Jennifers Body/ Su Italia 1 il film con Amanda Seyfried e Megan Fox. Lispirazione per la locandina e i Razzie Awards per peggior attrice

- La Redazione

Oggi, martedì 4 agosto 2015, Italia 1 manderà in onda in seconda serata e in prima tv il film “Jennifer’s Body”, pellicola horror con Megan Fox e Amanda Seyfried. Ecco la trama

Foto-Mediaset
Mediaset

Il film ‘Jennifer’s Body‘, in onda questa sera alle 22.50 su Italia 1, ha avuto come contorno una campagna pubblicitaria nel corso della quale è stata presentata una locandina molto simile a quella di ‘True Blood’, la famosa serie andata in onda tra il 2008 e il 2014 e incentrata sulle vicende di una comunità in cui umani e vampiri coesistono tra alti e bassi. Entrambe le locandine, sono a loro volta ispirate ad una celebre immagine in cui viene ritratta Angelina Jolie. Il regista, Karyn Kusama, ha affermato che il film è ispirato con una certa libertà alle atmosfere che caratterizzarono ‘Schegge di follia’, una pellicola diretta nel 1989 da Michael Lehmann, interpretata da Wynona Rider, Shannen Doherty e Christian Slater e diventata oggetto di culto tra gli appassionati delle pellicole horror. Le riprese in interno sono state effettuate presso la University Hill Secondary School di Vancouver. Va infine ricordato come la performance di Megan Fox, una tra le attrici più popolari di Hollywood grazie ai due ‘Transformers’, non sia stata, in questo film, tra le sue migliori. L’attrice di Oak Ridge ha infatti ottenuto per questo ruolo una candidatura ai Razzie Awards del 2009, in qualità di peggior attrice protagonista.  

Nella seconda serata di oggi, martedì 4 agosto 2015, su Italia 1 andrà in onda Jennifer’s Body, una pellicola diretta nel 2009 da Karyn Kusama. Il film deve il suo titolo ad una canzone di un gruppo grunge, le Hole, contenuta all’interno del loro album Live Through This. La vicenda narrata, che si sviluppa nell’arco di oltre un’ora e mezza, vede protagonista Jennifer Check (Megan Fox), una ragazza estremamente avvenente e ambita da tutti i compagni di scuola. Anche la sua vita sociale è molto movimentata e nel corso di una uscita serale, in compagnia di Needy Lesnicky (Amanda Seyfried), la sua migliore amica, con la quale è praticamente cresciuta, si reca presso un locale dove stanno suonando i Low Shoulder, un gruppo rock indie. Ben presto Jennifer inizia a sentirsi prepotentemente attratta da Nikolai Wolf (Adam Brody), il cantante. Mentre i due stanno stringendo sempre più la loro conoscenza, però, all’improvviso nel locale divampa un gigantesco incendio, da cui la ragazza viene salvata a stento da Needy, la quale riesce a farla uscire per miracolo da una finestra posta nel bagno di servizio.

A questo punto Jennifer aderisce ad un invito dei Low Shoulder, salendo sul loro furgone, senza intuirne il vero proposito. In pratica, infatti, si tratta di un vero e proprio rapimento: il gruppo è dedito a strani riti satanici e dopo averla condotta nel bosco, Jennifer viene offerta a Satana, al fine di poter ricevere come contropartita ricchezza e fortuna. Il rito si rivela però un fallimento, in quanto la ragazza non è più vergine, come invece sarebbe necessario. Allo stesso tempo, però, Jennifer si ritrova del tutto mutata una volta risvegliatasi. Nel suo corpo, infatti, ha trovato dimora un demone, che la costringe a nutrirsi di carne umana, soprattutto di quella degli uomini. Un istinto che la ragazza non riesce a controllare e che ben presto comincerà a lasciare una lugubre scia di sangue. Il primo a cadere sotto i suoi colpi è Jonas, un giocatore della locale squadra di football americano, subito seguito da Colin Grey (Kyle Gallner). Sopraffatta dai sensi di colpa, la ragazza si decide infine a confidarsi con Needy e insieme le amiche pensano di poter fermare il tutto utilizzando alcuni testi che trattano di occulto, reperiti nella biblioteca.

In particolare il rimedio potrebbe essere un rito in grado di scacciare il demone e riportare Jennifer alla normalità. Purtroppo, prima che il rituale possa riportare la ragazza al suo stato originario, Jennifer cede ancora una volta all’istinto assassino che ormai la domina, uccidendo il fidanzato dell’amica, Chip Dove (Johnny Simmons). A questo punto Needy, sconvolta dall’accaduto e travolta dai sensi di colpa per non essere riuscita a salvare Chip uccide Jennifer, assestandole un colpo di pugnale al cuore, in modo da evitare altri lutti. La stessa Needy viene a questo punto incolpata degli omicidi avvenuti nel frattempo, inclusi quelli compiuti invece da Jennifer e rinchiusa in un ospedale psichiatrico, dopo essere stata giudicata incapace di intendere e di volere. Nel frattempo, però, la ragazza è sopravvissuta al morso di un demone, grazie al quale ha avuto modo di acquisire una serie di capacità fuori dal normale. Non solo riesce a levitare, ma è anche in possesso di una forza sovrumana, per effetto del quale, una volta evasa dalla struttura in cui era detenuta provvede a sterminare con estrema brutalità i Low Shoulder. Proprio grazie a questo eccidio finale, il cerchio si chiude in maniera pressoché definitiva dando modo a Needy di vendicare l’amica scomparsa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori