I 3 DELLOPERAZIONE DRAGO/ Su Iris il film d’azione con Bruce Lee e Shen Ken. Video trailer

- La Redazione

Stasera, venerdì 26 giugno 2015 su Iris verrà mandato in onda il film d’azione “I 3 dell’operazione drago” con Bruce Lee e diretto da Robert Clouse nel 1973. Vediamo la trama della pellicola

Foto-Mediaset
Mediaset

Va in onda stasera su  Iris il film “I 3 dell’operazione Drago”, con Bruce Lee e Shin Kien. Nella pellicola vediamo Lee, campione di kung-fu, venire contattato dai servizi segreti inglesi per smascherare i loschi traffici di Mister Han. Per portare a termine la missione Lee combatterà in un torneo di arti marziali che il criminale organizza ogni 3 anni sulla sua isola. Ecco di seguito il trailer.

I 3 delloperazione Drago è un film di genere arti marziali, in onda stasera su Iris, diretto dal regista Robert Close, mentre la sceneggiatura è di Michael Allin. La durata della pellicola è di circa 1 ora e 29 minuti e vede nel cast John Saxon, Jim Kelly e Robert Wall. Un uomo di nome Lee (Bruce Lee) da molti anni oramai persegue la propria passione per una antica e difficile disciplina, le arti marziali. Infatti l’uomo è diventato un maestro delle arti marziali oltre ad essere membro del Tempio Shaolin. Lee viene scelto dal servizio segreto e più precisamente da un agente per portare a termine un delicato e complicato compito: indagare su un uomo di nome Han perché sospettato di far parte di traffici poco chiari e quindi illeciti sia di droga ma anche di uomini. Mr Han è un uomo molto facoltoso e ricco che un tempo era membro del Tempio di cui Lee fa parte ma che ora invece era divenuto corrotto e si era allontanato da quelle che erano state le proprie idee e i propri valori fino a poco tempo prima.

Mr Han (Shen Ken) date le proprie possibilità economiche e potenzialità è riuscito a comprare una propria isola sulla quale vive spensierato e gestisce senza problemi ed intoppi tutti i propri traffici. Proprio sulla sua isola Mr Han agisce indisturbato allietando anche le proprie giornate con tornei di arte marziale che organizza puntualmente ogni tre anni. Data la missione affidatagli, Lee si dice fortemente convinto di sfruttare la possibilità del torneo per studiare da vicino Mr Han e le sue abitudini per cercare di far luce sulla sua vita e i suoi Illeciti. Così Lee sotto copertura si iscrive al torneo, il maestro di arti marziali però non è solo interessato ai traffici di Mr Han ma è mosso anche da un motivo personale e privato. Sua sorella infatti tempo addietro era morta suicida per sfuggire ad un tentativo di stupro messo in atto dal braccio destro del signor Han, e più precisamente dal proprio bodyguard, un uomo di nome O’Harra.

Lee non aveva mai superato il profondo lutto della morte di sua sorella e quindi era consapevole che partecipando al torneo avrebbe potuto anche rivendicare la sua memoria. Al torneo però si iscrivono anche altri due uomini, due americani: John Roper e Kelly Williams, e cioè due ex soldati che avevano combattuto insieme durante i tragici eventi della guerra del Vietnam. John Roper però ha dei problemi seri con la mafia a causa degli innumerevoli debiti di gioco fatti giorno dopo giorno, mentre Kelly Williams è in fuga dagli Stati Uniti a causa di una feroce aggressione che lo stesso aveva eseguito contro due poliziotti che si erano mostrati razzisti verso di lui. I due uomini e Lee si trovano quindi sull’isola per prendere parte allo stesso torneo, durante il quale Kelly perderà la vita a causa di alcuni eventi e vicissitudini, mentre Lee e John stringono un profondo legame che li farà fidare l’un l’altro fino al punto di decidere di unire le proprie risorse e forze per mettere fine agli Illeciti di Han e sconfiggerlo definitivamente.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori