Selvaggia Lucarelli/ La polemica sui social contro Nina Moric e Barbara D’Urso. Il fidanzato della modella croata risponde alle accuse

- La Redazione

Selvaggia Lucarelli, news: è di nuovo polemica sui social tra la giornalista, Nina Moric e Barbara D’Urso e tutto per via dell’intervista andata in scena ieri a Pomeriggio 5.

selvaggia_lucarelli_phixr
Selvaggia Lucarelli

Continua il botta e risposta a distanza tra Selvaggia Lucarelli e Nina Moric. Stavolta a prendere la parola sui social è Luici Mario Favoloso, il fidanzato della modella creata che ieri aveva spiegato a Pomeriggio 5 come sarebbero andati i fatti secondo lui e Nina. Il post di ieri sera della Lucarelli non è passato inosservato e Luigi ha deciso di replicare, esponendosi ancora una volta in prima persona per difendere la fidanzata e anche sé stesso. Favoloso ha prima smentito di essere in cerca di notorietà e ha ricordato alla blogger che la sua celebrità è dipesa, almeno in un primo momento, dalla sua relazione con Laerte Pappalardo, sottolineando: “Io rispetto a te ho un passaggio in meno, e poi io sto con una delle donne più belle del mondo quindi nessuno dubita del fatto che io sia innamorato pazzo, attratto, e fiducioso sul costruire una famiglia.. Laerte mica è poi tutto sto Adone. “. Il fidanzato della Moric è poi tornato sulla questione principale, spiegando: “Passiamo a Nina, immaginando un hacker sicuramente tu ti sarai immaginata uno smanettone Nerd intento a scoprire password, io invece mi immagino una delle tante persone che negli ultimi due mesi ha litigato con Nina, ex amici con il dente avvelenato. Un hacker con il cervello limitato, avrebbe postato una foto di Nina e avrebbe scritto cose tipo: sono Lesbica, sono una Zoccola, o magari sarebbe andato a scrivere sul profilo di Belen ‘Culona torna nella Pampa’ ma sai credo che in meno di 120 secondi, qualche chiamata sarebbe arrivata , e nemmeno la giornalista più attenta dell’universo come te avrebbe avuto il tempo di farci su la notizia. Il linguaggio è un altra idiozia, se devo spacciarmi per Berlusconi inizio un discorso con ‘Mi consenta’ se uno si spaccia per Nina ‘fottiti e crepa’ sono proprio l’a-b-c. Io penso che tu sia Intelligente, e penso pure che scrivi da Dio, sarebbe ancora più bello da parte tua un passo indietro, o concedere almeno il beneficio del dubbio”. Singolare anche la foto scelta da Favoloso per pubblicare il lungo post su Instagram: due teschi su una scrivania (clicca qui per vederla).

Ha preso il via ieri e se la caduta della conduttrice ha fatto già il giro del web quello che sta intrattenendo tutti in queste ore è quello che è successo dopo, nella tarda ora di ieri, con Selvaggia Lucarelli arrivata sui social a tarda ora per dire la sua sull’intervento del nuovo fidanzato di Nina Moric a favore di quest’ultima e a discapito del ragazzo sulla sedia a rotelle che la modella ha offeso nelle scorse settimane. La Lucarelli non le manda a dire nè a Nina Moric, nè al suo fidanzato e nemmeno a Barbara D’Urso rea prima di non aver dato alla Lucarelli il merito di aver dato il via alla polemica nei giorni scorsi e poi rea di inventarsi mille cose, tra cui la caduta iniziale. Il discorso della Lucarelli è lungo e pieno di colpi bassi per tutti ma tra le mille cose dette ci tiene a sottolineare (qui il link all’intervento):  “Il tizio dice che Nina è distrutta dal dolore perché lei mai e poi mai avrebbe scritto quelle cose. Figuriamoci. Le hanno rubato l’account. La conduttrice, sulla cui fronte lampeggia la scritta “ah cazzaro” annuisce. Per quel poveretto sulla sedia a rotelle neanche mezza parola. Mai un “pensa quanto sta male il ragazzino”. Nulla. Il fidanzato, la cui arringa è convincente quanto il biondo della Moric, dice che la colpa di tutto è della Lucarelli. La D’Urso lo guarda come se lui, dal nulla, avesse detto “culo tette pisello”. attonita. Lunghi silenzi. La tesi per cui sarebbe colpa mia è che “se sono giornalista dovrei verificare prima di scrivere”. Cioè, noi giornalisti prima di commentare quello che i personaggi pubblici scrivono sui loro social dobbiamo prima contattare il personaggio, poi Instagram e poi la polizia postale e dopo un paio di anni, se ci confermano l’identità, eventualmente commentare.  […] La D’Urso a quel punto non può far finta di non sentire il mio nome e allora balbetta “bah, io non sapevo da dove arrivasse questa storia…” e allora siccome s’è rotto le palle pure lui della manfrina replica: “Dai lo sanno tutti che questa storia l’ha tirata fuori la Lucarelli”. Panico. “Non lo so, comunque poi uno si assume le responsabilità di quello che dice“. Naturalmente le risposte non tarderanno ad arrivare…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori