COME TI SPACCIO LA FAMIGLIA / Su Italia 1 il film con Jennifer Aniston. Trailer

- La Redazione

Va in onda questa sera su Italia Uno il film “Come ti spaccio la famiglia”, diretto da Rawson Marshall Thurber e con protagonisti Jennifer Aniston e Jason Sudeikis. La trama

come_spaccio_famiglia_r439
Una scena del film

Questa sera su Italia Uno viene mandato il film di genere commedia Come ti spaccio la famiglia, diretto dal regista Rawson Marshall Thurber, con sceneggiatura curata Bob Fisher, Steve Faber, Sean Anders e John Morris, mentre nel cast figurano Jason Sudeikis, Jennifer Aniston, Emma Roberts e Will Poulter. Il film racconta la storia di uno spacciatore di nome David che dovendo effettuare una importante consegna di droga dagli Stati Uniti in Messico, decide di coinvolgere i propri vicini di casa proponendogli quello che si dimostrerà essere un avventuroso e rocambolesco viaggio. Ecco il trailer del film.

Va in onda questa sera su Italia 1 il film Come ti spaccio la famiglia, diretto da Rawson Marshall Thurber e con protagonisti Jennifer Aniston e Jason Sudeikis. La trama racconta le vicende di un piccolo spacciatore di droga, David Clark (Jason Sudeikis), che lavora per conto del boss di quartiere Brad Gurdlinger (Ed Helms). Quando tenta di correre in aiuto dei suoi vicini Kenny (Will Poulter) e Casey (Emma Roberts), David viene derubato. Per far fronte ai suoi debiti, è costretto ad accettare una proposta di lavoro di Brad, alquanto pericolosa. Si tratta di trasportare un grande quantitativo di marijuana negli Stati Uniti. Per riuscire nell’impresa e per non destare sospetti, David arruola i suoi amici Kenny e Casey e chiede la collaborazione di Rose (Jennifer Aniston), una ragazza che si guadagna da vivere facendo la spogliarellista in un night club.

Nei panni della rispettata famiglia Miller, i quattro fittano un camper e incominciano ad attraversare il territorio messicano. Presa in consegna la droga, l’allegra famigliola riprende il viaggio ma strada facendo il camper ha qualche problema al motore e non vuol saperne di ripartire. A giungere in loro soccoso è la famiglia Fitzgerald, conosciuta qualche ora prima alla frontiera. Con suo grande disappunto David viene a sapere che Don Fitzgerald (Nick Offerman) è un agente federale americano in forza alla DEA, l’agenzia degli Stati Uniti impegnata a combattere lo spaccio di droghe e a imporre il rispetto delle leggi antidroga. Fortunatamente per David, il guasto del camper viene riparato e la famiglia Fitzgerald riprende il suo cammino, ignara di aver aiutato dei malviventi.

Il mattino seguente la famiglia Miller è pronta per ripartire ma viene bloccata dal destinatario della partita di marijuana, Pablo Chacon (Tomer Sisley), temuto boss messicano. Solo in quel momento David si rende conto dell’enorme rischio a cui si è esposto e intuisce che l’unico obiettivo di Brad era quello di soffiare la partita di droga al boss Chacon. David e i suoi amici sono realmente in pericolo e quando Chacon decide di ammazzarli tutti, Rose interviene prontamente e spiega che in realtà lei è una spoglierellista. Propone a Chacon un numero di striptease, al solo scopo di distrarlo e avere la possibilità di fuggire insieme ai suoi compagni di sventura. Le vicissitudini hanno unito i quattro, Kenny ha ritrovato fiducia in sè, Casey per la prima volta si è sentita compresa e Rose si rende conto di essersi innamorata del leader del gruppo, David, che si lascia sfuggire il reale ammontare della ricompensa a fine lavoro.

A questo punto David abbandona i tre amici in un luna park per riprendere il viaggio da solo, ma si accorge di sentire la loro mancanza. Torna indietro, li fa risalire sul camper e promette loro di spartire in modo equo i soldi che avrà da Brad. Ma gli imprevisti non sono ancora finiti, si imbattono nuovamente in Chacon, deciso più che mai ad ucciderli. Inaspettatamente arriva l’agente federale Don, cattura e arresta il boss Chacon e concede alla famiglia Miller la possibilità di darsi alla fuga. Finamente David può consegnare la marijuana a Brad ma non fa in tempo a ricevere la ricompensa stabilita. In effetti Brad non era mai stato intenzionato a pagare il lavoro svolto da David. A sorpresa nell’ufficio di Brad fa irruzione la squadra federale guidata da Don e Brad viene arrestato. David e i suoi complici saranno inseriti in un “programma di protezione” e per tutti i componenti della famiglia Miller inizierà una nuova vita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori