ONE DAY/ Su Rai 3 il film con Anne Hathaway e Jim Sturgess

- La Redazione

Oggi, domenica 16 agosto 2015, su Rai 3 alle 16.15 va in onda il film di genere commedia “One day”, con Anne Hathaway e Jim Sturgess. Vediamo la trama della pellicola

logorai_R439
Il film in onda su Rai 2

Il film One day è una pellicola di genere drammatico-sentimentale uscita nel 2011, per la regia di Lone Scherfig, in onda questo pomeriggio su Rai 3. Gli attori protagonisti sono Anne Hathaway e Jim Sturgess. Ad ispirare la storia del film è un racconto intitolato “Un giorno”, dello scrittore inglese David Nicholls. Ecco la trama. La storia è ambientata a Edimburgo, è l’estate 1988. Al termine dell’anno accademico, Emma Morley (Anne Hathaway) conosce il giovane Dexter Mayhew (Jim Sturgess) e passano un’intera notte insieme. Il giorno dopo ognuno riprende la propria vita. A distanza di un anno si rincontrano a Londra, la città in cui vive Emma e dove spera di affermarsi come scrittrice. Dexter sta per intraprendere un lungo viaggio alla scoperta dell’India. Per mantenersi, Emma fa la camieriera in un ristorante dove lavora Ian (Rafe Spall), un ragazzo simpatico il cui sogno è di sfondare nel mondo dello spettacolo come comico. Dexter si gode la vita in giro per il mondo e colleziona amanti.

Ogni tanto fa visita all’anziana madre e, durante una di queste visite, viene a sapere che Emma negli ultimi anni gli ho scritto molto spesso. I due si incontrano sempre nello stesso giorno, ovvero il 15 del mese di luglio. Dexter invita Emma a trascorrere una breve vacanza in Francia, la ragazza accetta a condizione che la gita insieme non si trasformi in un’avventura amorosa. Passa del tempo, Emma è diventata una insegnante ed ha iniziato una relazione con il giovane aspirante comico Ian, Dexter invece ha intrapreso la carriera di conduttore televisivo. Quando la madre di Dexter sta per morire perché consumata da un male incurabile, confessa al figlio di non approvare il suo stile di vita. Dexter, che non ha un buon rapporto nemmeno con il padre, si lascia andare e comincia a bere e a drogarsi. Emma nel frattempo convive con Ian in un appartamento in periferia ma non è mai stata veramente innamorata di Ian e non è felice. Quando nel 1996 Emma rivede Dexter, si rende conto che le loro strade non si incontreranno mai e, nonostante provasse un forte sentimento d’amore per lui, lo invita a sparire per sempre dalla sua vita. Due anni dopo Dexter non ha più un lavoro, il suo ultimo programma televisivo è stato un fallimento.

Ian trova alcune poesie scritte da Emma, si rende conto che i versi erano ispirati dall’amore della ragazza per Dexter e, dopo un violento litigio, decide di lasciare Emma. Prima di andar via, Ian chiede ad Emma di far pubblicare i suoi scritti. Intorno all’anno 2000, Dexter si ritrova fidanzato con una ragazza ricca di nome Sylvie (Romola Garai). Durante una festa, l’uomo rivede Emma, le dice che Sylvie è incinta e che stanno per sposarsi. Nonostante la sua delusione, Emma si congratula con Dexter. L’anno successivo viene alla luce Jasmine, il ruolo di padre rende Dexter molto più responsabile, ora ha di nuovo un lavoro ma presto si accorge che la moglie ha una relazione proprio con il suo datore di lavoro. Parigi 2003. Dexter ha chiesto il divorzio, Emma ha pubblicato con successo il suo libro. Dexter va a Parigi per dirle finalmente che l’ama ma scopre che Emma ha una nuova relazione con un pianista. Quando sembra che sia troppo tardi, i due si ritrovano più innamorati che mai. E’ ormai l’anno 2004, Dexter ed Emma sono sposati, lui gestisce un bar e lei continua a scrivere romanzi. Il loro è un matrimonio felice ma i due non riescono ad avere figli e soffrono per questo. Il 15 luglio dell’anno successivo, il 2006, Emma va in bicicletta, viene investita da un camion e muore. La perdita della moglie fa cadere Dexter in una profonda depressione. Di positivo nella sua vita ci sarà il riavvicinamento con il padre che lo aiuterà a riprendere in mano la sua vita, anche senza Emma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori