MR E MRS BRIDGE/ Su Rai 3 il film con Paul Newman e Joanne Woodward. Lopera a cui è ispirata la pellicola e la carriera dellattore

- La Redazione

Oggi, domenica 30 agosto 2015, Rai 3 trasmette alle 14.30 Mr e Mrs Bridge, un film drammatico di James Jvory interpretato da Paul Newman e Joanne Woodward. La trama della pellicola

logorai_R115
Il film in onda su Rai 3

Mr e Mrs Bridge, film in onda oggi pomeriggio alle 14.30 su Rai 3, è tratto dai libri di Evan Connell che hanno come titolo ‘Mr Bridge e Mrs Bridge‘. Gian Luigi Rondi, scrivendo per la Rivista del Cinematografo, definisce il film denso di fascino per l’umanità e la tecnica dell’interpretazione dei coniugi. La pellicola è interpretata dal celeberrimo Paul Newman, definito, dalla critica, quasi ‘autore’ del film, che senza di lui non avrebbe retto. Newman fu attore, regista e produttore cinematografico negli stati uniti, considerato uno dei miglior interpreti della storia del cinema di Hollywood. Nel corso della sua carriera vinse tre Oscar e sei Golden Globe. Curioso notare come l’attore fu premiato, agli Oscar, prima come ‘Miglior carriera‘ e, successivamente come ‘Miglior Attore‘.

Oggi, domenica 30 agosto 2015, Rai 3 a partire dalle 14.30 trasmette il film di genere drammatico Mr & Mrs Bridge: si tratta di una pellicola del 1990 per la regia di James Ivory e con Paul Newman (Mr Bridge), Joanne Woodward (Mrs Bridge), Robert Sean Leonard (Douglas), Kyra Sedgwick (Ruth) e Margaret Welsh (Carolyn).

Mr Bridge e Mrs Bridge sono una tenera coppia di Kansas City. Walter è un affermato avvocato un po allantica dallanimo duro e severo che non si piega facilmente e che riesce a mantenere la calma in ogni momento e situazione. India invece è più sensibile e subisce lautorità del marito, soddisfandone in ogni richiesta. Il tempo trascorre piacevolmente fra partite a carte, cinema e libri di cui Walter è estremamente ghiotto. India però è un po insoddisfatta per la fastidiosa abitudine del marito di addormentarsi durante i momenti in cui lei vorrebbe invece parlargli. Sono vani i tentativi di India di scuotere il marito e vede nella sua vita un eccessivo sacrificio ripagato dalla una forte disattenzione di Walter che pensa più al suo lavoro che a lei.

I loro tre figli sono tutti promettenti e propensi alla cultura e alle arti figurative, grazie all’antica attitudine del padre per la pittura antica e la cultura, come la poesia e il teatro. Purtroppo il loro futuro è un po incerto, nonostante Walter sogni insieme alla moglie di vederli affermati. India è molto legata ai ragazzi, per i quali nutre un amore profondo e viscerale, nonostante a volte le sembra di non capirli e rischi di trasformare questo suo amore in autentica oppressione. Ruth, sognatrice incallita e  aspirante attrice affermata, decide di trasferirsi a New York. Walter le offre ben volentieri il suo aiuto, pagandole il soggiorno che potrebbe cambiare la sua vita. In città la ragazza conosce molti uomini con i quali però non riesce a instaurare legami profondi, nonostante desideri sopra ogni cosa trovare un uomo con cui passare tutto il resto della vita.

Carolyn invece, andando contro il parere dei suoi, si sposa con Jill, di cui è profondamente innamorata. Sarà col tempo che dovrà riconoscere loro la ragione, arrendendosi alla totale mancanza di stabilità del marito, causa di molti litigi e scontri che contribuiranno, lentamente ma inesorabilmente, a dissolvere l’affetto tra i due. Douglas preferisce invece la vita militare, fatta di sacrifici e dolore ma piena di quella dignità che lo fanno sentire uomo e al pari della figura del padre.  Mentre i suoi figli faranno la propria vita e India sarà costretta a vedere i suoi sogni di una vita perfetta infrangersi senza pietà, Walter si ammalerà di cuore e sarà costretto a guardare al senso della propria vita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori