ESTATE IN DIRETTA/ Il caso della tabaccaia di Asti e le rapine in Italia. Riassunto ultima puntata (oggi, 29 luglio 2015)

- La Redazione

Estate in diretta torna sul piccolo schermo di Rai 1 anche oggi, mercoledì 29 luglio 2015, con una nuova puntata condotta da Daniele e Sottile: ecco, intanto, cosa è successo ieri

estate_in_diretta
Estate in Diretta

Eleonora Daniele e Salvo Sottile si preparano a condurre anche oggi, mercoledì 29 luglio 2015, una nuova puntata di Estate in diretta, il programma contenitore che tiene compagnia ai telespettatori di Rai 1 in questi caldi pomeriggi estivi. In attesa di scoprire quali saranno gli argomenti all’ordine del giorno, rivediamo brevemente che cosa è successo ieri: il collegamento si è aperto con un servizio tutto dedicato all’attore Massimo Ciavarro che, sulla splendida spiaggia di Lampedusa, si è raccontato come un uomo profondamente diverso dal genere di personaggio che ha sempre interpretato nei suoi film. Sembra infatti che, nella vita quotidiana, Massimo Ciavarro sia un uomo solitario, amante della pesca e delle belle spiagge, del tutto immune dalla febbre delle avventure estive

Totalmente diverso da lui Giancarlo Magalli che, in studio, ha raccontato di aver incontrato il primo grande amore della sia vita proprio in spiaggia. C’è dunque chi ama la vita frenetica da spiaggia e chi no. Molti di questi ultimi si rifugiano qualche ora in casa, davanti alla tv, e seguono i propri programmi televisivi preferiti che oggi, purtroppo, non vantano più le celebri e ricercate sigle che portavano un tempo, quando celebri volti come Raffaella Carrà, Heather Parisi e Lorella Cuccarini cantavano e ballavano personalmente all’apertura e alla chiusura di ogni shhow. Dario Salvatori, esperto di storia e critica musicale, ha rintracciato la radice di questo fenomeno nella nascita dell’Auditel. Ha spiegato infatti che chi produce un programma non si può permettere finali musicali troppo lunghi perchè, ahimè, potrebbe rischiare di perdere in quei pochi secondi molti punti di ascolto. 
Il discorso estivo è stato interrotto, a Estate in diretta, dalla bellissima notizia dell’oro che Tania Cagnotto ha strappato, al trampolino, alle sue colleghe cinesi. Argomento meno divertente ma sicuramente altrettanto interessante ed importante, quello delle rapine. Un servizio scioccante ha mostrato agli ospiti in studio e ai telespettatori le immagini di un rapinatore che, in un bar di Milano, ha minacciato di morte con una pistola una commessa perchè gli consegnasse i contanti della cassa. I suoi sforzi sono stati però vani perchè, nel giro di poco, la polizia è intervenuta sventando il tentativo criminale. Il presidente dell’Associazione Tabaccai è intervenuto a commento di questo servizio suggerendo ai colleghi di impiegare, come deterrenti contro questi fenomeni, l’uso di telecamere e di strumenti passivi di sorveglianza.
Ha raccontato anche di come lo abbia colpito scoprire, di recente, che gli autori di una rapina subita da lui stesso, fossero due ragazini giovanissimi. Su questo tema era d’obbligo ricordare la morte della Tabaccaia Maria Luisa, uccisa da Pasqualino Folletto che ha recentemente confessato di aver commesso questo efferato omicidio solo ed esclusivamente per denaro. I carabinieri avrebbero incastrato Folletto proprio grazie alle videocamere sparse per tutte le vie della città che hanno ripreso l’auto del rapinatore ed hanno portato alla sua identificazione. L’ultima parola a Della Rocca, vice capo della polizia di Asti, che ha raccontati di come questo tragico evento abbia traumatizzato l’intera città che richiede una presenza più massiva di forze dell’ordine che facciano guardia al territorio. Si è comunque dichiarato fiero della sua cittadina che ha imparato a difendersi facendosi forza l’uno con l’altro contro la criminalità dilagante.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori