FALCO 2/ Anticipazioni puntata 6 luglio 2015: Falco indaga su alcuni ragazzi scomparsi

- La Redazione

Falco 2, anticipazioni puntata 6 luglio 2015: Falco, mentre continua a indagare su quanto gli è accaduto in passato, deve rintracciare tre ragazzi che sono stati rapiti da alcuni malviventi

falco
Sagamore Stevenin nei panni dell'agente Falco

Stasera, lunedì 6 luglio 2015, Canale 5 manderà in onda in seconda serata una nuova puntata di Falco, la serie tv francese: si tratta del primo episodio della seconda stagione, dal titolo Come fratelli. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa. Un veggente entra allinterno della propria casa insieme ad una donna che pare intenzionata a giovarsi dei propri servigi, ma viene freddata dalla stessa per mezzo di un colpo di pistola, arma peraltro dotata di un silenziatore. Si tratta di una killer professionista pagata da qualcuno per uccidere luomo, senza doversi sporcare le mani in prima persona.

Più tardi, quando i vicini si accorgono della cosa, viene ovviamente contatta la polizia ed in particolar modo il caso viene affidato a Falco (Sagamore Stevenin) ed i suoi più stretti collaboratori ed ossia Chevalier (Clement Manuel) e Eva (Alexia Bartier). Falco, dopo aver visto la tipologia di proiettile utilizzato per uccidere luomo, si rende immediatamente conto di come si tratti di una vera e propria esecuzione messa in atto da un killer professionista. Falco sta incominciando a cercare indizi nello studio del veggente, quando di tutta fretta piomba nella casa unavvocatessa che mostra alla polizia il documento che obbliga Falco e gli altri poliziotti nel non poter investigare sul lavoro dello stesso veggente, in quanto ci sono delle situazioni coperte da segreto professionale. Falco, tuttavia, sfruttando un momento di disattenzione da parte dellavvocatessa, riesce a prendere lagenda del veggente dalla quale scopre il nome dellultima cliente.

Nel frattempo, ci sono delle tensioni tra Carole (Mathilde Lebrequier) e Philippe (Frank Monsigny). La donna scopre che il suo attuale compagno ha cancellato un messaggio che le aveva inviato Falco e ne nasce una discussione nella quale lo stesso Philippe fa presente di non poter sopportare il fatto che lei si fosse baciata di nascosto con Falco e le abbia proposto di riallacciare la loro vecchia relazione. Philippe decide di andare via di casa e naturalmente vede come unico responsabile di tutta la vicenda il solo Falco. Questultimo, intanto, insieme a Chevalier convocano lultima cliente del veggente che si scopre essere una donna molto ricca dalla quale riescono a sapere soltanto che il veggente aveva fatto una importante scoperta negli ultimi giorni, in quanto arriva nuovamente lavvocatessa che di fatto blocca linterrogatorio, minacciando dei guai giudiziari nei loro riguardi.

Falco e Chevalier ovviamente non si arrendono e decidono di dare uno sguardo al conto corrente del veggente, scoprendo che nel corso degli ultimi due mesi ha ricevuto ben otto bonifici del valore di 2 mila euro luno, tutti inviati dalla stessa persona, che poi si scopre essere il figlio della ricca donna che è stato lultima cliente ad aver visto vivo il veggente. Si pensa che il figlio potesse essere sotto ricatto da parte del veggente, ma quando piombano nel suo appartamento si rendono conto di come si tratto di un uomo viziato che fa di tutto per essere mantenuto dalla madre. Falco trova anche il tempo per poter indagare su quello che è accaduto nel proprio passato il giorno in cui gli hanno sparato, e nello specifico tornando nel luogo dove il tutto è avvenuto e ricordando il volto di un uomo, un criminale di quattro soldi che va a trovare nella propria roulotte e dal quale scopre che in quella occasione fosse soltanto Falco lobiettivo dei malviventi.

Questo cambia il quadro. Nel frattempo, la psicologa del distretto di polizia, Sonia Vasseur (Saida Jawad) parla al telefono con un misterioso personaggio, al quale fa presente come Falco stia scavando nel proprio passato e che questo possa essere un problema piuttosto serio per loro. Lo stesso Falco si rivolge allamico di vecchia data, il commissario Menard (Arno Chevrier), dal quale viene a sapere che in pratica del suo caso non ci sono dati in archivio, se non la notizia che lavvocato che ha seguito il caso è il marito dellavvocatessa con cui sta avendo a che fare con lomicidio del veggente. Falco, parlando con la figlia Pauline (Marie Beraud,) si accorge che lei sta soffrendo per la situazione di attrito creatasi tra la madre e Philippe e con un grosso sacrificio si spende affinchè i due possano fare pace. Falco va anche dallavvocatessa per sapere se fosse possibile dare uno sguardo alle carte relative al proprio caso e portate avanti dal marito che circa due anni fa è morto.

La donna non acconsente alla cosa. Lo stesso Falco tuttavia arriva alla verità della vicenda scoprendo che il veggente è stato ucciso in quanto ha saputo intercettare il corpo di una ragazza di 25 anni scomparsa circa due anni prima e che era stato nascosto allinterno di un bosco. La ragazza era la fidanzata del figlio della ricca cliente ed inoltre era diventata lamante di un uomo sposato: il marito dellavvocatessa. Questultima ha ucciso la rivale in amore ed inoltre ha cucito la bocca al veggente che aveva praticamente scoperto tutto. Falco si presente da solo per arrestarla con la donna che prova a corromperlo offrendo in cambio il tanto agognato fascicolo sul caso dello stesso Falco. Questultimo non si lascia tentare. Infine, Falco dopo una cena con lamico commissario Menard, ha un flashback nel quale vede chiaramente che a sparargli sia stato proprio questultimo.

Falco ed i propri collaboratori si dovranno occupare del caso di sparizione di tre ragazzi che sono entrati nel mirino di una banda di criminali in quanto testimoni di un loro assalto ad un portavalori. Inoltre, il buon Falco prova andare avanti nelle proprie indagini per scoprire chi gli abbia sparato ed inoltre prova a mettere ulteriore ordine nella propria vita personale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori