DANNI COLLATERALI / Su Rete 4 il film con Arnold Schwarzenegger e Francesca Neri. Trailer

- La Redazione

Va in onda stasera su Rete 4 Danni collaterali (Collateral Damage) film di Andrew Davis con protagonisti Arnold Schwarzenegger e Francesca Neri. Ecco la trama della pellicola

Foto-Mediaset
Mediaset

Questa sera va in onda su Rete Quattro il film di genere thriller azione Danni collaterali, per la regia di Andrew Davis e con soggetto scritto da Ronald Roose, David Griffiths e Peter Griffiths. Il film vede nel cast Arnold Schwarzenegger, Francesca Neri, Elias Koteas e Cliff Curtis, ed è incentrato sulla figura di un vigile del fuoco di nome Gordon. Questultimo vedrà venir distrutta la propria famiglia da un attentato messo in atto da un pericoloso criminale che viene chiamato Il Lupo. Gordon notando la scarsa efficacia delle indagini della polizia, decide di agire per proprio conto al fine di vendicare la moglie ed il figlio. Ecco il trailer del film.

Va in onda stasera su Rete 4 Danni collaterali (Collateral Damage) film di Andrew Davis con protagonisti Arnold Schwarzenegger (Terminator e Atto di forza), Francesca Neri (Carne Tremula e Il ricco, il povero e il maggiordomo) e Elias Koteas (Senti chi parla 2 e Il curioso caso di Benjamin Button). La trama vede al centro Gordy Brewer (Arnold Schwarzenegger), un vigile del fuoco di Los Angeles. Una mattina, Gordy accompgna la moglie e il figlio dal dottore, ma nei pressi di un bar esplode un ordigno che uccide 7 persone, tra cui la famiglia di Gordy. Durante le prime indagini, si scopre che l’esplosione era un attacco terroristico verso degli agenti federali e di alcuni ufficiali colombiani, tra le vittime dell’attentato. Gordy riesce a far riconoscere l’uomo che ha lasciato la moto con dentro la bomba che poi è esplosa, e si scopre che quest’ultimo viene chiamato Lupo, un estremista colombiano che cerca di far chiudere i rapporti tra la Colombia e gli Stati Uniti.

Gordy viene a conoscenza che il Lupo non verrà nemmeno cercato dalle autorità e decide così di vendicarsi da solo, così che parte per la Colombia. Giunto nella cittadina di Valencia, Gordy cerca di raggiungere la zona controllata dai guerriglieri, ma il bus con lui a bordo viene fermato ed è costretto a scappare nei boschi. Nel frattempo il capo della CIA Peter Brandt (Elias Koteas) fà informare i guerriglieri della presenza in Colombia di Gordy, con la speranza che lo uccidano in modo tale a far restare l’esercito americano in Colombia. Giunto in un paese, Gordy viene arrestato e viene a sapere che il terrorista che sta cercando si chiama Claudio Perrini (Cliff Curtis). Riuscito a fuggire dalla prigione, Gordy riesce ad arrivare nel campo base dei terroristi, e dopo aver individuato Perrini in un edificio, butta una bomba a mano all’interno dello stesso, ma vedendo una donna con un bambino avvicinarsi gli dà l’allerta e vanifica il suo piano per uccidere il terrorista.

Nel frattempo, Brandt decide di attaccare il campo con la scusa di liberare il pompiere, che è stato preso e catturato. Gordy viene a conoscenza che la donna ed il bambino sono la moglie ed il figlio del terrorista e lei decide di liberarlo, pochi istanti prima dell’attacco di Brandt al campo. Una volta salvo, Gordy viene a conoscenza che Perrini è ritornato negli USA per effettuare un’ ennesimo attacco, stavolta a Washington e così, insieme alla moglie di Perrini, ritorna anche lui negli Stati Uniti. Gordy capisce però, che la moglie di Perrini è una talpa e che ha messo un ordigno in un gioco del figlio. Dopo aver sventato il piano di Selena Perrini (Francesca Neri), Gordy riesce ad uccidere entrambi i terroristi, vendicandosi così della morte della sua famiglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori