SABRINA FERILLI / Chi è l’attrice ospite dell’ultima puntata di Servizio Pubblico (18 giugno 2015)

- La Redazione

Sabrina Ferilli sarà ospite stasera, 18 Giugno 2015, del programma Servizio Pubblico condotto da Michele Santoro in onda su La7. Ecco la scheda dell’attrice con biografia e news

infophoto_sabrina_ferilli_R439
Sabrina Ferilli (InfoPhoto)
Pubblicità

Ci sarà anche la bellissima Sabrina Ferilli tra gli ospiti della puntata di stasera, giovedì 18 giugno 2015, di Servizio Pubblico, il programma condotto su La7 da Michele Santoro. Sabrina Ferili è nata a Roma il 28 giugno del 1964, ma ha trascorso l’infanzia a Fiano Romano, un grande centro dell’entroterra. Dopo aver studiato al liceo classico Orazio, ha deciso di tentare la carriera cinematografica, fallendo però l’entrata al Centro Sperimentale di Cinematografia di Cinecittà. Dopo questa disavventura ha comunque recitato in alcune piccole parti che le hanno consentito di farsi notare. Il primo ruolo di rilievo è stato quello ricoperto in “La bella vita”, una pellicola diretta da Paolo Virzì nel 1994, con Claudio Bigagli e Massimo Ghini, in cui si raccontava la condizione operaia in epoca di crisi. Un’interpretazione molto intensa, che le è valsa il primo Nastro d’Argento in qualità di miglior attrice protagonista. Sempre agli ordini di Paolo Virzì, nell’anno successivo ha poi preso parte a “Ferie d’agosto”, una delle migliori commedie italiane degli ultimi decenni, indicato da alcuni critici come una lucida analisi dell’Italia ormai in piena crisi morale e pronta a consegnarsi a Silvio Berlusconi. La grande popolarità regalatale da queste prove ha quindi spinto la Rai ad affidarle il ruolo di collaboratrice di Pippo Baudo nell’edizione 1996 del Festival di Sanremo, insieme alla modella Valeria Mazza.Negli anni a seguire ha continuato a recitare sul grande schermo, partecipando però anche ad un nutrito numero di fiction televisive, che ne hanno fatto una delle attrici più seguite della scena italiana. Tra i tanti film cui ha preso parte, vanno ricordati in particolare “Tu ridi” (1998), diretta dai fratelli Taviani, “A ruota libera” (2000), alle dipendenze di Vincenzo Salemme, “Tutta la vita davanti” (2006), ancora con Paolo Virzì, e “La grande bellezza” (2013), di Paolo Sorrentino. Sabrina Ferilli è nota anche per essere una grande tifosa della Roma, la squadra di calcio della capitale. In questa veste ha spesso partecipato alle cerimonie ufficiali del club e al concerto tenuto da Antonello Venditti al Circo Massimo per festeggiare la conquista del terzo scudetto, nel giugno del 2001. Da sempre si interessa anche di politica, una passione derivante dal fatto che il padre è stato un dirigente del Partito Comunista Italiano. Anche lei è sempre stata vicina alle posizioni della sinistra parlamentare, esponendosi in più di un’occasione. Proprio in una delle trasmissioni di Michele Santoro, “Sciuscià”, si scontrò con Iva Zanicchi a proposito di Silvio Berlusconi, poco prima delle elezioni del 2001. Nell’ultimo periodo non ha mancato di criticare aspramente il nuovo corso impresso al Partito Democratico da Matteo Renzi. In un’intervista rilasciata a “Chi” ha definito del tutto inadeguato il leader dei rottamatori e attuale Presidente del Consiglio. Durante una puntata di Matrix ha invece affermato di non gradire chi si propone di rottamare, in quanto secondo lei le persone valide dovrebbero avere modo di mettere a disposizione della comunità le proprie capacità a prescindere dall’età, aggiungendo poi di preferire Enrico Berlinguer a Matteo Renzi e di essere contraria alle mode in politica. Proprio per questo, la sua partecipazione a Servizio Pubblico si prospetta molto interessante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori