IL REGNO PROIBITO Su Rai 4 il film di Rob Minkoff con Jackie Chan e Michael Angarano. Trailer

- La Redazione

“Il regno proibito” è un film d’azione in onda stasera su Cielo tv. La pellicola è diretta da Rob Minkoff e nel cast troviamo Jackie Chan e Michael Angarano

logorai_R439
Il film in onda su Rai 2

Il regno proibito, trailer – Questa sera alle 21.10 su Rai 4 andrà in onda il film “Il regno proibito”, con Jackie Chan e diretto da Rob Minkoff. Jason, pur essendo un ragazzo un po’ distratto, è molto affascinato dalla cultura cinese e in particolare dall’arte del Kung Fu, che vorrebbe saper praticare. Un giorno si reca a Chinatown ed acquista un antico bastone cinese avvolto da grande mistero. Nel tentativo di fuggire da una rapina scatenatasi al negozio subito dopo l’acquisto Jason cade da un tetto e si trova improvvisamente senza spiegazione nell’antica Cina. Qui sarà impegnato nell’ardua missione volta a salvare Re Scimmia, antico possessore del bastone… Ecco il trailer del film.

Il regno proibito, la trama del film“Il Regno Proibito” (titolo originale The Forbiddden Kingdom) è un film di genere azione avventura diretta dal regista Rob Minkoff per un soggetto realizzato da Joh Fusco. La pellicola ha una durata pari allincirca 1 ora e 44 minuti naturalmente senza prendere in considerazione i vari passaggi pubblicitari mentre nel cast troviamo Michael Angarano, Jackie Chan, Jet Li,Liu Yifei, Morgan Benoit, Deshun Wang e Collin Chou. Vediamo la trama. Siamo a Boston, un ragazzo di nome Jason Tripitikas (Michael Angarano) è un tipo alquanto particolare, molto maldestro e con alcune strane passioni. E’ molto attratto dalle arti marziali e da ogni genere di cosa che gli ricordano la cultura cinese. Inoltre Jason ama tutti i film kung-fu e li vede frequentemente, infatti molto spesso va presso il negozio del buon Hop (Jackie Chan) e ne acquista qualche film. Ripete spesso questo rituale, così un giorno mentre si trova nel negozio in cerca di qualche film ancora non visto, uno strano e antico bastone attira la sua attenzione. Jason chiede al vecchio Hop, proprietario del negozio di chi fosse quel bastone e cosa rappresentasse, ma l’uomo gli spiega che quel bastone era stato lasciato in consegna a suo nonno diversi anni prima da uno strano e misterioso uomo che pur avendo promesso che sarebbe passato a riprenderselo non lo aveva mai più fatto. Jason dopo aver appreso questa notizia è più incuriosito che mai, però esce dal negozio e si avvia verso casa. Lungo il tragitto si imbatte in alcuni ragazzi che si rivelano essere dei ladruncoli che lo minacciano di rientrare immediatamente nel negozio e di aiutarli a fare una rapina ai danni del buon Hop. Jason non vuole assolutamente fare una cosa del genere, ma il gruppetto di ladri lo obbligano a fare ciò che loro hanno già deciso. Arrivano quindi tutti nel negozio e mentre il gruppo di ladri incomincia a distruggere tutto ciò che gli capita a tiro, Jason è spaventato e non sa cosa fare, ma gli viene chiesto da Hop di prendere il bastone che pochi minuti prima aveva attirato l’attenzione del ragazzo e di fuggire via con esso. Da questo momento in poi per Jason comincia una fuga per cercare di scappare il più velocemente possibile, ma mentre salta da una parte all’altra cade da un tetto e di conseguenza perde i sensi. A questo punto Jason si sveglia in un’altra parte del mondo, è nell’Antica Cina. Qui si imbatte in uno strano personaggio, si tratta dell’immortale Lu Yan che gli rivela e spiega la storia del Monkey King, il quale dopo essere stato preso in giro ed ingannato dal Capitano di Giada fu proprio da questi tramutato in pietra. Il Capitano di Giada fece una sorta di maledizione e incantesimo sul reame ed infatti lo trasformò in un regno di violenza e paura. Viene poi spiegato a Jason che la leggenda narra che un viaggiatore porterà con se un bastone che è considerato un oggetto sacro e finalmente con questo gesto riuscirà a portare pace e armonia nel reame. Jason capisce quindi che è lui il viaggiatore atteso a cui è stato affidato questo importante compito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori