si troverà a lavorare con Rita Marcotulli, una delle più grandi pianiste al mondo di jazz. I due si esibiscono con ”Tu si na cosa grande”, canzone storica di Domenico Modugno, l’esibizione è davvero emozionante con una grande fantasia al piano e la profonda voce del cantautore partenopeo. La platea rimane in silenzio per godersi un momento importante, ma alcuni non si trattengono da scatenare i loro applausi. Massimo Ranieri racconta alcuni particolari di quando era bambino con una famiglia umile, il papà era operaio e la mamma casalinga con otto figli. Lo spirito della famiglia è stato sempre molto unito, perchè ha avuto due grandi genitori che lo hanno amato così come ai suoi fratelli e alle sue sorelle.

Malika Ayane sale sul palco con ”Senza fare sul serio“, la cantautrice milanese ha una voce molto particolare che ha fatto innamorare tantissimi italiani. Anche quest’anno per lei ottimo risultato a Sanremo con la terza posizione. Dopo la canzone la ragazza manda anche un bellissimo messaggio di solidarietà ai presenti e a chi guarda da casa, sottolineando di non perdere il tempo mai. Con Padre Mauro Galletti viene mostrato il santuario con alcune relique di San Francesco, mostrata una sua tunica con tanti rammendi fatti a mano. Ora è il momento di Marco Masini, preceduto da un racconto di Carlo Conti per salutare Francesco Nuti. L’autore toscano ripropone ”Sarà per te” portata proprio dall’attore a Sanremo. 

Nek ripropone la sua versione di ”Se Telefonando” che ha vinto la gara delle cover a Sanremo di quest’anno. Il cantante di Sassuolo invece nella gara classica si è classificato al secondo posto dietro Il Volo con ”Fatti Avanti Amore” che canterà in un secondo momento. Il pubblico come al solito gli dedica un tributo importante. Francesca Michelin si presenta sul palco con ‘L’amore esiste‘, come al solito è molto dolce la ragazza e interpreta la canzone con grande tenerezza dimostrando di essere veramente un’artista completa. E’ il momento de Il Volo che porta ”Grande Amore” canzone con la quale hanno vinto Sanremo. Il trio è sempre bravissimo e strappa applausi anche stasera ad Assisi. 

Carlo Conti anticipa i molti protagonisti che saranno presenti stasera sul palco, si alterneranno Marco Masini, Raf, Il Volo, Francesca Michelin e anche il gruppo degli Spandau Ballet. Proprio questi ultimi tornano a cantare con grande attesa ed emozione da parte del pubblico presente. Il gruppo musicale britannico è tornato a far sognare il cuore di molti che li hanno seguiti il loro lungo percorso partito nel 1979. Sicuramente dopo Ranieri e Fragola anche loro fanno partire la serata nel migliore dei modi. 

Sul palco sale per primo Massimo Ranieri, che con un simpatico siparietto urla nel microfono il numero del cuore da chiamare per fare beneficenza nella serata intitolata appunto “Con il Cuore, nel nome di Francesco”. Dopo di Ranieri sale sul palco Lorenzo Fragola che porta il pezzo che l’ha reso famoso a Sanremo “Siamo Uguali” coinvolgendo anche dei fortunati che sono presenti sulla scalinata al fianco del palco. Si prospetta una serata di grande musica italiana da seguire fino all’ultimo.

Anche per quest’anno Raiuno si fa portavoce della beneficenza e non solo. Questa sera, sabato 13 giugno , andrà in onda, dal sagrato della Basilica di San Francesco dAssisi,  la tredicesima edizione di Con il Cuore, nel nome di Francesco. La gara di solidarietà per le missioni francescane nel mondo che quest’anno prevede tre progetti uno per i profughi in Iraq, uno per l’India e una per le mense italiane. La serata benefica, condotta da Carlo Conti, sarà trasmessa in diretta dalle 21:15 su Rai1 e Radio2 e prevede l’intervento degli Spandau Ballet, Lorenzo Fragola, Francesca Michielin, Il Volo e Massimo Ranieri. Ecco il promo della serata.

Ultimo appuntamento televisivo prima delle vacanze per Carlo Conti che, questa sera, condurrà la serata benefica dal sagrato della Basilica di San Francesco dAssisi, Con il cuore, nel nome di Francesco. Sul palco, ad animare la serata, ci sarà anche Nek, reduce dal successo del suo ultimo album con il quale sta scalando le classifiche. Su Facebook, Nek, ha postato un selfie del suo bellissimo sorriso dando appuntamento a tutti i fans su Raiuno e invitando tutti a donare per una buona causa. Clicca qui per vedere il post.

Questa sera, alle 21.10 su Raiuno, andrà in onda la serata benefica Con il cuore, nel nome di Francesco, dal sagrato della Basilica di San Francesco DAssisi che sarà condotta da Carlo Conti. Tanti gli ospiti musicali che animeranno la serata tra cui la giovanissima Francesca Michielini che ha ricordato lappuntamento ai fans con un post pubblicato su Facebook. Serata umbra. Ci vediamo domani sera su ?Rai1? ??Con il Cuore?! ?LAmore Esiste?. Vi mando un abbraccio da Assisi!. Clicca qui per vedere il post.

Anche questanno, Carlo Conti condurrà la serata benefica Con il cuore, nel nome di Francesco, dal sagrato della Basilica di San Francesco dAssisi: levento, come ogni anno, ha lo scopo di raccogliere dei fondi che andranno a destinarsi sia alle missioni francescane in India, che alle mense francescane italiane e per finire anche ai profughi che si trovano in Iraq. Rai 1 proporrà la diretta e anche lemittente Rai Radio 2 seguirà la manifestazione di solidarietà – con il commento di Nicoletta Simeone e Massimo Cervelli – durante la quale si alterneranno diversi artisti e personaggi. Tra di loro, non mancheranno diversi cantanti come Raf, Marco Masini, Lorenzo Fragola, gli Spandau Ballet, Amara, il trio de Il Volo, Francesca Michielin, Massimo Ranieri, gli Opera Pop, Nek e Malika Ayane.

E possibile contribuire alle donazione tramite diverse modalità. La prima tramite telefono, mobile o fisso: con un SMS al 45505 (con operatori TIM, Wind, Vodafone, PosteMobile, 3 e CoopVoce, donazione di 2 euro) o con una chiamata da telefono fisso sempre al numero 45505 (Vodafone e TWT donazione di 2 euro, Telecom Italia, Infostrada e Fastweb donazione di 5 o 10 euro). Inoltre, è possibile sostenere anche tramite UniCredit, con una donazione sul conto Francesco DAssisi – Un uomo, un fratello Onlus.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori