MAX GIUSTI/ Lascia le Cattive compagnie per approdare di nuovo in tv (Tale e Quale Show 2015, prima puntata 11 Settembre 2015)

- La Redazione

Chi è Max Giusti, l’imitatore e conduttore in forza alla Radio, torna in tv tra trasformazioni e canzoni come concorrente a Tale e quale show 2015 (Prima puntata 11 Settembre)

giusti_max_r439
Max Giusti
Pubblicità

Anche Max Giusti farà parte della squadra dei dodici concorrenti chiamati a sfidarsi nella quarta edizione di Tale e quale show, condotta su Rai 1 da Carlo Conti. Una nuova sfida per il comico romano, dopo la fine della sua avventura alla guida di Affari tuoi. Nato a Roma nel luglio del 1968, Max Giusti è cresciuto a Casetta Mattei, decidendo ben presto di rivolgersi al mondo dello spettacolo. Il suo esordio sul piccolo schermo è avvenuto nel 1991, quando ha preso parte a “Stasera mi butto”. La prima popolarità è però dovuta ad un programma, Seven show, che ha rappresentato una sorta di fucina comica alla fine del millennio. Una popolarità implementata notevolmente dalla partecipazione a Stracult, ove ha lavorato nello stesso arco di tempo anche Max Tortora. E’ stata poi la volta di Quelli che il calcio, al fianco di Simona Ventura, in cui il comico romano ha proposto una serie di gags e imitazioni di grande impatto.

Pubblicità

Il 2005 lo ha quindi visto condurre Gli isolati, parodia de L’isola dei famosi, con un ottimo riscontro di critica e pubblico, mentre nell’anno successivo ha esordito anche nella fiction, prendendo parte a Raccontami, in cui ha ricoperto il ruolo del maresciallo Mollica. Una esperienza ripetuta nel 2007, quando ha preso parte alla settima edizione di Distretto di polizia, nei panni dell’ispettore Marchetti, esperienza ripetuta anche nell’anno successivo. Ormai diventato una delle figure più popolari della scena televisiva tricolore, Max Giusti è stato poi chiamato a condurre nel 2008 Affari tuoi, in sostituzione di Flavio Insinna. Il 2010 lo ha invece visto condurre Stasera è la tua sera, per poi affiancare Fabrizio Frizzi in Attenti a quei due – La sfida. Nel 2012 è tornato al timone di Affari tuoi, mentre nell’anno successivo ha condotto Riusciranno i nostri eroi, un varietà in cui è stato affiancato da Donatella Finocchiaro, Laura Chiatti e Cristiano Malgioglio. Nel 2014 ha quindi condotto Maxinho do Brasil, in concomitanza coi mondiali di calcio disputati in Brasile, mentre nell’ultimo anno ha condotto la Partita del cuore.

All’attività su piccolo schermo ha anche affiancato quella nel cinema, ove ha avuto modo di esordire nel 2000 in E adesso sesso, una commedia diretta da Carlo Vanzina. Ha poi preso parte a Heaven, di Tom Tykwer (2002), Le barzellette, diretto ancora da Vanzina (2004), La fiamma sul ghiaccio, di Umberto Marino (2005) e Nero bifamiliare, alle dipendenze di Federico Zampaglione (2006). Per quanto riguarda la sua vita privata, Max Giusti è sposato con Benedetta Bellini, un matrimonio celebrato nel 2010 e allietato dalla nascita di due figli: Matteo, nato nello stesso anno e Caterina, nata due anni dopo.

Pubblicità

In una intervista concessa a Iodonna, ha confessato di non poter vivere senza la sua collezione dei fumetti di Tex Willer, mentre il suo film preferito è Forrest Gump, da lui definito il più bello nella storia del cinema. Per quanto riguarda l’abbigliamento ha quindi affermato di non fare la minima attenzione a quanto indossato, limitandosi ad acquistare i Levi’s 506, per poi accostarci le sneakers adatte. Gli piace molto leggere, soprattutto libri in grado di aiutarlo a capire il mondo circostante. I suoi luoghi preferiti nella capitale sono invece il Gianicolo e Trastevere, dove va appena possibile per ricaricare le batterie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori