MIKA/ Chi è il cantautore libanese ospite a Che tempo che fa. Arriva “No Place in heaven”

- La Redazione

Stasera tra gli ospiti del programma Che tempo che fa in onda su Rai Tre e condotto da Fabio Fazio ci sarà il cantautore libanese Mika, famoso in Italia anche per X Factor

mika
Mika

Nella puntata di questa sera, domenica 7 giugno, del programma di approfondimento Che tempo che fa condotto da Fabio Fazio, sarà presente anche una stella di prima grandezza del panorama musicale mondiale: Mika. Il cantante di origini libanesi ma naturalizzato britannico, prenderà parte alla trasmissione di Fazio per lanciare il suo nuovo album di inediti No Place in Heaven che potrà essere acquistato a partire dal 15 giugno nei migliori negozi discografici. Mika, che non ha mai fatto mistero di un certo feeling con lItalia: Adoro il mix tutto italiano di cultura alta, popolare e trash, è tutto preso con leggerezza e ironia, quelle che spesso mancano in altri Paesi, proprio negli ultimi giorni ha lanciato il video del pezzo Good Guys. Clicca qui per vedere il video clip musicale.

Stasera tra gli ospiti del programma Che tempo che fa in onda su Rai Tre e condotto da Fabio Fazio ci sarà il cantautore libanese Mika. Nasce infatti, il 18 agosto del 1983, a Beirut, capitale del Libano da madre libanese e padre statunitense. Michael Holbrook Penniman Jr., nome vero del cantante, resta però molto poco nel suo paese natale. Già l’anno seguente, infatti, si trasferisce con la famiglia a Parigi per sfuggire alla guerra civile che, nel frattempo, ha messo in pericolo l’incolumità di suo padre. Passano pochi anni, per la precisione otto, e per il piccolo Mika è ancora tempo di trasloco. Questa volta la sua destinazione è un’altra capitale, che diventerà per sempre la sua patria: Londra. Qui Mika inizia a frequentare il Royal College of Music, dove gli viene diagnosticato un problema di dislessia. Sono anni difficili: a scuola va male a causa del suo disturbo e anche la sua passione per la musica viene frenata a causa dell’impossibilità di leggere gli spartiti musicali (problema che Mika ha ancora oggi).

Mika può essere considerato un artista a tutto tondo. La sua creatività e la sua originalità gli hanno permesso di diventare uno scrittore, un disegnatore di abiti, un illustratore e un perfomer internazionale. Ma la sua più grande passione, quella coltivata fin da piccolo resta la musica. già in tenera età, infatti, che inizia a comporre, spaziando tra generi diversi. Il 2007 è l’anno della svolta: grazie a una pagina su MySpace, un produttore discografico lo scopre e lancia sul mercato il singolo “Grace Kelly”. Il successo è immediato e dalle dimensioni inimmaginabili, il singolo vende più di 3 milioni di copie in tutto il mondo. Il singolo spiana così la strada al suo primo album d’esordio intitolato “Life in Cartoon Motion”. Il disco si piazza subito in vetta alle classifiche di ben 12 paesi, grazie anche a singoli come “Relax Take It Easy” e “Love Today”. Da allora il successo di Mika è sempre stato in ascesa, al primo album ne sono seguiti rapidamente altri due che gli hanno fatto vincere numerosi premi di grande prestigio come “Brit Awards, Grammy, World Music Awards” e molti altri ancora. Ma non solo, il cantante ha anche iniziato svariate tournée mondiali caratterizzati da spettacoli incredibili, che hanno visto la partecipazione di ballerini, acrobati, clown e intere bande di musicisti.

Il pubblico italiano ha anche imparato ad amarlo grazie alla sua partecipazione ad un noto talent show, di grande successo. Nel 2013, infatti, viene annunciata pubblicamente la sua partecipazione alla settima edizione di “X Factor Italia”, in veste di giudice. L’enorme successo di pubblico, dovuto anche alle sue numerose ed esilaranti gaffe nel tentativo di parlare in italiano, fa sì che venga rinnovato anche per l’edizione successiva. Il giudice viene questa volta assegnato alla squadra degli “over” che, malgrado non riesca a vincere, fa emergere talenti come “Emma” e “Mario”. Ma il 2014 è anche l’anno dell’uscita del quarto album Staring At The Sun, anticipato dal singolo Boum Boum Boum. Ancora una volta critica e pubblico sono unanimi nel sancire il successo dell’artista che sembra non sbagliare mai un colpo. Il 2015 è appena iniziato, ma Mika è già stato confermato giudice della decima edizione di X factor, ha iniziato il suo nuovo tour mondiale e (da pochi giorni) su YouTube è esploso il suo nuovo singolo “Good Guys”. Tanti indizi che fanno certo pensare che questo sarà un altro anno incredibile per il giovane cantautore libanese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori