LIVE IS LIFE – 80…E TANTA VOGLIA DI ROCK/ Su Rai 3 il film con Jan Josef Liefers e Ursula Strauss

- La Redazione

Questoggi, martedì 25 agosto 2015, alle ore 16,00 sulle frequenze televisive di Rai 3 viene mandato in onda il film di genere commedia, Live is life 80 e tanta voglia di rock. La trama

logorai_R439
Il film in onda su Rai 2

Questoggi, martedì 25 agosto 2015, alle ore 16,00, sulle frequenze televisive di Rai 3 viene mandato in onda il film di genere commedia, Live is life 80 e tanta voglia di rock (titolo originale in lingua tedesca Die Spatzunder). Il film è stato realizzato nellanno 2010 per effetto di una collaborazione tedesca – austriaca sotto la direzione del regista Wolfgang Murnberger che ne ha anche curato la redazione della sceneggiatura e del soggetto con la collaborazione di Uli Bree e Gabriel Castaneda per una produzione di Danny Krausz e Kurt Stocker. Si tratta di un prodotto realizzato per il piccolo schermo, ha una durata di circa 1 ora e trenta minuti al netto dei vari passaggi televisivi e nel proprio cast prevede attori del calibro di Jan Josef Liefers, Ursula Strauss, Joachim Fuchsberger, Bibiane Zeller, Hans Michael Rehberg, Libgart Schwarz e Petra Morzè. Il film ha ricevuto una serie di riconoscimenti soprattutto in Germania ottenendo due nomination. La prima ai Deutschen Comedypress nella categoria Beste Tv Komodie (Miglior Commedia Tv) e la seconda al Fernsehfilm Festivals Baden – Baden.

Ecco la trama. Ci troviamo in Germania dove un musicista e cantante di nome Rocco (Jan Josef Liefers) si trova a fare i conti con una serie di problematiche che prendono per la maggior parte spunto da un successo nel campo artistico che non riesce ad arrivare. Questo lo mette nelle condizioni di barcamenarsi tra mille lavoretti per tirare avanti nellattesa di riuscire a sfondare in un mondo così complesso e competitivo come quello dello spettacolo. Rocco un giorno si trova a suonare in un locale del centro cittadino e nella fretta di giungere in tempo allappuntamento concordato, parcheggia la propria auto in un punto non dove la sosta non è consentito. Dopo lesibizione si rende conto di aver commesso linfrazione e cosa che gli pesa ancora di più è che essa non è passata inosservata allocchio attento di un vigile. Vigile che ha tenuto fede al proprio ruolo comminandogli una multa abbastanza salata. Rocco avendo del tempo per saldare il proprio debito, ripone il verbale in un cassetto dando così vita alla rimozione completa dellimpellenza.

Passano i giorni ed anche per mancanza di denaro, il buon Rocco non paga la multa e viene così citato in giudizio in un breve processo al cospetto del giudice di pace che sancisce una sentenza secondo la quale Rocco dovrà per tre mesi prestare servizio presso una casa di riposo per un periodo di ben tre mesi. Rocco valuta inizialmente la cosa come una vera e propria disgrazia in quanto il doversi occupare degli ospiti presenti allinterno della casa di riposo gli toglie indubbiamente tantissimo tempo per cui non gli consente di effettuare determinati lavori. Tuttavia con il passare del tempo, Rocco si rende conto che questa esperienza non solo sta arricchendo il proprio bagaglio culturale e sociale ma anche dal punto di vista musicale. Infatti, Rocco fa amicizia con alcune persone di una certa età che hanno una grande passione per la musica ed insieme ai quali decide di mettere su una rock band, arrivando a quel successo che lui aveva sempre inseguito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori