LUISANA LOPILATO / La moglie di Michael Buble racconta delle ustioni del figlio

- La Redazione

Luisana Lopilato, moglie di Michael Buble, ha raccontato il calvario dopo lincidente del figlio Noah, di due anni, che si è scottato con lacqua bollente, arrampicandosi sulla cucina

bambini_R439
Immagine di archivio

La moglie di Michael Buble, ha raccontato il calvario dopo lincidente del figlio Noah, che si è scottato con lacqua bollente. Ha raccontato per la prima volta delle ustioni del figlio, affermando che si domanda perché questo è accaduto. Luisana, 28 anni, ha detto che il piccolo di due anni si è versato addosso lacqua calda nel mese di giugno, nella loro casa in Argentina, provocandosi ustioni. La donna che è incinta del secondo figlio, medica ogni giorno le ferite del figlioletto, che soffre per il dolore. Soffre mentre lo medico, perché si fa male, ha detto alla rivista argentina Luz. E ha aggiunto: Spesso mi chiedo perché è accaduto, ma è stato inevitabile. Si è arrampicato sulla cucina e, in un secondo, ha gettato lacqua calda su se stesso. Noah ha riportato ustioni del sei per cento, dopo essere stato ricoverato in ospedale Alemàn a Buenos Aires. I medici mi avevano detto che avrebbero dovuto fare innesti di pelle, ma grazie a Dio è guarito a poco a poco per un lungo periodo di tempo con le bande elastiche premute strette in modo che non restino cicatrici. Lei si trovava in casa al momento dellincidente, mentre il marito stava lavorando negli Stati Uniti. (Serena Marotta)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori