SHOWGIRLS/ Su Rete 4 il film drammatico con Elizabeth Berkley. Trailer

- La Redazione

Stasera, lunedì 17 agosto 2015, su Rete 4 viene mandato in onda il film drammatico “Showgirls”. Vediamo la trama della pellicola del regista olandese Paul Verhoeven

Foto-Mediaset
Mediaset

Tra non molto Rete 4 manderà in onda il film drammatico Showgirls, diretto nel 1995 da Paul Verhoeven con la bellissima Elizabeth Berkley nei panni della giovane e attraente Nomi Melone. La storia inizia con il viaggio, in qualità di autostoppista, che lha condotta fino a Las Vegas. La sua decisione e la sua bellezza le faranno ottenere un posto in un locale di spogliarelliste, ad un prezzo non basso: quello che però le costerà di più, sarà proprio poter mantenere la sua dignità intatta. Alla fine Nomi sceglierà di farsi giustizia da sola e infine di lasciare la città dove era giunta per cercare successo. Ecco il trailer della pellicola che Rete 4 propone oggi, 17 agosto, in prima serata.

Per Showgirls, il film in prima serata di oggi che propone Rete 4 non come prima visione, è considerato in America un autentico cult del regista olandese Paul Verhoeven. Il film con i suoi costi per realizzarlo intorno ai 45 milioni di dollari delude le aspettative, infatti ne incassa circa la metà. Riceve tante nomination e premi nei Razzie Awards (premio opposto all’Oscar, dove vengono premiati le peggior categorie), tra cui peggior film e peggior attrice protagonista, Elizabeth Barkley, ma non sono gli unici che si aggiudica. In Italia piovono moltissime polemiche quando il Tg1 lo sponsorizza, per i suoi contenuti non adatti alla fascia oraria diurna. Eccezionalmente un film vietato ai minori di 17 anni in America viene distribuito anche fuori dal paese, cosa che di solito non capita tanto facilmente. Altro curioso elemento legato a questo film risale ad una singolare protesta: in una scena del film si vede la protagonista Nomi mangiare un hamburger, scatenando le ire della famiglia Berkley notoriamente una famiglia di vegetariani integralisti. Si risolve tutto quando la stessa Elisabeth chiarisce che si trattava di un hamburger di soia.

In prima serata sul palinsesto televisivo di Rete 4 va in onda oggi il film drammatico Showgirls del regista Paul Verhoeven, la storia di una ballerina che sogna interpretare un ruolo in un famoso musical. Una trama complessa che si sviluppa in due ore di racconto drammatico con un cast che vede la partecipazione del ruolo principale, ovvero quello della ballerina Nomi Malone, di Elizabeth Berkley; sarò affiancata da Gian Gershon che interpreta invece un’altra ballerina, Cristal Connors. Completano il cast: Kyle MacLachlan, che interpreta Zack Carey, Glenn Plummer, che interpreta James Smith, Robert Davi, che interpreta Al Torres. Considerato una pellicola cult nel corpus del regista olandese nonostante il poco successo di pubblico, costato infatti 45 milioni di dollari e incassati solo 20 miliardi.
Nomi Malone, giovane e bella ragazza dai capelli biondi, tramite autostop arriva a Las Vegas per inseguire il suo sogno.

Purtroppo però inizia male la sua avventura perchè colui che le offre il passaggio la deruba, portandosi con sè la sua valigia. Nel frattempo una costumista di nome Molly, la ospita in casa sua e tramite il suo lavoro nel famoso casinò Stardust, le fa conoscere la prima ballerina e star dello spettacolo Cristal Connors. Inizialmente tra le due non c’è sintonia ma man mano la star dello spettacolo la coinvolge nel suo show, facendola esibire in una lap dance per il suo fidanzato Zack Carey. Grazie ancora all’aiuto di Cristal, Nomi effettua un provino per lo Stardust e lo supera, entrando così a lavorare per lo spettacolo. In più diventa lei l’amante di Zack, ricevendo le invidie e gli insulti di Cristal che prova a metterle il bastone tra le ruote, fino a quando Nomi durante un’esibizione, non la spinge dalle scale facendole avere una frattura che la mette fuori gioco per lo spettacolo. Nomi diventa lei la star e la sua amica Molly, che non aveva apprezzato quest’atteggiamento, si ricrede e va con lei ad una festa dove conosce una rockstar di cui lei è una grandissima fans.

La rockstar in questione la porta nella sua suite e la fa violentare dai suoi gorilla. Nomi a quel punto vuole denunciare l’artista ma Zack la esorta ad evitare per non perdere un cliente di tale calibro. Ovviamente Nomi non desiste e con un escamotage giunge nella stanza della rockstar e si vendica in nome dell’amica. Zack scopre il passato burrascoso di Nomi, fatto di prostituzione e precedenti penali, così la ballerina scappa e nel chiedere il passaggio incontra di nuovo colui che gli ha rubato la valigia all’inizio del suo arrivo a Las Vegas.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori