REAZIONE A CATENA/ Le Zie di Ale sono le nuove campionesse. Chi le sfiderà oggi, 23 agosto 2015?

- La Redazione

Reazione a catena torna sul piccolo schermo di Rai 1 anche oggi, domenica 23 agosto 2015, per una nuova puntata con le Zie di Ale. Nell’attesa, ecco come ieri hanno conquistato il titolo

Reazione_a_catena_Fb_r439
Reazione a catena

) – Puntuale come sempre, Amadeus torna anche oggi – domenica 23 agosto 2015 – sul piccolo schermo di Rai 1 per una nuova puntata di Reazione a catena. Prima di scoprire chi giocherà nella puntata odierna, vediamo gli ascolti registrati ieri e quello che è successo. Il game show ha raggiunto il 21.19% di share nella prima parte di messa in onda, toccando il 26.4% con 3 milioni e 747 mila telespettatori nella seconda parte. Ecco quello che è successo: in studio ancora – dopo due giorni di vittorie – insieme ai campioni con la squadra Italia ’90 dei ragazzi, composta da Paolo L, Mattia e Paolo che si confronta con quella delle ragazze, dal nome Le Zie di Ale – in onore della nipote di quattro anni – composta da Federica, Elisabetta e Cristina. Dalle prime battute escono vincitori i ragazzi allontanandosi dalle ragazze con una differenza di 10.000 e lasciandole con solo duemila euro. In occasione della prima catena la parola “francese”, al centro della catena, invoglia Amadeus a nominare Jocelyn che risponde prontamente.

Nessun vincente è riuscito a dire il titolo e mentre il brano viene mandato in onda, Amadeus si lascia andare alla sua interpretazione di “un’emozione da poco” di Anna Oxa, imitando la chitarra e spettinando allo stesso tempo un ragazzo in studio seguendo il ritmo della canzone. Il ragazzo ad ogni passaggio della mano del conduttore si pettina immediatamente come mostra Amadeus, divertito. Italia ’90 sale quindi a più di 20.000 mantenendo la supremazia sulla squadra delle ragazze che sembrano avere qualche difficoltà. Seconda catena, indovinano i ragazzi alla penultima parola la canzone Vado al massimo” di Vasco. Aumentano sempre di più la distanza i ragazzi arrivando a 32.000. Altro gioco, dove quando come perché, i ragazzi mantengono ancora il vantaggio indovinando la prima parola “6 gennaio” ma le ragazze recuperano presto le due parole successive per poi lasciare l’ultima di nuovo ai ragazzi che salgono a 44.000. E’ un’alternarsi di match vinti in cui Italia ’90 rimane ancora la favorita e le ragazze dopo un inizio un po’ incerto sembrano finalmente ingranare. Infatti subito dopo Le Zie di Ale riesce a salire a 31.000 e a lasciare i ragazzi senza possibilità di gioco anche se sono questi ultimi a chiudere la catena a due parole dalla fine. L’andamento sembra far presagire che i campioni rimarranno in gara ancora per la prossima puntata.

L’intesa fra i tre di Italia ’90 è infatti consolidata soprattutto grazie alle puntate precedenti mentre le ragazze si cimentano per la prima volta nel gioco e sono vittime anche dell’emozione del momento. Alla zip i ragazzi passano lasciando la possibilità a Federica di poter dare la soluzione ma non è in grado di indovinare la parola e vincono quindi di nuovo i ragazzi. Nella seconda catena invece ritorna l’alternanza di poco prima con una parola indovinata dai ragazzi e una dalle ragazze e avanti così fino a che chiudono Le Zie di Ale con l’ultima parola. Adesso le ragazze sono riuscite a salire verso i 41.000 mentre sono a oltre 65.000. Lo stacco è molto ma non è impossibile e infatti alla seconda zip le ragazze riescono a guadagnare 20.000 raggiungendo gli avversari. In intesa vincente Le Zie di Ale dimostrano una capacità di comunicazione efficace e immediata anche se collezionano un’ammonizione già alla prima parola. Chiudono tuttavia con 8 parole risolte e lasciano il testimone ai ragazzi che invece dimostrano lentezza con lunghi silenzi e che non riescono ad arrivare al pareggio. Inaspettatamente dall’inizio vincono quindi le ragazze con 99.000 e passano di diritto alla partita finale in cui vinceranno definitivamente a poco più di 12.000.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori