MATRIMONIO SCIALPI / News, il cantante sposa Roberto Blasi: la prima foto da “marito e marito”

- La Redazione

Matrimonio Scialpi, news: il cantante italiano ha sposato a New York il proprio compagno Roberto Blasi. Scialpi entusiasta: “non siamo più una coppia di fidanzati, siamo una famiglia”.

scialpi_compagno_r439
Foto InfoPhoto

Per sposarsi Giovanni Scialpi e il suo compagno Roberto Blasi sono dovuti andare fino a New York ma ora il loro sogno si è finalmente realizzato. La coppia, che ha deciso di sposarsi durante il viaggio fatto per il relity Pechino Express, è tornata nel continente americano, volando questa volta negli Stati Uniti per diventare “marito e marito”. Shalpy ha pubblicato sul suo profilo Facebook la prima foto da neo-sposi, scattata in aeroporto: “Oggi torniamo da Marito&Marito!”. Nello scatto vediamo Giovanni e Roberto sereni mentre posano per un selfie con gli aerei in pista sullo sfondo. Tantissimi i messaggi di congratulazioni nei commenti lasciati dai fans di Shalpy: in poche ore il post ha ricevuto oltre 460 “mi piace” e 17 condivisioni. Clicca qui per vedere la foto.

Il noto cantante e personaggio pubblico, Giovanni Scialpi, ha sposato lo storico compagno Roberto Blasi. Le nozze si sono tenute nella città di New York, con i particolari riportati dal servizio che il settimanale “Chi” ha dedicato all’evento. Scialpi, allo stesso settimanale, ha rilasciato una lunga intervista nel corso della quale ha rimarcato tutta la propria felicità per quanto avvenuto sottolineando come per lui ed il proprio compagno adesso cambia tutto perché ci siamo dati un ruolo nella società… Un ruolo che tuttavia in Italia non gli verrà riconosciuto ma Scialpi è entusiasta del matrimonio facendo presente come ora il gioco sia diventato ufficiale, non siamo più una coppia di fidanzati, siamo una famiglia. Ricordiamo che la cerimonia si è tenuta nella Grande Mela esattamente il giorno precedente in cui in Senato si discuteva proprio la Legge sulle Unioni Civili, messa in campo dallesecutivo guidato da Matteo Renzi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori