ESTATE IN DIRETTA/ La coppia dell’acido e i funerali del boss dei Casamonica. Ascolti e riassunto ultima puntata (oggi, 25 agosto 2015)

- La Redazione

Anche oggi, martedì 25 agosto 2015, andrà un onda su Rai 1 un nuovo appuntamento con Estate in diretta, condotta da Daniele e Sottile. Nell’attesa, ecco di che cosa si è discusso ieri

estate_in_diretta
Estate in Diretta

Anche oggi, martedì 25 agosto 2015, va in onda lappuntamento con Estate in diretta su Rai 1. Torna quindi il contenitore pomeridiano estivo condotto da Salvo Sottile ed Eleonora Daniale, ma prima di scoprire di cosa si parlerà in trasmissione, diamo uno sguardo agli ascolti registrati ieri. Il programma è stato seguito da 1 e 593 mila telespettatori con uno share del 16,65% nella seconda parte di messa in onda, fermandosi all’11.66% invece nella prima parte. Ecco che cosa è successo: un fatto cruento interessa la cronaca di Catanzaro di questi giorni a causa della morte di una donna di 88 anni, uccisa in seguito ad una rapina. La donna è Antonia, zia Tota, come la chiamavano tutti, imbavagliata e picchiata da un rapinatore che si sarebbe introdotto in casa sua nel pomeriggio di sabato. Luomo è stato catturato grazie alla presenza delle telecamere di sorveglianza ed era un volto noto alle forze dellordine per aver compiuto nel 2011 una rapina ai danni di un sacerdote e unaltra perpetrata pochi giorni prima dellomicidio. Una vicenda per cui Pino Strabioli rimane senza parole mentre Emilio Orlando preme sulla sicurezza dei controlli e sulla certezza della pena in quanto il ladro sarebbe stato scarcerato anzitempo. Giampiero Mughini infatti avvisa che lepisodio è dovuto anche alle scarcerazioni legate al sovraffollamento delle carceri e ad una scarsa valutazione di quelli che vengono definiti piccoli criminali, persone che poi finiscono con lattuare atti criminosi ben più gravi.

Ancora polemiche per il caso della coppia dellacido. I genitori avrebbero chiesto laffido del piccolo Achille e anche i nonni potrebbero ingaggiare una battaglia legale per ottenere ladozione esclusiva. La psicoterapeuta Chiara Simoncelli vede nella figura dei genitori della coppia un chiaro fallimento nella crescita dei figli evidenziato dal crimine di cui si sono macchiati entrambi. Mughini pensa invece che i genitori non siano mai responsabili al 100% delle azioni dei figli. Si passa quindi ai matrimoni combinati fra italiani ed immigrati per ottenere più velocemente il permesso di soggiorno e successivamente la cittadinanza italiana. Le autorità indagano sui finti matrimoni perché aprirebbero un varco a possibili infiltrazioni terroristiche fra le fila degli immigrati che sceglierebbero questa strada. Un fenomeno difficile da arginare, dice Mughini, che in confronto ad uno scenario più terrificante come lomicidio di zia Tota è ben poca cosa. Ha indignato molti il funerale del boss dei Casamonica che si è distinto per lo sfarzo eccessivo e per alcuni episodi, come quello dellelicottero, che risultano ancora poco chiari. Un fatto che Mughini vede eclatante piuttosto per le forze politiche ed economiche dimostrate dal clan e che Orlandi vede invece legato ad un problema di comunicazione fra i vari apparati burocratici. Sono tante le ombre di padre Graziano, innocente o colpevole? La criminologa Flaminia Bolzan vede nella figura del prete una forte empatia mentre Alessandro dellOrto, di Libero, enfatizza le oscurità che circondano ancora il caso e su cui necessariamente deve essere fatta luce.

La vicenda deve essere chiarita e il sacerdote verrà interrogato nuovamente nei prossimi giorni, cosa che forse darà una svolta al caso. Novità per il caso di Ilaria grazie ad una nuova testimonianza di chi ha vissuto insieme alla ragazza i suoi ultimi istanti di vita. Una dichiarazione differente rispetto alle posizioni iniziali delluomo che per ora rimane sconosciuto. La criminologa Bolzan vorrebbe chiarimenti riguardo alla presenza di questuomo e su dove siano finiti cellulare e chiavi di casa di Ilaria che non sono stati trovati al momento del soccorso. Un particolare che ha impedito il contatto immediato con le squadre di soccorso e che lavvocato Cataldo Calabretta vede come punto poco limpido.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori