A TESTA ALTA/ Su Rai 4 il film con Dwayne Johnson e Ashley Scott. Trailer

- La Redazione

Stasera, martedì 16 giugno 2015, Rai 4 propone il film “A testa alta”, con protagonista un noto wrestler professionista statunitense, Dwayne Johnson. Vediamo la trama della pellicola

logorai_R439
Il film in onda su Rai 2

-Alle 21:15 Rai 4 trasmette il film “A testa alta”. Il militare Chris Vaughn, dopo anni nei Marines, torna nella propria terra d’origine, scoprendo che nulla è più come prima. Corruzione, truffe e spaccio di droga, sono soltanto alcuni dei mali che infestano la contea, ma Chris non ha alcuna intenzione di restare a guardare con le mani in mano. Ecco il trailer del film in lingua originale.

Rai 4 propone questa sera il film “A testa alta”, con Dwayne Johnson “The Rock” nei panni del protagonista, Chris Vaughn. In una scena tratta dal film, vediamo Chris dirigersi verso il casinò dopo un aspro confronti con lo sceriffo, che gli aveva consigliato di “lasciar perdere”. Ben lontano da questa idea, l’ex agente delle forze speciali entra nel cadinò armato di un bastone e sfascia tutto, mettendo al tappeto chiunque cerchi di contrastarlo. Quando rompe uno specchio, fa una scoperta sconcertante: al di là di esso vi è infatti una stanza segreta e lì c’è il suo eterno rivale ed ex compagno del liceo, Jay Hamilton. Clicca qui per vedere la scena.

A testa alta” è il titolo di un film che ha come attore protagonista un noto wrestler professionista statunitense, Dwayne Johnson. Si tratta di un adattamento della pellicola diretta da Phil Karlson intitolata “Un duro per la legge”, uscita nel mese di febbraio del 1973. La pellicola va in onda questa sera su Rai 4. Il regista del film è Kevin Bray, si tratta di una produzione USA del 2004 e la proiezione della pellicola ha una durata di 85 minuti circa. Il titolo originale del film è “Walking Tall”. La trama si è ispirata ad una storia vera accaduta nella contea di “McNairy nel Tennessee”, quando la carica di sceriffo era ricoperta da Buford Hayse Pusser. Ecco la trama.

Il personaggio della storia è Chris Vaughn (Dwayne Johnson), un militare del corpo dei “Marines” che, al momento del congedo, ritorna nella sua città per riprendere in mano la propria vita. Chris rimane molto deluso quando si rende conto che niente è come prima: la bottega di segheria dove il padre era stato suo artigiano ha chiuso i battenti, inoltre prende atto che il reddito degli abitanti del posto deriva quasi unicamente dai proventi del casinò amministrato dal suo rivale di sempre, Jay Hamilton (Neal McDonough). Saputo del ritorno di Chris, Jay organizza una festa nel suo locale in suo onore. Quando Chris si reca al casinò rivede Deni (Ashley Scott), la ragazza di cui era stato innamorato e che ora si esibisce come spogliarellista proprio nella casa da gioco di Hamilton. A suscitare l’indignazione del marine è la scoperta che uno dei croupier truffa i giocatori. Ne consegue una violenta rissa, Chris deve vedersela con i buttafuori del locale che lo portano in un luogo lontano da occhi indiscreti e lo torturano senza pietà. Quando pensano che Chris sia ormai morto, lo lasciano su una strada statale.

Fortunatamente un camionista di passaggio si ferma e gli presta soccorso. Chris resta molti giorni in ospedale, qui riceve la visita di Jay. Per evitare una denuncia a suo carico, Jay offre a Chris un lavoro ed una somma di danaro. L’orgoglioso e inflessibile marine non solo rifiuta la generosa offerta, ma si rivolge immediatamente allo sceriffo della contea Stan Watkins (Michael Bowen) per denunciare l’accaduto. Inaspettatamente lo sceriffo cerca di dissuaderlo spiegandogli che una denuncia comporterebbe un danno enorme all’economia della zona. Chris non immagina che Watkins è al servizio di Jay che regolarmente gli passa del danaro. Intanto, il giovane Pete Vaughn (Khleo Thomas), nipote diretto di Chris, viene ritrovato in uno stato pietoso in seguito ad una eccessiva dose di stupefacenti. Salta fuori che il casinò è anche il ritrovo di pericolosi spacciatori, anche questi gestiti da Jay. In preda all’ira, Chris si precipita nella sala giochi, ha la meglio nella colluttazione con i buttafuori, sfoga tutta la sua collera distruggendo tutto e infine viene arrestato. Nel processo a suo carico Chris si difende da solo e, in maniera del tutto inaspettata, riesce ad ottenere l’assoluzione. In occasione delle elezioni Chris si candida, diventa il nuovo sceriffo della contea e si libera di tutti gli uomini di Watkins.

Nomina suo vice l’amico fidato Ray Templeton (Johnny Knoxville) e insieme impongono finalmente l’osservanza delle norme di legge. Chris e il vicesceriffo vogliono fare chiarezza sullo spaccio di droga che dilaga in città. Jay Hamilton avverte il pericolo che minaccia il suo giro di affari e decide di fare irruzione nell’ufficio e nell’abitazione del nuovo sceriffo, servendosi di alcuni dei suoi uomini armati di tutto punto. L’attentato contro Chris fallisce grazie all’intervento di Deni che era con lui in quel momento, anche nella casa di suo padre gli uomini di Jay vengono disarmati e sconfitti da Chris Vaughn Senior (John Beasley) e del vicesceriffo Templeton. Giunge all’orecchio dello sceriffo che la vecchia segheria del padre adesso si è trasformata in un laboratorio destinato alla raffinazione delle droghe. Chris si reca alla segheria per accertarsi che la soffiata corrisponde a verità e trova Hamilton che lo sta aspettando. Tra i due nasce un violento scontro fisico e la lotta termina con l’arresto di Jay Hamilton. Il casinò chiude definitivamente i battenti e la segheria riprende la sua attività.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori