Lui è peggio di me/ Su Rete 4 il film con Renato Pozzetto e Adriano Celentano. Leonardo e Luciano litigano come marito e moglie, video scena

- La Redazione

Stasera, mercoledì 1 luglio 2015, su Rete 4 va in onda il film commedia “Lui è peggio di me”, con Renato Pozzetto e Adriano Celentano. Vediamo insieme la trama della pellicola

Foto-Mediaset
Mediaset

Alle 21:15 Rete 4 trasmette la commedia “Lui è peggio di me”. La grande amicizia tra Leonardo e Luciano, due quarantenni immaturi, viene messa a dura prova dalla decisione di sposarsi di uno dei due. Un grande Renato Pozzetto, nei panni dello scapolo, farà di tutto per convincere l’amico Adriano Celentano che con il matrimonio sta per firmare la propria condanna. In una scena del film vediamo Pozzetto e Celentano comportarsi come una vera coppia, dando un ottima rappresentazione dei ruoli di uomo e donna nel matrimonio. Clicca qui per vedere la scena.

Lui è peggio di me, la trama del filmLui è peggio di me è un film di genere commedia, in onda stasera su Rete 4, prodotto in Italia nel 1984 con la regia di Enrico Oldoini che ne ha scritto anche il soggetto e sceneggiatura insieme a Bernardino Zapponi. La durata della pellicola al netto dei passaggi pubblicitari è pari a 1 ora e 48 minuti mentre nel cast figurano Daniel Stephen, Sergio Renda, Enzo de Toma e Susanna Messaggio. Ci troviamo a Milano nel corso degli anni Ottanta dove una coppia di amici, Luciano (Renato Pozzetto) e Leonardo (Adriano Celentano), gestisce un lussuoso garage di auto depoca, affittandole per cerimonie. I due hanno una vera e propria passione per le auto ed in particolar modo per quelle della Rolls-Royce ed inoltre portano avanti una vita piuttosto scanzonata. Infatti sia Luciano che lo stesso Leonardo, non hanno legami affettivi stabili con alcuna donna e questo permette loro di condividere tanti momenti come può essere una partita di poker damici, landare a vedere un film insieme oppure landare a mangiare una pizza.

I due inoltre condividono anche lo stesso appartamento. Insomma, Leonardo e Luciano sono quelli che si possono definire due amici per la pelle. Un giorno nel loro garage arriva un signore dalla vicina provincia di Cremona, dove abita in una bellissima tenuta di campagna. Luomo fa presente la necessità di dover affittare unautomobile depoca di gran lusso in occasione del matrimonio della propria figlia Giovanna (Kelly Van der Velden). Luciano crede che la cosa si possa tranquillamente organizzare mentre estremamente contrario è Leonardo il quale ipotizzando la presenza di strade dissestate, non vuole sottoporre le proprie auto, che considera al pari di figli, a questo possibile problema. Alla fine riescono a convincerlo anche perché luomo fa presente di avere una macchina destramente vecchia contraddistinta dallo stesso della Rolls-Royce. Leonardo è un grande appassionato di questo genere di auto ed allora non si lascia sfuggire questa ghiotta occasione così si presenta alla tenuta di campagna.

Tuttavia a colpire Leonardo più che la macchina presente nella stalla è la promessa sposa Giovanna che riesce a far breccia nel proprio cuore come mai nessuna aveva fatto prima. Leonardo decide di accompagnare Giovanna allaltare con lauto della propria azienda ma allo stesso tempo nel proprio animo incomincia a covare un incredibile scenario. Infatti, il mattino delle nozze, Leonardo mette in atto una sorta di fuga con la bella sposina che ha come risultato quello di far saltare una volta per tutte il matrimonio. Giovanna e Leonardo allora incominciano a frequentarsi e questo ovviamente ha delle conseguenze nel rapporto di amicizia tra lo stesso Leonardo e Luciano, i quali passano sempre meno tempo insieme. Convinto che Giovanna possa essere la donna della propria vita, Leonardo chiede la sua mano. Lei ovviamente dice di sì.

Si sposano e vanno a vivere nello stesso appartamento che luomo condivide con Luciano che di fatto viene sbattuto fuori di casa. Luciano è nel bel mezzo di una crisi depressiva nella prima notte da solo, decide di andare nel loro garage dove per sfogare la propria rabbia nei confronti dellamico pensando di colpire con un martello lauto a cui lui tiene di più. Ad un certo punto si ferma rendendosi conto di quello che sta facendo e per la rabbia fuma una sigaretta. Il fiammifero utilizzato per accenderla viene buttato incautamente a terra innescando un pericoloso incendio che sembra poter distruggere tutto il garage. Nel cuore della notte Leonardo viene avvertito che Luciano è stato vittima dellincendio e che si trova in gravi condizioni in ospedale. Lamico crede che si tratti di uno scherzo o quanto meno questo è quello che lui vuole credere. Ci sarà però un colpo di scena in extremis.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori