RED 2/ Su Italia 1 il film con Bruce Willis e John Malkovich. Trailer

- La Redazione

Oggi, giovedì 10 settembre 2015, Italia 1 trasmette il film d’azione ‘Red 2’ di Eric e Jon Hoeber interpretato da Bruce Willis, Anthony Hopkins, Mary Louise Parker e John Malkovich. La trama

bruce_willis_R439
Bruce Willis

Questa sera alle 21.10 Italia 1 trasmette ‘Red 2’, un film d’azione con Bruce Willis e John Malkovich prodotto dal una collaborazione tra Canada, Usa e Francia nel 2013. La storia parla di Frank Moses, un ex agente segreto che, dopo aver reincontrato Marvin, decide di fondare con lui una squadra composta solo da agenti della CIA in pensione. Insieme dovranno trovare un congegno nucleare scomparso misteriosamente e mai ritrovato. Ecco il trailer del film.

– ‘Red 2‘, in onda questa sera in prima serata su Italia 1, è il sequel di ‘Red’, uscito nel 2010 e tratto da un omonimo fumetto scritto da  Warren Ellis e disegnato da Cullt Hamner. Questa pellicola, a differenza dalla prima, prende invece spunto da una storia preesistente.Sembra che in america le grandi aspettative del pubblico abbiano, ai tempi, costretto i produttori a far uscire il film il 29 luglio del 2013 piuttosto che nella data prevista, il 2 agosto dello stesso anno.

Questa sera, giovedì 10 settembre 2015, Italia 1 trasmette Red 2. Dopo il gran successo del primo titolo, nel 2013 torna nelle sale Red con un sequel ad alta intensità, che presenta lo stesso blocco attoriale iniziale con Bruce Willis, Mary Louise Parker, Helen Mirren e John Malkovich (ovvia assenza di Morgan Freeman). A questi si aggiungono due nuovi arrivati, ovvero Anthony Hopkins e Catherine Zeta Jones. Se il primo film era tratto dal fumetto di Warren Ellis, in questo caso la sceneggiatura di Erich e Jon Hoeber è del tutto libera.

Sono trascorsi ormai tre anni dai fatti del primo film, quando Frank”, che sta cercando di trascorrere una vita serena al fianco della sua Sarah, viene avvicinato da Marvin, che è convinto d’essere ancora controllato dall’agenzia. Frank lo manda via ma l’auto dell’amico esplode. Qualcosa di vero c’era, ma Frank non lo crede morto. Dopo il suo funerale degli agenti portano via Frank, interrogato in una struttura dove gli uomini di Jack Horton entrano e fanno piazza pulita, dicendogli che se non parlerà, tortureranno Sarah. Frank si libera e con l’aiuto di Marvin, ancora vivo, riesce a darsi alla fuga con Sarah. Marvin ritiene che sono ricercati perché presenti nella lista di un’operazione clandestina denominata Nightshade, condotta durante la guerra fredda, al fine di condurre una potente bomba in Russia, pezzo per pezzo. Horton a convinto svariate agenzie che Frank e i suoi sono dei terroristi. Victoria li contatta e dice loro d’aver avuto un incarico, ucciderli. Lei non intende accettare, ma è stato assoldato anche Han Cho-Bai.

I tre scappano con l’aereo di Han e volano a Parigi per scovare la rana, un agente. Lì però vengono fermati da Katya, agente russo ed ex di Frank. Si unisce a loro per trovare la rana, ma la sua missione è scovare la bomba. La rana viene trovata e passa la sua chiave di una cassetta di sicurezza. Katya la ruba a Frank, dopo averlo drogato, ma Marvin aveva previsto tutto, dandogliene una falsa. Nella cassetta ci sono dei documenti che provano come il dottor Bailey sia il creatore dell’operazione. Scoprono che l’uomo è ancora in vita, ma per trentadue anni è stato tenuto in detenzione in un manicomio di massima sicurezza. Devono viaggiare verso Londra, dove Victoria li aiuta a fingersi morti ed entrare nella struttura.

L’uomo non può rispondere in maniera razionale a nessuna domanda. Per questo decidono di condurlo in una safe house di Marvin, dove le droghe prese nel manicomio iniziano a perdere effetto. Bailey ricorda la bomba e dice che è ancora a Mosca, e per la precisione è stata nascosta nel Cremlino. Si tratta di una valigetta caricata a mercurio rosso, che non rilascia alcuna segnatura. Victoria avverte Frank che Bailey era stato incarcerato perché intenzionato ad attivare la bomba, scatenando un’esplosione in Russia. Bailery aveva detto loro di volerla vendere, dunque Frank capisce, tardi, d’averlo mal giudicato. Spara a Katya e scappa via con la bomba. Horton lo cattura, ma questi scappa dall’aereo, rifugiandosi nell’ambasciata iraniana. Sarah seduce l’ambasciatore iraniano, per poi prenderlo come ostaggio. Bailey ha ucciso Horton e attivato la bomba. Scappa poi per salvarsi dall’esplosione, portando via con sé Sarah. Marvin non riesce a stoppare il timer, mentre il gruppo porta la bomba con sé, andando all’inseguimento di Bailey. Frank raggiunge l’aereo e riesce a porta via Sarah, riuscendo a piazzare la bomba, così da far saltare in aria Bailey. Infine vediamo Sarah divertirsi in missione a Caracas con Frank e Marvin.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori