VINCITORE COCA COLA SUMMER FESTIVAL 2015/ Pagelle, top e flop terza puntata. Chi ha vinto? Ada Reina trionfa nei giovani

- La Redazione

Il “Coca Cola Summer Festival 2015”, arrivato alla terza tappa, premia il tomentone Don’t worry del duo norvegese Madcon. Un tripudio di musica rap, in tutte le salse.

cocacola_conduttori_r439
Coca Cola Summer Festival 2016

Anche ieri sera, durante la terza e penultima puntata di Coca Cola Summer Festival 2015 hanno gareggiato tra loro due dei cantanti emergenti della categoria giovani. Sul palco si sono sfidati a colpi di musica Canova e Ada Reina, indiscussa vincitrice della serata. La cantante, orgogliosa del risultato ottenuto, ha postato sulla propria pagina Facebook ufficiale il video dell’esibizione che le ha regalato la prima posizione. Ha inoltre invitato i suoi fan a sostenerla e seguirla giovedì prossimo per la finalissima dello show. Moltissimi i “like” e i commenti entusiastici al post. Sulla pagina Facebook di Ada Reina anche il video ufficiale del brano che ha cantato ieri sera. Per vedere il video della sua esibizione direttamente dal sito di wittytv, clicca qui.

Esultanza di Marracash dopo la terza serata del Coca Cola Summer Festival 2015, andata in onda ieri sera su Canale 5 e dove il rapper si è esibito al fianco di Federica Abbate sulle note di In radio: oggi, sul suo profilo Facebook, Marracash ha voluto riportare il pezzo dedicato alla kermesse romana pubblicato su Panorama, dove la sua performance ha ottenuto il voto più alto, un bel 9. La soddisfazione, nonostante la mancata vittoria, è davvero grande, come dimostra anche il commento lasciato insieme allimmagine Il sito di Panorama ci assegna il voto più altro della serata al #cocacolasummerfestival! Venite ai concerti mammalucchi! #pagelle #topartist #topperformer #federicaabbate #inradio #status. Clicca qui per vedere il post pubblicato da Marracash.

Durante il Coca Cola Summer Festival 2015 su Canale 5, Rudy Zerby, da sempre attivissimo su Twitter, non ha saputo resistere alla tentazione di dedicare un tweet a Mattia Briga, ma più in particolare a tutti i suoi detrattori, catalogati da Zerbi come “rosiconi”. Accanto ad Alessia Marcuzzi nella conduzione della kermesse musicale, Zerbi non ha potuto fare a meno di notare che tutta la piazza intonava la canzone interpretata dal secondo classificato ad Amici di quest’anno. Ecco il tweet di Zerbi:”Felice di vedere tutta la piazza che canta. E tutti i rosiconi MUTI”. Clicca qui per vedere il tweet di Zerbi.

Quello che è successo sul palco della terza serata del Coca Cola Summer Festival 2015, ormai, i telespettatori di Canale 5 se lo sono gustati comodamente seduti sul divano: quello che ancora manca è ciò che è successo dietro le quinte di Piazza del Popolo. Ma, grazie al web e in particolare al sito ufficiale di wittytv, anche questa curiosità verrà soddisfatta grazie ad un video pubblicato dopo la conclusione della serata. Nelle immagini vengono mostrati stralci delle esibizioni dei cantanti, e anche qualche dichiarazione a caldo. Molti degli artisti in scena ieri sera hanno cercato di spiegare che cosa è per loro lestate, a partire da J-Ax passando per Fedez e anche Elisa e i The Kolors. Briga ha ammesso che il suo carattere forte ha volte in realtà non è nientaltro che uno scudo per nascondere le sue debolezze. Infine, spazio anche alle dichiarazioni di Ada Reina, vincitrice della terza tappa nella categoria Giovani: clicca qui per vedere la clip disponibile sul sito di wittytv.

Dopo aver condotto la terza serata del Coca Cola Summer Festival 2015 su Canale 5, Alessia Marcuzzi ha trovato l’energia per ringraziare tramite Twitter quanti hanno voluto raccogliere il suo appello di sommergerla di “telfies”, la versione televisiva degli ormai celebratissimi “selfies”. Sono tantissimi coloro i quali hanno deciso di scattare una foto del proprio viso accanto a quello della Marcuzzi immortalata nell’atto di dare un bacio. Questo il tweet di Alessia Marcuzzi a margine della serata musicale di ieri:”Grazie per tutti i #telfies che mi avete mandato!!! Quanti baci..#CocaColaSummerFestival #daiunbacio

Come sarà andata la terza serata del Coca Cola Summer Festival 2015 trasmessa ieri sera su Canale 5? Di certo ci sono alcuni dati che vanno analizzati con grandissima attenzione. La prima serata del 9 luglio scorso ha fatto davvero il pieno di ascolti con il 20,62% dello share, il più alto delle tre edizioni, e circa 3.620.000 spettatori, seconda puntata più vista della storia dellevento, dietro solo alla prima puntata della seconda edizione. La puntata del 16 luglio scorso però ha segnato un preoccupante calo con gli spettatori che sono crollati scendendo di circa 800mila unità. E un dato di certo che non può sfuggire allattenzione perché nelle precedenti occasioni non si era scesi dai tre milioni di spettatori se non alla terza puntata nel 2013 e addirittura nella quarta nel 2014. Purtroppo, però, i cattivi auspici preannunciati dalla seconda puntata sono diventati realtà e il terzo appuntamento è calato ancora, seppur di pochissimo: ieri sera la kermesse romana ha raggiunto il 16.37% di share con 2 milioni e 832 mila telespettatori. Riuscirà a chiudere risollevandosi?

Anche la terza serata del Coca Cola Summer Festival 2015 si può dure ufficialmente conclusa: dopo le registrazioni di giugno in Piazza del Popolo a Roma, ieri sera è andata in onda in prima serata Canale 5. Tra i cantanti che si sono esibiti sul palco romano c’erano anche i The Kolors, che hanno poi voluto salutare il pubblico del piccolo schermo tramite i social network, chiedendo se la loro performance con Elisa sulle note di “Realize” fosse piaciuta o meno. Entusiasti come sempre, i fan non hanno potuto che rassicurarli: “Quando ci sono i The Kolors al completo o solo Stash è tutto magnifico” scrive infatti qualcuno, e in molti confermano “Siete stati fortissimi siete i miei amori”, “Stupendi come sempre! Tu ed Elisa insieme siete veramente emozionanti!”. Quando li rivedremo di nuovo in scena insieme? Clicca qui per vedere il post pubblicato dai The Kolors sui social network.

Dopo la gara tra i giovani è arrivato infine il fatidico momento, Alessia e i suoi Cip e Ciop, come lei li ha amorevolmente ribattezzati, hanno annunciato e svelato la classifica finale della terza serata del Coca Cola Summer Festival 2015. Chi è stato il vincitore di questa terza tappa dopo i The Kolors e Alvaro Soler? Scopriamo la classifica nella sua Top 5: in quinta posizione troviamo Fantastica di Dolce Nera, a salire in quarta posizione cè Realize di Elisa e Stash. Sul podio, medaglia di bronzo per J-Ax feat Il Cile, argento per Briga con Lamore è qua, e dulcis in fundo, ad aggiudicarsi il premio più ambito è Dont Worry dei Madcon feat Ray Dalton. A trionfare è dunque il duo hip hop made in Norvegia che ci regala in chiusura di serata il bis di quel sound tra il dance e lelectro-pop che li ha portati al successo, facendoli conoscerli alle platee.

I riflettori su Piazza del Popolo a Roma si sono accesi per la terza volta in occasione del Coca Cola Summer Festival 2015. La scorsa settimana Alvaro Soler trionfava in una puntata che aveva consegnato alla Marcuzzi e ai suoi fidi compagni la vittoria schiacciante della battaglia degli ascolti, paralizzando i telecomandi di quasi 3 milioni di telespettatori. E in questo terzo appuntamento cosa succederà, il pubblico premierà ancora la musica italiana e i tormentoni dell’estate? Come sempre i big in gara sono 18, ad alternarsi sono stati soprattutto esponenti del rap italiano, dai pionieri come J-Ax e Marracash fino alle giovani promesse come Nesli e Raige, passando per conferme, seppur giovani, della portata di Fedez e Gué Pequeno. Un trionfo dell’elettro rap e dell’hip hop nostrani tout court insomma. Per il resto, c’è spazio per un po’ di cantautorato, per un po’ di folk-elettronico (con Paolo Simoni), per le sonorità più spiccatamente pop, da Lorenzo Fragola a Francesca Michielin. Una bella boccata d’aria fresca arriva però dal Regno Unito con Jack Savoretti e la sua The Other Side of Love che che va di diritto al primo posto nella nostra Top 3, perché riesce a fare la differenza aggiungendo al pop una nota squisitamente soul e una voce più ruggente. Un plauso anche per il duo d’eccezione Elisa e Stash che reinterpreta Realize con grande gusto per la sperimentazione e un bel pollice alzato infine per Magnifico di Fedez e la Michielin che non stanca mai. In quanto ai flop della serata, si conquistano il podio Enrico Nigiotti, Nesli e Fabrizio Moro le cui performances lasciano quel velo di indifferenza che le rende praticamente anonime, facilmente dimenticabili.

In men che non si dica, tra l’energia di Alessia e la pacata ironia dei suoi due Bronzi di Riace o Cip Ciop, come ama chiamarli, la terza tappa del Coca Cola Summer Festival 2015 volge al termine svelando la top 5 della classifica ufficiale. Si sono alternati 18 big del panorama pop e rap italiano, con qualche incursione internazionale, ma a ottenere il più largo consenso di pubblico sono stati i Madcon, il duo norvegese che ha fatto ballare orde di fan al ritmo dancepop del tormentone Don’t Worry. A completare la classifica troviamo subito dopo Briga con L’amore è qua, al terzo posto J-Ax e la sua Maria Salvador, e infine ottimi risultati anche per il duo Elisa e Stash e Dolce Nera che seguono rispettivamente con Realize e Fantastica. Una puntata iniziata con i toni pacati e meditabondi di Buonanotte Fiorellino di De Gregori e finita con il tormentone da spiaggia dei Madcon, non a caso incoronato dal pubblico come miglior brano della serata. Il duo norvegese, ma di origini sudafricane, ritorna dopo anni di silenzio per dare in pasto alle masse un nuovo sound martellante, dopo il successo di Beggin nel lontano 2007. Loro sono Tshawe Baqwa, in arte Kapricon, e Yosef Wolde-Mariam, in arte Critical, scoperti con il brano Barcelona che li ha portati a vincere un premio equivalente al Grammy Award. Affiatati sin da giovanissimi ora stanno scalando le classifiche mondiali e il loro carisma li ha fatti approdare anche nel mondo della tv norvegese come conduttori del programma musicale The voice of Madcon. Magnetici e intelligenti, un chiaro esempio di come si possa sopravvivere sfornando una volta ogni tanto un tomentone che ti stupra il cervello anche contro la tua volontà (Chiara Temperato).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori